ma anche no


piove, piove, la gatta non si muove
28 aprile 2009, 16:36
Filed under: bll bb bll parlaci di lei

Oggi, oh, oggi.

Tipo, c’è da fare il tagliando alla vespa.
(parentesi acclusa: mi sono svegliata a un’ora ingiusta, dunque il mio tasso di odio nel sangue è pari a quello di midichlorian di cososkywalker*)

Tipo c’è da ritirare la ricetta dal dermatologo e chiederne una per l’otorino.
(parentesi geriatrica: a qualcuno nel mondo oltre a me capita che gli si chiuda una narice [o frogia] quando dorme? Rischio la morte naturale o solo tramite quelli che dormono con me e vengono svegliati da un delizioso russare?)

Tipo ho dimenticato la borsa da Feltrinelli.
(parentesi esplicativa: dire borsa è parecchio riduttivo perché io giro con dei metri quadri del peso di un carro attrezzi, con dentro dai pesci rossi alle palline da ping pong, ma morire se ci trovi un fazzoletto)

Tipo la pasta al pesto di Feltrinelli continua a tornarmi su in modo prepotente/disgustoso.
(nuova parentesi geriatrica: ma è normale che il cibo faccia ciao in continuazione? … ricetta anche dal gastroenterologo, dite?)
Tipo c’è il diluvio universale, c’è una riunione tra un quarto d’ora e io devo trovarmi alle sei all’altro capo di roma, mezzo autobus, fate vobis.
(parentesi pleonastica: per tornare dal vespaio**, bravi)

Tipo.
Allegria.

*scusate, non so perché l’ho scritto. Anzi, lo so: perché ho sonno e vi odio.
**ahah, sono simpaticizzima.
PS. chi*** trovasse un collegamento tra tutto ciò e il titolo me lo spiegasse anche a me, per piacere. ‘Sta faccenda dei titoli ha nu poco scocciato.

***zoc, lo sai che è il tuo momento.

Annunci

26 commenti so far
Lascia un commento

questo post è stato scritto da explorer perché Firefox mi lascia a lampeggiare quella cazzo di scrittina ‘sii paziente’ con faccetta dicendo pagina completa e io tanto, come dire, già mi divertivo un casino prima, la prendo con molta filosofia.
So che dovremmo tutti mollare splinder che è una merdaccia secca, ma mi pesa il culo.

(qualcuno sa come si fa a riaprire le trattative tra solinder e fairfoz?)

Commento di laclauz

comunque io, lo giuro sul canguro, volevo andare in messico, quest’anno.

Commento di laclauz

e poi comunque ci sono questi spazietti bianchi pre e post titolo che sono mal gestiti e mi fanno innervosire.

Commento di laclauz

ctrl-f5 e ricarica la pagina ignorando la cache

se usi mac, sarà qualcosa di simile

Commento di stefanone

ctrl-f5 e ricarica la pagina ignorando la cache

se usi mac, sarà qualcosa di simile

Commento di stefanone

ma non è che per questo post hai fatto la traduzione con strumenti per le lingue di Google??!!

Commento di eppifemili

hai dimenticato la borsa Feltrinelli, o la borsa da Feltrinelli? Ehhh è importante eh.
Io lo dico, sono mesi che non vado da Feltry, ora do i soldi a due ragassi taaanto carucci che hanno aperto una libreria piccola ma fornita vicino casa mia: e fanno anche la tessera punti!

Commento di Gnegnet

hai dimenticato la borsa Feltrinelli, o la borsa da Feltrinelli? Ehhh è importante eh.
Io lo dico, sono mesi che non vado da Feltry, ora do i soldi a due ragassi taaanto carucci che hanno aperto una libreria piccola ma fornita vicino casa mia: e fanno anche la tessera punti!

Commento di Gnegnet

gnegnaus ovviamente era la borsa daFeltrinelli.
Che ovviamente è peggio.
Ma esiste una borsa Feltrinelli?
Non lo so se la voglio, però voglio sapere se esiste, mpf.
Comunque io vi voglio bene quando prevenite il refuso.

eppifemili purtroppo io parlo con la stessa logica e consequenzialità del traduttore per lingue di google, e non so neanche le lingue, pensa!;)

stefanone non uso (ancora. e ancora per molto, credo) mac. La situesciòn è questa:
explore: tutto funziona, ma io explorer non lo uso mai perché mi sta sul culo

opera: funziona l’editor html ma non quello che lo vedi in modo cristiano senza gli slash e gli abbraccini

firefox: non funziona una sega, nel senso che finisce di caricare la pagina e rimane sempre la scritta sii paziente (che mi pare anche un attimo una presa per il culo ma soprassiedo)

in ogni caso prima diceva il post è stato pubblicato ora cosa vuoi fare? continuare ad editarlo? visualizzarlo? andare al lago? mangiarti le fave col pecorino? eccetera.
Io di solito sceglievo continuare ad editarlo perché il pecorino mi è indigesto e perché così posso rileggermi i miei refusi in pace.
Adesso invece dice il post, se vuoi visualizzarlo è qui.
Che grazie al cazzo, lo sapevo pure io, dov’era.
Io comunque devo smettere di sfogare le mie frustrazioni su splinder: dovrei fare un figlio, per questo.

Commento di laclauz

Comunque ho scoperto che ai miei genitori è successa una cosa ancora più ganza, oggi:
la mamma è andata a farsi esportare delle robe e il babbo l’ha accompagnata e poi è rimasto lì tutto il pomeriggio mentre lei se ne andava a casa con l’autobus perché non si erano capiti.
Ma lui (e la cana) l’hanno presa con molta filosofia, nonostante l’assenza di giornale*, e ha detto che in fondo era come essere andati a firenze ma senza traffico.
E, bè, senza essere arrivati a Firenze.

*mio babbo ci ha il giornale** incorporato, è una specie di appendice del suo braccio destro, che sia in gommone o a sciare o addormentato davanti alla tv sicuro nei 20 centimetri vicini c’è un giornale.
Tipo quando fanno lo sciopero dei giornalisti viviamo tutti ore di apprensione per la sua salute.

**Ovviamente quando dico il giornale non intendo ‘Il Giornale’, eh.

Commento di laclauz

a me piace molto commentarmi da sola: sono autosufficiente, io, mpf.

Commento di laclauz

esiste, è una specie di sportina di cotone, rossa con su scritto Feltrinelli. Fa schifo, non la vuoi, te lo dico io. Ma poi perché dovrei fargli pubblicità, a quei mentecatti? (si capisce che li odio?)

Commento di Gnegnet

anche io odio tutti quelli che per ogni cosa ci creano la multinazionale con lo spirito del profitto che lucrano sulla cultura in modo cosi’ fashion da farci le sportine e le tessere punti e pubblicando un sacco di merda che non serve a nessuno se non forse a quelli in crisi da grandefratello tra na serie e l’altra.

fanculo, dovrebbero esistere solo i classici, che dico, uno quando si legge il donchisciotte e wittgenstein, cazzo serve leggere altro?

Commento di anonimista

guarda, anonimista, non per dire, ma non ne becchi una ;)

Io adoro la letteratura da cesso: trovo che abbia una sua dignità assolutamente insindacabile, senza niente togliere alla bellezza dei classici, e non ho mai visto una puntata del grandefratello nessuna edizione.
La ‘merda che non serve a nessuno’ la pubblicano un po’ tutte le case editrici, per quello che ho potuto vedere e comunque in ogni caso io, l’ho già detto amo amo amo fortissimo Feltrinelli perché nessuno mi rompe le palle, nessuno mi guarda, me ne posso andare in giro a leggere le robe che voglio e perché è uno dei pochi casi in cui che sia una ‘multinazionale’ (sic) è figo perché ci sono libri di tutti i tipi, anche fotografia e fumetti, a palate, cosa che nelle librerie piccine non mi capita mai e che per me fa molta differenza.

Detto ciò, la sportina logata mi pare ‘na cazzata, (anche se devo ammettere che per quella di Artemide al salone del mobile sono stata quasi pronta a dare il mio indirizzo mail. Poi non l’ho fatto.Ma c’era una Tolomeo gigante, capitemi) soprattutto perché queste sportine finisce che non le uso mai, visto che ho già la mia poscett da sei metri quadri in cui infilare il mappamondo, all’occorrenza.

Ora, sbrigata la corrispondenza urgente, ho un problemone serio da help on line:
devo fare delle foto oggi pomeriggio e mi sono caricata come un emule di macchina, obiettivi, manfrotto e chi più ne ha più ne metta, ma ho dimenticato la compact flash.
Cosa stracazzo posso fare?
C’è qualcuno che vive/lavora in centro e ha una compact flash sotto mano?

Una volta un annuncio di questa fatta mi ha fruttato un cappotto, quindi, io sono molto fiduciosa. Volete deludermi?

Commento di laclauz

per non dire delle tessere punti feltrinelli.
quando vai alla cassa e la signorina ti dice “guarda sono 180 mila euro oppure se vuoi anche niente, perché te li scalo dalla tessera visto che in questo mese hai già racimolato 11 trilioni di punti”. Ah, che soddisfazione. O entrare in Feltrinelli, fiero della tua tessera gravida di crediti, e sapere GIA’ di poter prendere n libri gratis.
Sono cose.
Dei tempi andati ormai, quando avevo la Feltrinelli vicino casa.
Adesso vivo a Sbardella, con un cappello pieno di ricordi.

Commento di zoca

ma soprattutto:
cosa hai preso da feltrinelli?

a parte la pasta al pesto intendo.

Commento di zoca

della feltrinelli ho sempre apprezzato anche l’ottima tassonomia.

tipo le librerie che dividono per casa editrice: buuu, scarse.

(le librerie che dividono per colore invece ancora non ci sono, forse dovrebbero provare: delle volte che ho voglia di un libro arancione e non so mai dove andarlo a trovare…)

Commento di zoca

1. Cretino.

2. Ho preso il libro bruttissimo che sto leggendo per mortificarmi di aver lasciato wallace a milano e che è su anobii (ancora non l’ho finito e già sono incazzata, guarda)

3. Io credo che per quella tessera punti farei qualsiasi cosa. tipo una volta, lo giuro, il vecchio davanti a me aveva speso 200 euri (gli stessi che ho speso io dal vespaio, ma lasciam perdere) e non aveva la tessera e io gli ho detto senta, vecchio, mi dà i suoi punti?
lui ha detto di sì.
(ora sono sposata, ma che vuoi che sia)

3bis. Una volta un amico mio con cui ero da feltrinelli gli è successa proprio quella cosa: invece che 185 euri ha speso 5 euri.
che momenti, signori, che momenti.
(sono sposata anche con lui: la tessera di feltrinelli mi fa quest’effetto poligamia)

Io però non riesco ad accumularli mai: appena arrivo a 30 euro me li brucio tutti, così cifre emozionanti ancora non le ho incontrate.
Fa parte di quel mio difetto che infiniti lutti inflisse agli achei di non avere pazienza, temo.

4. Mi sembra che da Feltrinelli i libri siano per autore, con una sotto categoria per genere. Ma dimmi che non ti è mai successo di dire: quel libro che ci ha il titolo mberbej con la costola arancione?
Tipo io ora vorrei ‘non lasciarmi di Ishiguro, ma finché ci ha la costola fucsia non se ne parla proprio.

(tutto bene? come vanno gli elementi?)

Commento di laclauz

a zoca piace molto la parola tassonomia, comunque, e questo è il motivo principale per cui da sempre lo voglio sposare.

(è ormai palese che per me il salto dalla parola ‘tessera feltrinelli’ a quello ‘sposare’ è un attimo)

Commento di laclauz

Spiegazione titolo:
piove = perché piove
piove = vedi sopra
la gatta = tu
non si muove = perché devi fare il tagliando alla vespa e non ti fidi a girare senza averlo fatto. Oppure perché piuttosto di attraversare la città per la riunione sotto il diluvio hai deciso di stare ferma.

io da Feltri Nelly ci vado poco perché è a Mantova ma io vado in libreria in pausa pranzo e a Verona c’è solo la fnac, che secondo me è bella uguale, anche se un po’ più cupa (tutti i libri sono in seminterrato, e divisi per genere). Se divorzi ti cerco un marito anche lì.

Commento di cantoediscanto

anche il salto dalla parola zoca alla parola cretino è sempre più fulmineo ormai.

ishiguro puoi sempre prendere quello nella prima edizione prestige rilegata cartonata, costerà il triplo ma per una costola bianca magari sei disposta a fare questo sacrificio.

(gli elementi credo tutti bene, ma non so perché io non li uso tanto)

Commento di zoca

Feltrinelli secondo me è più scic di fnac, mpf. A barcellona io andavo alla fnac, ma in territorio italico non mi permetterei mai di tradire feltrinelli.

canto, tu sì che sei una garanzia in fatto di parole, altroché quel cialtrone di zoca: zoca, vergognati, partire avvantaggiato e incappare in questa incommentabile sconfitta manco achille e la tartaruga.
(nonché io voglia in alcun modo trovare somiglianze tra canto e una tartaruga, sia mai!)

(eccoti qui che tiri fuori gli elementi già alle tre del pomeriggio: stai male, lo sapevo)

Commento di laclauz

Eh.
Si vede che canto è ancora nuova del mestiere.
Ma io ti avverto, canto.
Anch’io i primi tempi era tutto un florilegio di lusinghe, una crestomazia di complimenti, uno sdilinquirsi di come sei arguto zoca, ah i tuoi commenti zoca guarda, meno male che ci sei tu zoca, imparate da zoca tutti quanti.
Poi dopo, col tempo, vedrai che si alza l’asticella, avrai da commentare a tema e a comando, in tot cartelle di tot battute in tot minuti, nei festivi, in notturna (facendo bene attenzione perché i post notturni laclauz li pubblica 3 volte, cambiando 10 piccoli, ma importanti, particolari tra un’edizione e l’altra), 24/7, senza pausa caffé, perché figurati, il caffé: che abominio, anche fumare è malvisto, e l’unico svago (gli anonimi) te lo taglieranno. Poi dovrai assisterla nei refusi, che già questo da solo è un lavoro a tempo pieno di 3 persone, e allora piano piano inizierai a sentire la pressione, lo stress, ma soprattutto inizierai a sentire gli insulti, le ignominie, i cazziatoni.
E non sia mai che verso le 2 di notte ti sfugga una frase appena appena ambigua o poco chiara, un’ingenuità per carità, lo ammetto, ma ecco che vieni scherzato pubblicamente e diventi lo zimbello dell’ufficio. Mentre i più giovani intanto fanno carriera, ti fanno le scarpe, ti vengono additati ad esempio. E se sono donne non puoi neanche farci cicci cicci.
D’altro canto (no, non tu canto, l’altro canto proprio) si sa, fare l’uomo link qui, non è come dalle altre parti, fa curriculum certo, ma è un mestiere duro.

Tanti a un certo punto si sono messi in proprio, collaborano da esterni. Tipo Junior.
Junior adesso non è più uomo link, commenta con la partita iva.

Commento di zoca

questa è diffamazione! io chiamo la polizia fluviale.

La realtà è che zoca è un cialtrone e non je va de fa ‘na cippa,
ma canto è di tutt’altra pasta, mpf, guarda, nemmeno ti ha risposto, per farti vedere come conosce a modino il regolamento: che donna, che donna!

Commento di laclauz

non ho commentato perché vedo solo ora (ma che donna, che donna! in ogni caso).
zoca ha parlato dei “più giovani” riferendosi vagamente anche a me, quindi come posso rispondergli male? e come posso al contempo non farlo, per non essere accusata di ciccicicciaggio?
comincio a sentire il peso dell’esperienza da commentatrice.

Commento di cantoediscanto

allora cancella la cache di firefocs :)

quando vuoi fare un figlio tienimi in considerazione: ti manderò la provetta col dhl a mie spese

Commento di stefanone




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...