ma anche no


a rush of blood to the head (letterale però)
15 giugno 2009, 16:31
Filed under: mai piu senza
Ieri ho dato una craniata contro una mensola, dal basso verso l’alto.
Ma forte, eh.
Tipo che ho uno scalino in testa e mi è anche uscito il sangue.
Allora poi mi sono addormentata pensando ecco ora mi addormento perché ci ho il trauma cranico e rien va plus, les jeux sont faits eccetera e non ho nemmeno la mutanda elegante, invece poi mi sono svegliata (e mi sono messa la mutanda elegante, che non si sa mai)
Lunedì.
Ci ho un oggetto non meglio identificato incastrato nel polpastrello del dito indice sinistro, mi fa male l’osso sacro e ho scoperto che esiste una specie di malattia dell’osso sacro che si chiama coccigodinia e mi sono – ovviamente – convinta di averla misteriosamente contratta, inzomma mi sto inesorabilmente trasformando in quei vecchi che alla fermata dell’autobus ti placcano con delle pippe sulla loro sciatalgia che sai è ereditaria però forte come mi ha preso a me, nessuno mai.
Che bello.
Poi altre notizie da essere umano utile e completo. Sabato sono stata a comprarmi un vestito (sìsì, carino che me scenne bene) e c’era una commessa grassottella che se fosse stata magra io quel vestito non me lo sarei comprato mai, perché a una commessa magra non ce la faccio a dirle "sai com’è, la 40 mi fa un poco gerardepardiè in guepiere" e quindi me ne vado tutta vergognosa e anche un po’ infelice, mentre con una commessa gressottella, ehi bebi, siamo nella stessa barca, "c’è la 42?", occhiolino ammicca ammicca e olè, lo smercio frallocco è assicurato.

Le cose non si lasciano afferrare: saranno le mani sudate?

Annunci

23 commenti so far
Lascia un commento

io sono arrabbiato, quindi nn commento

Commento di anonimista

Bravo, così si fa: incazziamoci!
Di più!
La tua rabbia è la mia rabbia, eh.
Sgrunt.

Commento di laclauz

cioè, e la 44/46 che sarebbe, se la 42 è da grasse? Paura. Secondo me non dovevi leggere quel sito dell’informatico dietologo ;-)

Commento di Gnegnet

Ah guarda, quello sicuro, ancora me lo sogno la notte. paura!
Secondo me la 42 non è da grasse, però io mi vergogno a chiederla a una che porta la 38 e secondo me come molte altre donne cretine e sottolineo cretine, perché non è che non mi renda conto dell’assurdità della cosa.
(già sai;)

Commento di laclauz

no anche perché l’idea che mi sono fatta è che, mediamente, una commessa alle cinque de pomeriggio, co’ ‘sta calura, i settecento euri al mese, le mutande nel sedere, le stampelle da mettere in ordine, le mestruazioni, il ragazzo che sì se la fila ma la domenica spesso gioca con la pleistescio, ecc, se ne fuott di che taglia porti.
Io comunque un paio di puntate di “Commesse”, la fiscion con la ferillona e nensi brilli (…), l’avevo viste, quindi posso dire di conoscere quel mondo. Si sappia.

Commento di Gnegnet

ma ‘nfatti sì, io sono convinta che timidezza et complessi siano una delle mille facce dell’egocentrismo, però che ti devo dire, all’atto pratico se c’è una ragazza ciccia sono più contenta.

Commento di laclauz

La quale, infatti, se dopo tutto quello che ha detto Gnegnet conserva ancora uno spiraglio vuoto nel suo testino già angusto e poco ospitale, ti odierà perché porti la 42.

Commento di ranji

Non che io pensi che tutte le commesse – che approfitto per salutare – abbiano testini angusti e poco ospitali. E’ che mi piace usare questa frase.

Commento di ranji

Io comunque ho sempre problemi con le commesse, mi piace soprattutto quando mi ignorano completamente.

Commento di laclauz

in effetti il mio timore è che dopo tutto quello che ha elencato gnegnet l’unica soddisfazione rimasta ad una povera 38 sia disprezzare la mia 44..di solito più son magre più cerco di buttarla sul ridere della mia ciccia così se mi disprezzano ancor più “per la mia superficialità” mi sento superiore, se ridacchiano con me mi sento una merda perchè dunque oltre che belle son pure simpatiche..sic..

Commento di neuromantica

Non è un caso che il guardaroba di certe persone – tipo me – sia per l’80% firmato Zara e H&M. Accumuli svariati metri quadri di tessuto sul braccio, anche cose che non compreresti mai, anche in due taglie diverse (da provare rigorosamente alla cieca, brivido assicurato), ti chiudi onanisticamente nel tuo camerino, ti guardi il sedere nel doppio specchio, grugnisci, provi, grugnisci, scarti, scarti, scarti e ti porti via i residui. Nel più confortante anonimato.

Commento di ranji

senza contare poi che H&M ci ha le taglie finte per cui io porto tipo una cosa tipo 36, e insomma, son comunque cose belle da vedere, eh.
Però io ho questo problema che devo assolutamente uscire dal camerino e vedere le cose a presbite distanza (solo se mi entrano e rientrano nei papabili, chiaro) e quindi una volta fuori qualcuno si incontra per forza.
Però mi sembra che da h&M le commesse proprio non ti cagherebbero nemmeno se fossi un formichiere con sette braccia, quindi anche io abbastanza felice, a parte che da H&M ormai ci hanno della roba con delle fantasie ex bulgaria e non trovo mai niente di normale.

Il vestito l’ho preso da promod che è un altro di quei negozi dove ci sono milioni di cagate immonde e poi ogni tanto toh, salta fuori il pezzaccio.
E, miracoli dell’interattività, è questo!

Sono una vera femmina o no?
Mpf.

Commento di laclauz

E comunque ci tiene a fare sapere a tutti che ha preso la taglia 40 e che mi si sente a suo agio in questa taglia come non si sentiva da quando aveva otto anni.
(cristo)

Commento di laclauz

vabbè comunque, oggi mi ha scritto Galiki che lì da guzzini a barcellona è arrivata una ragazza italiana.
Ecco, come dire, ho rosicato un sacco.
Cosa vorrà dire?
Che sono una persona orribile e anche un po’ cretina.

Comunque abbiamo consegnato un lavoro e ora ho un po’ di giorni di logorrea davanti: potrei uscirmene presto con altre perle di questa levatura, stay tuned.

Commento di laclauz

la 40???
ma vafangù la clauz!
(con tanto odioeammmore)

Commento di bacca

bacca era una citazione cretina, la realtà è che la 40 mi va solo con le gonne o i vestiti, ovvero quando non entrano in gioco le mie celebri cosce da sebino nela.
A proposito delle quali posso dire che l’insegnante di palestra con cui ho fatto un po’ l’amicizia, mi parlava di non so che muscolo e mi ha detto, ‘perché poi se uno, come te ci ha le gambe un po’… (pausa) strutturate”
Ecco, quello ‘strutturate’ mi è parso un aggettivo di una che ne sa, infatti poi si è affrettata ad aggiungere che anche lei è così che mette subito su massa sulle gambe.
Eh, vabbè.

Commento di laclauz

io volevo dire che l’altro giorno ero in un negozio a provare dei vestiti. caccolate che io porto la 44, ma diciamo per essere onesti e non mentire, la 46.
(come tutte noi sappiamo infatti, più il vestito è di buona fattura, più la taglia si avvicina alla realtà. Essendo io povera, porto più la 46 che la 44)(oh, come scusa è o non è meravigliosa?). Insomma la commessa era magrissima, quel magro stecco che a me non piace molto, quindi la guardavo e non provavo nessuna invidia, anzi, te dovessi di’.
Anche Nadia Rinaldi è stata a suo tempo un secsimbol.
Insomma io scarto un vestito dopo l’altro, no questo no, ahahaha ma questo è piccolo, hai una extra large per caso, passami un sacco di iuta. Alla fine ne indosso uno anni cinquanta, naturalmente mi stava stretto (era una 46) ma mi faceva le puppe carine. volendo, lo avrei potuto mettere.
lo stecco mi guarda e sospira: eh, veramente, zei bellissima, io invidio proprio i culi pronunciati e le puppe così (lo giuro, sembrava sincera, un po’ la conosco, ci vado sempre, non stava mentendo, ecc ecc).
per questo siamo diventate amiche, ora è la mia commessa di fiducia, io culodigomma e lei donnastecco:

Commento di Gnegnet

io gnegnet la stimo tanto perché crede davvero nella causa delle donne grasse, non come me che ci credo solo perché sono così ma se fossi magra starei tutto il tempo a fare mpf da vera stronza donna magra.

Commento di laclauz

Siete grandiose.

[Io culona e coscia strutturata. Ma senza tette]

Commento di micaela72

bella micaè, batti cinque, che pure tutte ste tettone, che stress.

Commento di laclauz

io infatti quando ho invaso la prima volta il tuo blog sbraitando sul preciso dovere di amare la propria taglia ancorpiù se abbondante era perchè lo sentivo che tu eri una ciccia per finta..che odiavi le donne magre ma erisoloinvidiosa (cit. le malvestite) e avresti potuto trasformarti nel nemico in un nulla..

Commento di neuromantica

E’ vero, è vero, io sono schifosamente invidiosa delle donne magre!
Allora questa frase dell’invidia alla luce delle recenti polemiche blogghistiche fa un po’ ride, però è vero: io invidio orridamente, disgustosamente e nella maniera più squallida le donne magre e vorrei che diventassero grasse.

Di solito non invidio la gente di quell’invidia ‘se non ce l’ho io voglio che non lo abbia neanche tu’ cioè non mi frega molto di cosa hai tu, se tanto non l’ho io, ma per le donne magre mi parte proprio il boccino, proprio, gesù abbi pietà di me.

Commento di laclauz

io culona, gambe molto ben strutturate (ma quello è per un problema di salute che però mo’ non passa più) e tette medie.
evviva la 46, e a volte pure la 48 (cazzo di sottomarche che fanno tutto piccolo piccolo)

Commento di bacca




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...