ma anche no


appendice
29 luglio 2009, 13:33
Filed under: bll bb bll parlaci di lei
Dunque dunque. Prima di tutto il principe deve aver trovato il blog oppure è particolarmente vanitoso riguardo le proprie caviglie, altrimenti non si spiega la micidiale combo converse basse/ginz arrotolati con cui mi ha torturato un giorno intero, un delirio restare concentrati: io devo digli qualcosa, a questo ragazzo, veramente.

Poi poi. La giornata uno è stata parecchio estenuante, specie perché a fine serata scopro che si va a cena in un ristornate scicchissimo su una terrazza scicchissima di un ristorante scicchissimo e insomma aggiungete scicchissimo a tutte le parole che vi vengono in mente e avrete un’idea vaga dell’imbarazzo di qualcuno con le occhiaie, i capelli schiffi e i vestiti da pony express che assolutamente non aveva previsto la cosa.
Chiaramente aggiunta all’imbarazzo c’era l’incazzatura per tutti quei vestitucci carucci che ho e che mi dico sempre sì vabbè ma questo quando me lo metto? E infatti non me lo metto e vado a via veneto che paio in ritorno da capocotta.
Allora mi impegnavo a fare uno sguardo particolarmente lottacontinua tipo ‘voi vuoti e pieni di sussiego se il vestito non fa un piego mentre io mi metto quello che mi pare’ ma intanto cercavo di calciare la borsa di tela verde con la celebre A cerchiata sotto il tavolo: sono una pessima lottacontinua, spiace dirlo.

Annunci

13 commenti so far
Lascia un commento

sono molto contenta che ci aggiorni sul principe, perché qua c’è gente curiosa e attenta al gossip (altra gente insiste perché tu la smetta, ma tu ascolta quelli della prima categoria).
vestiti da pony express mi ha fatto molto ridere. Il mio moroso gode quando si trova in queste situazioni; io gnaafò, gnaafò.

Commento di cantoediscanto

La verità è che abbiamo finalmente scoperto la orrida verità che il principe è fidanzato.
E l’ho scoperto in un modo tristizzimo:
the photographer dice
– Ahò principe, ma che ce stai a provà con la michi? Guarda che è fidanzata!
– Bè con le donne fidanzate c’è più gusto
– E questo vale pure pe’ la tua
– …

Siparietto due, che merita di essere raccontato:
Io sto seduta da una parte in momento di buco e arriva il principe e mi si siede vicino e comincia a dirmi qualcosa che non posso ricordare visto che avevo gli occhi tipo sir biss a guardargli le vene degli avambracci,
passa the photgrapher e dice:

– Mi dai una liquerizia?
(il mio ruolo durante i servizi fotografici è questo, facciamocene una ragione)

allora io mi alzo e mi mentre mi dirigo alla borsa lui ci pensa un po’ e urla:

– ahò ma te sempre vicino ar principe je stai, ché a te ti piacciono quelli alti e secchi, eheh
– …
(mi tocca pure tornare indietro, cristo)

– ahahah, sei diventata rossa!
(cazzo faccio? vado in bagno)

– ahahah, mo va in bagno!
(morire, morire subito, per piacere.)
L’unica cosa che mi consola è che anche il principe diventa rosso di brutto ma veramente di brutto.

Cioè di bello, veramente.
Degli occhini verdi del principe, ne ho mai parlato?
Uhhh.

Commento di laclauz

guarda laclauz, io ringrazio la madonna di partire domattina all’alba. spero vivamente che al mio ritorno qui si sia tornati a parlare dei massimi sistemi (cioè?). perché io faccio parte della seconda categoria, insieme a carcarlo e gnugnor e anonimomichele (i più intelligenti, senza nulla togliere alla simpa canto, ma i più intelligenti u_u).

firmato: kollettivo liberazione dal principestamanopoessepiuma, che vi invita al sit in contro gli uomini magri che sono stati in africa, domani ore sedici.

buone vacanze a tutti,
belli,
ma anche brutti, ma anche al principe, dai, alla fine poraccio, figo è figo.

Commento di Gnegnet

che poi non si capisce bene perché nella tua testa i pony express debbano venire da ostia.
mah, giusto una ragazza dei quartieri alti che ci fa la frikkettona e quell’altro individuo manco ne parliamo.
gnegna diglielo pure te, che sta mano po esse pure fero, okkio al kranio scrocchiazze’

Commento di junior

oddio, non volevo essere irrispettosa verso i pony express!
Era che me paiono vestiti comodi quando sono in servizio, da mare forse è un’iperbole che mi si perdonerà perché fa molto caldo.
…nu?

Commento di laclauz

ma… ma… ma io quando faccio i test di intelligenza ottengo risultati soddisfacenti, eh!
adesso vado nel bagno dellaclauz a piangere circondata da tutte le riviste di silvana giacobini e alfonso signorini.

Commento di cantoediscanto

maddai canto, se i più intelligenti sono giunior e carcarlo, eh diobonino, te te ne vai col nobel.

Comunque possiamo fare un sondaggio ché tanto poi si fa come voglio io:
chi non vuole più sentire parlare del principe alzi la mana.

Commento di laclauz

Comunque io ai test di intelligenza vado sempre come sedaris in me parlare bello un giorno: vorrei poter dire che c’è qualcuno che suona il banjo e mi rende impossibile concentrarmi, ma invece niente è proprio che niente, faccio dei punteggi imbarazzanti: sono cretina come una sedia.

Però va detto che anche io sono molto brava a dare i nomi ai pelusc, mpf.

Commento di laclauz

… E quelli che il principe li lascia indifferenti proprio proprio? Cioè, non è che mi nojino i post sul principe. Ma nemmeno che mi entusiasmino, ecco. Quindi che forse sono anche io del partito di Gnegna (tutto, pur di attagliare alla schiera dei cervellomuniti), che alla fine anche io vorrei una secca virata nei contenuti del dopo-ferie, ma non ne sono consapevole? Oddio, mi sento come Buttiglione. E vi assicuro che ho solo provato di meglio, nella vita (come sensazioni, non uomini. Brrrr).

Commento di ranji

allora, il problema dell’argomento principe (Principe, ahah! scusate) è che non ci sarà mai un concreto e succoso happy end, quindi così, restiamo nella categoria struggimento, categoria che personalmente amo in modo psichiatricamente preoccupante.

Commento di laclauz

O anche inconcludente e imperituro limbo, categoria nella quale – modestamente – sono medaglia d’argento (oro sarebbe troppo definitivo).

Commento di ranji

il limbo inconcludente è quando cerchi di passare sotto la sbarra a tempo di musica ma in ultimo rinunci?
Scusate.
Io l’avevo capito da tempo che questa storia del principe celava riferimenti ai ‘massimi sistemi’ (cit.), e ditemi voi se le figure dimmerda e lo struggimento non ve ne fanno parte.
laclauz, pensare a quel libro mi ricorda quando in treno avevo le narici a mongolfiera per non scoppiare a ridere in modo plateale e indecoroso.

Commento di cantoediscanto

chi non vuole più sentire parlare del principe alzi la mana
no guarda che non ci siamo capiti, qui.
io lo voglio eccome, che tu parli del principe.
solo, preferibilmente della sua morte improvvisa e prematura.

Commento di junior




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...