ma anche no


propriocezione
23 gennaio 2014, 23:35
Filed under: puttanate intimiste

Il problema, vedi, è che io sono come la mia caviglia e posso funzionare bene finché è tutto a posto, ma appena parte una vite, non riesco più a tenere in piedi tutto il castello. Come te lo spiego. Come te la spiego la paura che ho ogni volta che mi sembra di essere tornata indietro di dieci anni e quello che era scritto a penna è già da cancellare, la fatica infinita di fare un passo avanti e tre indietro, l’insonnia, la piangina, i prelieivi, la paura ossessiva di tutto ma soprattutto l’enorme delusione perché, carolei, thought I was over the bridge now.
Vabbè, almeno non mi sono lasciata scappare gennaio: disturbo ossessivo compulsivo 1 laclauz 0.

Annunci

4 commenti so far
Lascia un commento

abbraccione

Commento di lisecharmel

lascia perde l’anno scorso, ormai è andato
questo qui è nuovo di zecca e puoi avere tutto (per possibilità, come direbbe il maestro)
sì, certo che a fine gennaio già ha preso una brutta piega, ma ci si può lavorare:
auguri a te e alla tua caviglia!
cioè, voglio dire, anche all’altra caviglia

Commento di marcell_o

Io li chiamo “i piangini”, forse perché mi sembra non finiscano mai.
E poi, ma anche prima, :*

Commento di cantoediscanto

come state (te e tutte le tue caviglie)?
non sarà ora di iniziare a pensare al post di febbraio?
l’ordine del mondo (in caso non pubblicassi nessun post) potrebbe risultarne pericolosamente compromesso…

Commento di marcell_o




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...