ma anche no


questione spinosa
3 settembre 2009, 11:04
Filed under: bll bb bll parlaci di lei
Forse non tutti sanno che io da un po’ ci avevo una spina nel dito indice sinistro la quaglia aveva fatto una palletta e stamattina ho deciso che era il caso di affrontare la spinosa questione (ahah. scusate) e sono andata a fare le simpatiche trafile ambulatoriali, dimostrando, a mio avviso, un coraggio spropositato.
Dopo un susseguirsi di cataratte e badanti sono finita a quattrocchi con un darthvader con le crocs che senza rivolgermi parola mi ha anestetizzato il dito e poi asportato ripetutamente fette di polpastrello. Fin qui tutto bene, mappoi ho avuto la sciagurata idea di aprire gli occhi e vedere una concavità laddove normalmente si trova una convessità.
Bon, a quel punto, scena solita: sbiancamento e nausea irreversibile.
Agitazione generale, perfino darthvader ha proferito parola al posto dei rantoli asmatici, allora siccome – comprensibilmente – mi vergogno come una ladra di dire cose tipo ‘no sai com’è, so che dovrei stare a casa ad allattare il quarto figlio, ma mi fa impressione il sangue, mettetemi il cerotto con uinnipu’ ho detto "no traaanqui, magari svengo ma solo un pochino ma -ehi- è tutto occhei!"
Allora, come da copione, me la sono chiamata, nemmeno darthvader ha saputo resistere: "ma sei incinta?"
L’emeticità ha avuto la meglio sulla mia prontezza di replica ‘no, sono solo grassa’ ma a quel punto una svomitazzata sulle crocs gliela avrei regalata volentieri.
Invece mi hanno fatto sdraiare e quindi niente, mi si sono incagliati i conflakes nello sterno carenato e via, però ora, mentre l’anestetico si sta vaporizzando (e con lui la sensazione di battere sulla tastiera sdeng sdegn come quella di lezioni di piano in una rivisitazione cibernetica) e comincia ad arrivare il dolore in pacchetti da dieci, penso che mi voglio proprio vedere a togliere il cerotto, stasera, ah!
Annunci

16 commenti so far
Lascia un commento

a me anche solo l’odor d’ospedale. ma la cosa peggiore e’ il ghigno dell’infermiera malefica con lo smalto rosso e l’ombretto iridescente. guarisci presto eh.

Commento di piasenzacasa

coraggio.
comunque non capisco perché alle donne si debba sempre chiedere se sono incinte. pure gli uomini svengono per sangue e simili, ma mica gli domandano

Commento di lise.charmel

grazie care :)

a entrambe rispondo qui che da mawiapia continua a darmi codici come se non ci fosse un domani e sento che per oggi ha vinto lui:
meno male che quella cosa dei ginz senza mutande non era vera, perché mi aveva turbato moltissimo, solo che non avevo il coraggio di dirlo ché magari era una di quelle cose diffusissime che solo io e tua madre non sappiamo :/

io i reggipetti li lavo uno a dieci rispetto alle mutande perché sono una pancabbestia, mpf.

Commento di laclauz

Bentornata.
In effetti a me fa impressione il sangue, ma non svengo. Quindi, quando vado a donare il sangue, mi prendono semplicemente per uno smidollato, e non per una donna incinta (sarà la barba?).

Il commento qui sotto è incompresnibile, e che sei una pancabbestia si sapeva, vai alle cene nei posti eleganti con la salopette.

Commento di CarCarlo1

>>comunque non capisco perché alle donne si debba sempre chiedere se sono incinte. pure gli uomini svengono per sangue e simili, ma mica gli domandano
beh, per lo stesso comportamento, di solito a un uomo gli si chiede se è ghei

Commento di junior

Quindi le infermiere del Pliclinico sono convinte che io sia ghei?
Noooooooooooooooooooooooooooooooo

Commento di CarCarlo1

CarCarlo non per dire, ma un po’ tutti ci chiediamo se tu sia ghei, eh.

Commento di laclauz

Avete tempo da perdere.
Comunque, no.

Commento di CarCarlo1

> io i reggipetti li lavo uno a dieci rispetto alle mutande perché sono una pancabbestia, mpf.

e anche perché le tette non fanno la pipì. che io sappia almeno.

Commento di Vertigoz

lacla’, si’, i codici ogni tanto impazziscono. comunque se ti vuoi fare una chiaccherata con mia madre, ti do il numero eh.

lise, ho tentato di leggere il tuo bloggo ma dice che non sono un “membro loggato”, che e’ una cosa un po’ brutta da dire.

Commento di piasenzacasa

Io in ospedale sono svenuto una miriade di volte. Principalmente svengo tutte le volte che mi tocca il prelievo di sangue (tipo quando, quattro o cinque anni fa, son caduto all’indietro mentre leggevo calcio2000), ma non disdegno neanche i vari vaccini, per dire. Che bei momenti che mi stanno tornando in mente, mamma mia.

Commento di BibbyMVP

Sdeng sdegn è voluto? Se sì, apprezzo.

Commento di ranji

io ho un dente che mi sta per cadere, due denti del giudizio da togliere (uno mi sta uscendo dal naso) e da stamattina un’otturazione basculante. invidio il tuo polso fermo con la spina. io rimando sempre, poi quando iniffierò a parlare cofì, faranno caffi miei. :(

Commento di Gnegnet

In effetti ora che me lo dici, devo ammettere che non ho detto tutta la verità nient’altro che la verità.
Perché il giorno prima collega mi ha detto: ci ho un’allergia strana alle mani, forse devo farmi vedere.
Allora io per non essere da meno ho detto ‘io ci ho l’alien nel dito, guarda’.
Allora lei ha detto domattina si va a farci vedere.

Io a collega le voglio bene perché è una tipa molto risoluta mentre io,
…come dire…
no.

(sdeng sdeng: i refusi che ci fanno amare:)

Commento di laclauz

Qui batte la fiacca.

Commento di CarCarlo1

(si)

Commento di CarCarlo1




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...