ma anche no


bruttavita
24 settembre 2009, 22:10
Filed under: mai piu senza
E vabbè, son giorni brutti, gente.
Fetalità a tutto spiano, biscotti e cioccolata come se piovesse e la suite adobe che non ne vuol sapere: signori, è autunno.
Settembre sta facendo il suo sporco lavoro per rimanere l’unico ed incontestato mese ufficiale della depressione, depressione che per l’occasione ci arriva con il due per uno in simpatiche alternanze di insonnia e bulimia, nonché pianto e isteria e altri sentimenti-allegria che aiutano molto la socialità, la quale già di per sé è un settore in cui vado fortissimo.
Che poi, dico. Anche la socialità, ci mettesse del suo, eddai: tipo ieri sera quattro persone allo stesso tavolo mi hanno chiesto, a intervalli cadenzatamente sadici: dove abiti/che lavoro fai/che taglia di pantaloni porti/che macchina fotografica hai, e io non solo non potevo mandare affanculo nessuno ma nemmeno far rotolare i lacrimoni sulla pizza. E questa è cattiveria, diciamolo, via.
Ma, bando alle ciance: siamo qui per voi, ci mancherebbe, e allora vi svelo il segreto velatissimo che mi impedisce di impiccarmi, molto scenicamente, con i lacci di liquerizia: trottare compulsivamente verso i video di nonsitornaindietro.
Ora non vorrei prorompere in affermazioni eccessive, ma me saralando mi mette voglia di archiviare le stringhe.
Ciao, vi voglio molto male, indistintamente a tutti.
Annunci

5 commenti so far
Lascia un commento

io vado molto fiera di essere malvoluta.
per il resto chiedere la taglia dei pantaloni dovrebbe essere reato penale in qualsiasi periodo dell’anno

Commento di lise.charmel

>chiedere la taglia dei pantaloni dovrebbe essere reato penale in qualsiasi periodo dell’anno
giusto!
capito?
E questi, tranquilli, A CENA!
Sai quando ti dicono ‘senti cretinetti ma chi mai verrebbe in mente di chiederti la taglia dei pantaloni?’ e tu pensi che in effetti, ma che domanda è?
Ecco.

Ovviamente erano due cinquantenni magre, chetelodicoafare.
Guardi, signora mia, che tocca fa’ pe’ lavorà, veramente.
Questo lavoro della fotografia io mi sa che non lo posso tanto fare perché c’è una parte di relazione sociale troppo impegnativa psicologicamente, per me e per i miei pantaloni.

Commento di laclauz

Non so se possa considertarsi reato o meno, tuttavia, chiedere l’altrui taglia dei pantaloni mi sembra, quantomeno, una cosa di gusto discutibile.
Anche sul resto v’è poi da ridire.
Null’altro di cui parlare a cena?

Commento di CarCarlo1

su consiglio di lise approdo sul tuo blog (nel caso, sai chi incolpare), non so se posso appropriarmi di un po’ del male che dispensi indistintamente, però giuro che mai e poi mai mi verrebbe in mente di chiedere di taglie e misure e modelli, né di pantaloni, né di macchine fotografiche.

Commento di emmeblog

io mi sento un po’ una merda quando arriva della gente nuova tutta benitenzionata e io sto distillando veleno in modo particolarmente rissoso, quindi bon, ciao emmeblog, puoi ANCORA non sentirti inclusa nella mia bolla d’odio.

Che cena di merda, sì, decisamente, CC.

Commento di laclauz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...