ma anche no


lavorare con lentezza*
16 maggio 2010, 02:33
Filed under: mai piu senza
Stasera ho visto Le acrobate.
Mi piacciono molto i film di Soldini perché sono pieni di pause.
In queste pause non succede niente e i personaggi si fanno i loro pensieri che non ti dicono e tu puoi scegliere quello che preferisci.
Mi piace quando i personaggi comunicano confusione, o che magari sono tristi ma non te lo vanno a spiegare, però non con il fine ultimo di creare una curiosità morbosa.
Ma non è solo questo: trovo che Soldini abbia un modo delicato, speciale e semplice insieme di raccontare le storie.
Che poi, già ora, non so se sarei in grado di dire bene di cosa parlasse questo film, credo che mi darei più a delle farneticazioni da santone yogi tipo "c’è molto vento in questo film"
Allora dicevo: le pause.
Bisogna saperle fare le pause.
Perché se aspetti troppo diventano noia, oppure delle volte sono solo un trampolino per il colpo di scena e allora non va bene, si capisce che è un riempitivo e non te la godi.

Io nella mia vita faccio molta fatica, con le pause.
Guardo sempre con un’invidia micidiale quelle persone che ci mettono un’ora a lappare un gelato o che riescono a mangiare un biscotto e poi chiudere la scatola, ma questo forse poi è anche un altro discorso.
Io le pause non le so fare, mi danno molta ansia, e quando mi tocca proprio cerco di far partire un multitasking di attività.
Questo è male, il presente, bla bla bla: non ora, comunque.

Quello che mi fa veramente impressione è quando dai film esce fuori un pezzo della mia vita, tipo quei libri dei bambini dove giri pagina e salta su la fattoria tridimensionale, ché non te lo aspettavi. È un caso, ovviamente, è sempre un caso, però a quel punto entro nella fattoria e ciao. Bello? Brutto? Chiaro che, siccome sono io, so intingerlo dentro un vagone di struggimento, quindi poi dipende da come piega la serata. Oggi piegava sul revival-nostalgia, sentimento in cui sguazzo con un innegabile quanto inspiegabile godimento, anche quando non c’è niente di cui avere nostalgia, in quel caso mi plasmo dei bei ricordi levigati, perché gli angoli del presente diventano curve nella memoria, ma non è sempre un bene.

Ho visto anche il film di Soldini al cinema adesso e bene anche quello, lo dico perché sennò qui mi si dice che io sempre tutto male malissimo, Pierferdinando Fagiolino è figo anche se secondo me un po’ sudaticcio, e Soldini comunque sceglie sempre degli attori davvero bravi.
Per chiuderla con la cinefilia: ho vinto un concorsetto fotografico il cui premio sono dieci ingressi al cinema eden che è proprio proprio il mio cinema preferito, quindi d’ora in poi aspettatevi fior fior di recinzioni su film sconosciuti di ogni nazionalità tranne che americana, ovviamente.

(mi rendo conto che sembra che abbia scritto questa cosa per fare la quella mpf dei concorsi, ma in realtà davvero mi è venuta in mente quando ho scritto degli attori bravi, tutta presa com’ero a spalare merda nella fattoria tridimensionale. Vado a farmi una doccia, eh.)

*veri gud muvi

Annunci

9 commenti so far
Lascia un commento

laclauz sei un zacco figa

Commento di junior

giunior non fare così che mi preoccupi.

Commento di laclauz

premesso che per me yogi rimane innanzitutto l'orso, anch'io ammiro chi sa fare le pause, anche quando sono trampolino ecc. ecc. (è una capacità anche quella che io – manco a dirlo – non ho). Non si capisce bene bene il passaggio "Ho visto anche il film di Soldini al cinema" perché sembrava che avessi visto Le acrobate sia a casa che al cinema, ma nel complesso è un post più che buono. :)(Ma la alba, con quella faccia lì, è credibile nella parte di amante appassionata?)ciao laclauz figa e vincitrice di concorsi.

Commento di cantoediscanto

era "Ho visto anche il film di Soldini al cinema adesso" cioè quello che c'è adesso in giro… nu?Oggi è uno di quei giorni in cui mi sento la persona più grassa del pianeta, uffa.

Commento di laclauz

non puoi essere più grassa di me: la mia password del computer è "cicciona" (non è una battuta). mi piace come sai parlare di cinema, io so dire solo "mi è piaciuto"/"non mi è piaciuto" come una bambina ignorante

Commento di lise.charmel

eh, come sei gentile, in realtà non parlo mica di cinema: è solo una scusa per parlare degli stranoti cazzi miei ;)ci tengo a precisare che non ho scritto questa cosa della grassa per farmi consolare, né tanto meno dire che non è vero, era per dire che oggi ci ho quella malinconia da cicciona che se non sapete che cos'è io vi odio fortissimo.(tu lise no:)

Commento di laclauz

io quella tristezza lì ce l'ho fortissima da 6 giorni, tant'è vero che mi sto rimpinzando dicendo a tutti (con la bocca piena) "eh, sai com'è, noi donne".Vi dico solo che in questi giorni Effe mi chiama "la cicciona" (facendomi credere che lo dice solo per prendere in giro i miei lamenti, ma tutti sappiamo che lo pensa veramente).(Oppure sta solo rispondendo alla domanda "qual è la password di Lise?")

Commento di cantoediscanto

(sissì, quella frase soldini-cinema" aveva senso, sono io che no)

Commento di cantoediscanto

mah, più che di consolazione o di negazione, la mia voleva essere attestazione di solidarietà (abbiamo trasmesso il commento più -zione di tutti)

Commento di lise.charmel




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...