ma anche no


I run to seek a void
20 giugno 2015, 15:57
Filed under: cartoline malsane

Questa la metto per la categoria every single thing you do in your life, somebody else is doing a better version of it

the terrible and wonderful reason why I run



and every word is nonsense but i understand
20 marzo 2015, 23:33
Filed under: puttanate intimiste

C’è stato un periodo in cui l’unico contatto umano che avevo erano le mail di D, ché delle volte ci scrivevamo anche tre volte al giorno.
Questo perché D. riesce a riassumere perfettamente in poche parole tutto quello che io ci metto pagine e pagine ad esprimere male: non solo sa dire sempre la cosa giusta, ma sempre con la sfumatura giusta, tipo un piatto tre stelle dove c’è il dolce il salato l’aspro l’amaro la rava e la fava.
Tipo la laurea in trasmissione dei pensieri.
Ora a D. è capitata una roba davvero brutta e io penso a quanto mi ha commosso che D., da dentro questo pozzo di difficoltà, abbia trovato il tempo e il coraggio per raccontarmi questa cosa, e quanto, ancora una volta, mi sia arrivata come un tram in faccia la sua mystery box di umanità, fatica e paura, di come, come ogni volta, le parole siano in sequenza perfetta per farmi arrivare ogni pacchetto come se lo stessi vivendo io, però sempre con quella spolverata di anice stellato che solo i grandi chef si possono permettere.
Quando ci siamo conosciuti pensavo che io per descrivere D. avrei voluto avere delle parole nuove di zecca, che non si fossero mai attaccate per caso agli amici degli amici in pizzeria, e bè, ora di nuovo vorrei un vocabolario intero per dire quanto mi dispiace senza che possano essere le stesse parole che uso quando mi cade il gelato.



continuate così
24 dicembre 2014, 17:22
Filed under: mai piu senza

Dovrei sbrigarmi e andare a fare la doccia e allora quindi eccomi.
Ora che corro quasi tutti i giorni è talmente automatico corsa/doccia che era un sacco che non mi capitava di programmare una doccia e poterla posticipare crogioladomi nella colpevole procrastinazione, perché la doccia dopo la corsa è un’esigenza bella e non vedo l’ora di levarmi i vestiti appiccosetti, anzi the problema normalmente è che è inutile farsi i bellicapelli se tanto il giorno dopo li devo rilavare, motivo per cui non vedo un parrucchiere da sei mesi. Ma va bene così, andrebbe bene anche oggi, se non fosse che non ho corso perché ieri la caviglia sinistra – proprio quella, non so se mi spiego – si è risentita e quindi oggi sono a casa che mi struggo di disperazione.
Comunque, volevo fare un bilancione – cosa non si fa per evitare di doversi levare una tuta calduccia – dell’anno, che nonostante io la meni tanto con le lagne, non gli si può di’ nulla. Sì, occhei, niente eventi straordinari, però a casa tutti bene, che ormai è sempre di più la mia preoccupazione principale; io basta prelievi, dottori, misteri e allora, come sempre, uscir di pena è diletto tra noi; alcuni bonus sociali, alcuni fotografi, un sacco di serie tv all night long, vacanze belle, cani e gatti nuovi e vecchi, 1600 km, gli angoli del presente non aspettano più la memoria per diventare curve, ma soprattutto, anche se con questa cosa che devo impegnarmi a vivere fatico sempre di più sia a scrivere che a fotografare, siamo ancora qui, a goderci quelli che per me senza dubbio sono the wonder years*.


(*l’unica storia d’ammore tv per cui io mi sia mai strutta è quella tra kevin arnold e winnie cooper, dove winnie da piccola somigliava moltissimo alla mia amica ciccio e per questo io la invidiavo fortissimo)



novembre
30 novembre 2014, 23:40
Filed under: cartoline malsane

Mese di mare, di pioggia,
di imprevisti, di commercialisti,
di pane, di cane,
di albe, di treni
e di tornare, dopo quasi due anni, a correre 15 km.

2014-11-30



o forse non è qui il problema
31 ottobre 2014, 12:38
Filed under: cartoline malsane

orribile

zerocalcare, Dimentica il mio nome



serie TV > lavoro
30 settembre 2014, 15:11
Filed under: cartoline malsane

piega.magliette

nella foto il mio cassetto #1, dopo l’arrivo del piegamagliette.



augustbreak 2014
31 agosto 2014, 19:33
Filed under: cartoline malsane

augustbreak2014