ma anche no


storia della corsa e del destino
20 agosto 2011, 01:22
Filed under: bll bb bll parlaci di lei
Nella mia giuovinezza il top della top ten della lista degli schifi era andare a correre, e questo lo dico giusto per chiarire la mia posizione -singolarmente- un pochino oltranzista a riguardo.
Poi però la vita ha fatto una rovesciata strana e io quest’anno ho corso 387 chilometri.
E dici, adesso ti piace? No.
Come non mi piace lavarmi i denti, mangiare le verdure, farmi la doccia il martedì, mettere a posto il cassetto delle mutande, mettermi la crema per il sole eccetera.
Però lo faccio lo stesso, sostanzialmente perché mi odio moltissimo.
Quasi più della doccia del martedì.
Diciamo che per un meccanismo perverso io quando vado a correre poi sono contenta di me, perché so quanto odio correre, quindi il sillogismo ci dice che andare a correre mi fa contenta, per il solito diabolico shangai tra senso di colpa/dovere/
piacere.

La storia ora è che a me piace moltissimo come scrive Haruki Murakami e Haruki Murakami ha scritto un libro sulla corsa edito da einaudi, che inspiegabilmente nessuno si è prodigato di regalarmi per tutto questo tempo.
E io dicevo: aspetto che esca in economica.
Un po’ perché sono tirchia ma soprattutto perché questo cambio di formato di einaudi ancora non l’ho digerito, sbanana tutta la libreria, così difforme anche nella profondità e poi un giorno signor giulio parliamo anche di quelli che un tempo avevano tutti la costola bellissima uguale e celestina e ora hanno delle raccapricianti costole fluorescenti random. Diomio.
Insomma, aspetta oggi aspetta domani, sono passati due anni in cui ho continuato a comprare di tutto dicendo ah vabbè questo aspetto l’economica e invece niente economica e la foto di copertina è bella ma il tipo vuole tipo 300 euro per mandarti una stampa e allora improvvisamente non mi piace più così tanto.
Però una settimana fa ho detto basta, io lo prendo lo stesso, e così un po’ ero anche emozionata di averlo, dopo tanta attesa demenziale, pensavo addirittura di inaugurare un nuovo ripiano della libreria tutto einaudi nuovi.
Bon, dopo aver letto pagina uno della premessa pensando dio come amo quest’uomo, dopo aver iniziato il pisolino pensando ah che gusto un Murakami nuovo, me lo sono dimenticato in aereo.
Ora, siccome io non ho mai né perso né dimenticato un libro, prima ho dato tre capocciate al vetro dell’autobus (la terza forte. ahia) poi ho pensato che è il destino che vuole premiare la mia pazienza con un’autunnale piccola, pulita e onesta edizione economica.

Se vi è giunta qualche fuga di notizie a riguardo: abbiate pietà di me, vi prego.

Annunci

11 commenti so far
Lascia un commento

è MERAVIGLIOSO *_*
sono veramente lusingata che tu abbia pensato a me vedendo una cosa così figua, lo metterò tra i miei link preferiti di sempreù
grazie!

Commento di laclauz

sono veramente ammirata dai tuoi quasi 400 km di corsa. io ne avrò fatti tipo dodici e mi sento uno schifo. per di più, per convincermi ad andare ho scaricato una specie di "allenatore vocale" da mettere nell'ipod che ad un certo punto per spronarmi dice: "ti stai divertendo!" e in quel momento io vorrei solo andare a sdraiarmi sulla milano-meda, che prima o poi un camion passa.

Commento di lise.charmel

ne approfitto per vantarmi moltissimo: 430 oggi, ah!
correre è la cosa più noiosa del mondo, ultimamente sto provando gli audiolibri ed è un po' meglio, ma non capirò mai come possa piacere.
è la soddisfazione del dopo che è impagabile, per me.
(e mi sdraio due pizze, di solito, per festeggiare)

Commento di laclauz

ma scusa, quanti km fai al giorno? io se ne faccio 5 a volta mi sento un'eroina (per non parlare del tempo che ci metto, firulì firulà)

Commento di lise.charmel

Agosto ci avevo la palestra chiusa e non lavoravo, quindi ho corso molto.
Partenza casa+un giro di villa ada con un giro di laghetto+ritorno a casa sono quasi sette chilometri, e quelli li facevo un paio di volte a settimana, la domenica aggiungo un po' di giri di laghetto supplementari e arrivo a 10, però poi supercena, no dieta.
Fare un giro solo di villada non mi pesa tanto, però non lo faccio in orario lavorativo fare perché
A) quando torno da studio voglio solo morire e non uscire mai più
B) fa buio presto
Quindi quando lavoro vado in palestra dove faccio lezione e no corsa perché il tappetorulan è troppo puntivo anche per me, e corro un'ora (10 km) la domenica.

Però.
Spiace ammetterlo, ma andando a correre 40 minuti tre volte a settimana è vero che si dimagrisce e sono tornata in palestra e non ho sentito nessun dolore.
Correre con costanza funziona, tutto il resto, anche con costanza, no.
Che tutto il resto no lo sapevo, che correre sì è un'amarissima scoperta che mi è molto spiaciuto fare.

(ah, e allora sei magra adesso?
Ovviamente col carocazzo, perché poi mi sfondo di cibi consolatori.
Io sono stata magra fino a 8 anni: la fase della magrezza si è consclusa per sempre, per me, e mi sono rassegnata. Comunque in ogni caso ci ho gli ormoni sbilenchi, quindi va tutto male sempre)

Commento di laclauz

a me sembravi magra, quando ti conocqui…
B-)

Commento di Lakota

ah lo so, che correre fa dimagrire: quando ero giovane e con una volontà più forte ci andavo quasi tutte le sere ed ero ben più magra di adesso (il che non significa magra in assoluto, perché all'epoca bevevo come una discreta spugna, ora no). 

Commento di lise.charmel

amigi, una volta per tutte:
c'è differenza tra essere nel meraviglioso dell'obesità e essere magri.
ci sono venti chili di differenza e almeno cinque categorie dentro.
io non sono nella categoria: se la conosci il primo aggettivo che usi per definirla è grassa, ma questo non vuole mica dire che sia nella categoria magra.
categoria in cui a otto anni ero, ricordiamocelo!

Commento di laclauz

laclauz, è ottobre, sento la tua mancanza

Commento di lise.charmel

lise :*
io non ci posso credere che mi sono fatta scappare settembre!
vuol dire che sono veramente troppo vecchia ormai.
tanto lavoro e un po' di friendfeed.

Commento di laclauz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...