ma anche no


alto mantenimento
17 gennaio 2010, 20:05
Filed under: puttanate intimiste

[presente ora adesso]
La qualità che mi piacerebbe avere è la scioltezza, la leggerezza, quella capacità di fare le cose senza preoccuparsi degli altri e delle conseguenze, stare nel presente e non pensare a niente.
Delle volte mi pare meglio, delle volte invece niente, mi sembra ancora tutta salita, che la metapippa sia il mio baco inseparabile.
La qualità che io ammiro nella gente è questa, e poi l’umiltà, è vero, ci hai ragione: l’umiltà.
Mezzo panetto di certosa non è abbastanza, tutte le dolomiti non sono abbastanza, il fine settimana non è abbastanza, tutti i cieli con le nuvole del mondo non sono abbastanza e gira e rigira siamo sempre lì che pensiamo a ipotecare una realtà che da sola in piedi non sta, trallallà.
[adesso basta, adesso pizza.]
Annunci

10 commenti so far
Lascia un commento

anche a me piacerebbe essere leggera e non preoccuparmi delle conseguenze. e invece ho una zavorra che mi tiene ben salda con i piedi a terra per non dire affossati. ci vorrebbe una via di mezzo, gira e rigira torno sempre lì, nel mezzo.
sono arrivata qui per caso. ho letto le tue elucubrazioni su facebook, e ho riso e ho pensato che hai proprio ragione.
: ) salut!

Commento di one.drop

mi hai messo un po’ di tristezza, ma forse ero già triste di mio.
io quella qualità lì, la prima che hai detto, non ce l’ho proprio, ma se scopri come si fa a, fammelo sapere.

Commento di cantoediscanto

E infatti ero triste, ora invece, un tirpudio che lèvati, perché cantis è su anobii!
anobii è bellizzimo, perché a fine anno ti fa la statistica.
Tipo io ho scoperto che ho letto 32 libri (e a me 32 libri mi sembrano veramente pochini, nel senso: 32, che numero misero. E ogni riferimento anagrafico è puramente casuale) ma anche che quando ti chiedono se hai letto qualcosa di ganzo ultimamente tu puoi andarti a scorrere le cose.
Sì, basterebbe un file di word, ma vuoi mettere?
E ancora sì, iniziare a mettere le stelle è uan cosa che fa anche un po’ desiderio di piangere, e soprattutto io ho messo un quarto delle cose e amen, ogni tanto quando ne trovo qualcuno in giro e lo aggiungo, però non ti nego che questa cosa di non averci messo tutto ogni tanto,
la notte,
eh.

(la certosa comunque l’ho mangiata tutta U_U)

Commento di laclauz

Paolo Nori quando sorride è una persona che a mi piacerebbe avesse un qualche ruolo nella mia vita.

Commento di laclauz

devi fare yoga forse
io non l’ho fatto ma penso che mi servirebbe

Commento di Vertigoz

paolo nori io gli ho scritto una mail e lui mi ha risposto, perché è davvero gentile.

E’ un periodo in cui non sto bene
e il fatto di avere il giro di carte giusto,
in questi casi di super down,
mi fa ancora più paura.

Non so,
forse devo convertirmi alla massoneria,
a Pierre gli ha fatto un gran bene,
pare.

Commento di laclauz

Avere il giro di carte giusto dovrebbe costituire motivo per superarlo, il momento down. Anche se.

La massoneria non puoi.
Quella seria vieta l’ingresso alle donne.
Quella dove le donne possono essere ammesse è poco seria.

Commento di CarCarlo1

> Quella dove le donne possono essere ammesse è poco seria.

per definizione direi

Commento di Vertigoz

secondammepero’, quella e’ una qualita’ che non esiste, non conosco nessuno che sia cosi’. io, presempio, a chi mi conosce poco, appaio libera e leggera, invece sono un disastro. l’apparire libera e leggera m’e’ imposto dalla metapippa.

Commento di piasenzacasa

qualcuno ce l’ha.
quelli per cui scuffio io, di solito.

Commento di laclauz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...