ma anche no


celebrity match
17 dicembre 2007, 12:12
Filed under: bll bb bll parlaci di lei

Mi hanno intervistato.
No, dico.

A un certo punto l’intervistatore ha avuto l’arguzia di dire "sei diventata rossa!" il che ovviamente oltre a farmi sentire un’idiota totale, mi ha fatto diventare ancora più rossa, il che a sua volta mi ha fatto sentire un’idiota più che totale e dunque ancora più rossa e via dicendo senza soluzione di continuità.

Per definire in una parola il mio stato confusionale basti dire che un certo altro punto ho tirato in ballo casavianello.
Altro che CartierBresson.
Eh.

Vabbe’, ora scusate, ma vado a rifarmi le tette e a preparare la valigia per l’isola dei famosi.

Annunci

13 commenti so far
Lascia un commento

come ti capisco…

stare sotto i riflettori non e’ affatto facile… certo quintiliano aiuta, peccato che pochi se lo leggano.

Commento di anonimista

come ti capisco…

stare sotto i riflettori non e’ affatto facile… certo quintiliano aiuta, peccato che pochi se lo leggano.

Commento di anonimista

Io ooodio quelli che fanno notare quando l’altro/a diventa rosso/a. Dove si firma la petizione per mandarli al rogo?

Commento di cantoediscanto

porcocane se chiudi dicendo che ci odi tutti e poi torni me devi avvertì, quante volte te lo devo dì.

Mannaggia a te.

[ dessa ]

Commento di desanta

porcocane se chiudi dicendo che ci odi tutti e poi torni me devi avvertì, quante volte te lo devo dì.

Mannaggia a te.

[ dessa ]

Commento di desanta

ciao mostrini.
Dessa, te ne prego, non parlare romano, che mi sono abbastanza definitivamente convinta che un nugolo di coattoni ti abbiano sottratto le password e stiano maneggiando posta e blogo a tua insaputa.

(giuro che penso spesso di queste cose)
(ma non hai di meglio da fare?)
(eh, secondo te stare qui, sennò?)
(la realtà è che tu l’umanità la schifi, perché sei una snob del cazzo)
(po’ esse’)
Vi odio tutti ancora e di più, comunque.

Commento di laclauz

ciao mostrini.
Dessa, te ne prego, non parlare romano, che mi sono abbastanza definitivamente convinta che un nugolo di coattoni ti abbiano sottratto le password e stiano maneggiando posta e blogo a tua insaputa.

(giuro che penso spesso di queste cose)
(ma non hai di meglio da fare?)
(eh, secondo te stare qui, sennò?)
(la realtà è che tu l’umanità la schifi, perché sei una snob del cazzo)
(po’ esse’)
Vi odio tutti ancora e di più, comunque.

Commento di laclauz

e un sacco di odio anche a te, mia cara laclauz.

è natale e siamo tutto più carichi d’odio.

[ dessa ] vi augura un buon natale e una spranga di ferro nei denti mentre dormite.

Commento di desanta

e un sacco di odio anche a te, mia cara laclauz.

è natale e siamo tutto più carichi d’odio.

[ dessa ] vi augura un buon natale e una spranga di ferro nei denti mentre dormite.

Commento di desanta

Buon Natale anche a voi, e che tanti bambini festanti vi suonino alla porta dicendo “mamma, quanto mi sei mancata!”.

Come sono venute le tette?

Commento di cantoediscanto

Buon Natale anche a voi, e che tanti bambini festanti vi suonino alla porta dicendo “mamma, quanto mi sei mancata!”.

Come sono venute le tette?

Commento di cantoediscanto

Il fatto è che non mi va.
Stanotte ho sognato che non mi ricordavo tutte le parole della locomotiva di guccini e questa cosa mi umiliava molto, nel sogno, oggi invece continuo a pensare ossessivamente che il gomito è una cerniera nel piano e il polso è una cerniera nello spazio.
Da sveglia, eh.

Poi però pensavo anche che morire, così, l’idea, non che sia tanto tanto ghiotta.
Che mi dispiacerà sempre l’idea, credo.
Se non altro perché sarà la prima volta e io odio, drasticamente odio, le prime volte.

E poi, ancora (perché dovrei aggiornare un elenco exel e insomma, eh): non me ne importa più.
Sì insomma, fate un po’ tutti il cazzo che vi pare, e tutti insieme anche: incasso con una facilità strabiliante, rispetto ai miei standard.

Tipo, erano anni che mi chiedevo come avrei reagito e ora lo so: bene, benissimo e penso quanto sia stato inutile preoccuparsene per dieci anni.

e allora penso fortissimo quella cosa che
tra una botta che prendo e una botta che do
tra un amico che perdo e un amico che avrò
che se cado una volta, una volta cadrò
e da terra, da lì mi alzerò.

Ecco, che mi rialzo facile, penso.
E quindi va bene, anche quando va male, va bene.

Punto.
Exel?
Exel.

Commento di laclauz

Il fatto è che non mi va.
Stanotte ho sognato che non mi ricordavo tutte le parole della locomotiva di guccini e questa cosa mi umiliava molto, nel sogno, oggi invece continuo a pensare ossessivamente che il gomito è una cerniera nel piano e il polso è una cerniera nello spazio.
Da sveglia, eh.

Poi però pensavo anche che morire, così, l’idea, non che sia tanto tanto ghiotta.
Che mi dispiacerà sempre l’idea, credo.
Se non altro perché sarà la prima volta e io odio, drasticamente odio, le prime volte.

E poi, ancora (perché dovrei aggiornare un elenco exel e insomma, eh): non me ne importa più.
Sì insomma, fate un po’ tutti il cazzo che vi pare, e tutti insieme anche: incasso con una facilità strabiliante, rispetto ai miei standard.

Tipo, erano anni che mi chiedevo come avrei reagito e ora lo so: bene, benissimo e penso quanto sia stato inutile preoccuparsene per dieci anni.

e allora penso fortissimo quella cosa che
tra una botta che prendo e una botta che do
tra un amico che perdo e un amico che avrò
che se cado una volta, una volta cadrò
e da terra, da lì mi alzerò.

Ecco, che mi rialzo facile, penso.
E quindi va bene, anche quando va male, va bene.

Punto.
Exel?
Exel.

Commento di laclauz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...