ma anche no


I still haven't found what i'm looking for
3 ottobre 2007, 15:53
Filed under: bll bb bll parlaci di lei

L’insegnate palestra nuova (IPN, nostalgia nostalgia canaglia) ci ha questo problema che:
1. indossa indumenti attillati di fibre sintetiche.
2. suda come un cammello.
3. insiste nell’abbracciare i convenuti alla sua lezione. 
Questi tre punti vanno collegati insieme per capire l’alto livello di molestia della situazione e giungere al punto successivo, dove si evince che questa cosa dell’abbraccio non avviene a inizio lezione quando il punto due è sviluppato solo in parte nelle sue potenzialità, ma durante tutta la lezione ogni scusa è buona per aderirti addosso madido e mefitico.
Sì, insomma, palpare, toccare, tastare ad una distanza assolutamente limitata.
Allora, vagamente accigliata, ho chiesto alla mia vicina – ma questo fa sempre così?
(Risolino) – sì, ma non ti preoccupare tanto lui è… (occhiolino)
Ora quello che mi chiedo è: come manifestare il mio disagio ad essere toccata da estranei grondanti e fetidi senza essere tacciata di discriminazione?

Poi.
Sto vedendo le case.
Nove su dieci ho voglia di mettermi a piangere appena aprono il portone.
Mi trattengo solo perché sarei troppo in imbarazzo se poi mi chiedessero che cosa non mi piace (concetto già esplicato qui).
L’ultimo mi ha detto che beh, sì, è vero che l’unica fonte di illuminazione è un ballatoio nel cortile interno, ma abbiamo messo uno scorrevole vetrato che se tieni aperta la porta di casa hai quasi l’illusione di stare sulla terra.
Ecco.

Poi le telefonate, eh, che ridere, ahah.

Tipo quella del delizioso settanta metri quadri.
– eh, noi non vogliamo far perdere tempo a nessuno quindi le dico prima che è un seminterrato.
(e perché non scriverlo allora? Ci avete l’autoricarica?)
– Ah.
– Sì ma è luminosissimo.
– Luminosissimo???
– beh, luminosissimo quanto può esserlo un seminterrato.
(e un cervello)

Tipo quella del superattico cinquantacinque metri quadri.
– eh, noi non vogliamo far perdere tempo a nessuno quindi le dico prima che è un lavatoio con i soffitti due metri e trenta.
(e perché non scriverlo allora? Ci avete l’autoricarica?)
– ma è abitabile?
– beh… uhm… qualcuno ci vive.
(tipo i topi?)

Domani devo andare a vedere una casa sulla ferrovia e non mi hanno neanche detto "molto silenziosa", quindi presumibilmente è una locomotiva.
Che gioia.

Annunci

35 commenti so far
Lascia un commento

“Mi trattengo solo perché sarei troppo in imbarazzo quando mi chiederebbero che cosa non mi piace”
…..
ehm
…..
Cc

Commento di utente anonimo

oddio, eri tu quello della porta a vetri?
oddio.

Commento di laclauz

news.
mi ha appena chiamato giulio dicendo:
– ho scelto una tuo foto per una copertina di un libro.
– uau che bello, quale?
– una nera in un seminterrato con dei buchi.
– seminterrato? (la parola seminterrato in questo momento, mi ha scosso, lo ammetto)
– eddai, quella con la luce dall’alto.
– non mi sembra di avere fatto una foto del genere.
– come no!
– guarda può essere che non mi ricordi ma…
– ah, no, in effetti ora vedo che non è tua. Scusa eh.
– …

(moan moan)

Commento di laclauz

Non so se dia più soddisfazione lo spam dell’altro post o la telefonata di Giulio.

Commento di cantoediscanto

era carino questo post. io pago per te mica per giugno.

Commento di Vertigoz

Quando metterai una foto di “Cane” su Flirk ?
Mr.Dave
P.S.: Finalmente si puo’ commentare!

Commento di utente anonimo

‘quando mi chiederebbero che cosa non mi piace’ non convince nemmeno me, mi chiedessero magari

cri

Commento di utente anonimo

se sei la cri che sa tutto, io per carità, ti credo.
ma mi suona strana comunque: “sarei troppo in imbarazzo quando mi chiedessero che cosa non mi piace” no?

diciamo che metto “se mi chiedessero” e allora funziona.
Grazie comunque, viva i correttori di bozze.

Mr.dave nonzo, non è fotogenica. (non che sia brutta, solo un po’… un po’… un po’)

vertie grazie, in realtà ho fatto scrivere gnugnor solo perché speravo che arrivasse quel momento di gloria in cui qualcuno avrebbe detto eh ma rivogliamo lei.
ciccicicci

cantoedisinacato la soddisfazione la danno solo i commentatori vispi :)

Commento di laclauz

porta a vetri? Ma perchè?
Io volevo far notare la stessa cosa che ha fatto notare la crichesatutto, il tempo del verbo.

Ma che hanno le porte a vetri che non va?
Cc

Commento di utente anonimo

allora, il problema non è la porta a vetri ma il fatto che sia sostituiva della porta d’ingresso.
Il mio commento voleva dire che se eri preoccupato per quella frase, forse era perché eri anche colui che mi ha mostrato la casa con questo simpatico espediente.

Invece tu volevi fare l’utile correttore di bozze.
Olè, disguido.

Commento di laclauz

No no, tendenzialmente rifuggo dagli agenti immobiliari.
E dalle porte di vetro in vece di quelle di ingresso.
Cc

Commento di utente anonimo

sono quella cri, si, e concordo che ‘quando mi chiedessero’ fa un po’ tema in classe con sfoggio di snobismo grammaticale. vabbè c’ho tutta una teoria sulle intenzioni remote ma con mimmo occhi azzurri in braccio è difficile scrivere.

cri

Commento di utente anonimo

ma allora laclauz archiceppa va a vivere da sola INDI guadagna con il suo lavoro da archiceppa.
mi trasferisco a roma?

Commento di camilla_lo

Guarda, cercare casa è la cosa peggiore che si possa fare. Perché non è come cercare lavoro, che alla fine puoi anche scendere un minimo a compromessi, qui si parla della tana dove arriverai a rifugiarti alla fine di una giornata di mmerda (oops, ho detto mmerda!) e in cui dovrai possibilmente “sentirti a casa”.
Azz se è difficile, io ancora non riesco a girare per i siti di annunci senza inorridire a ogni riga o a ogni foto.
Che poi alla fine riesca a sentirmi a casa anche in un sacco a pelo dopo due settimane che vivo in un posto (è una questione di spazi propri e abitudini compulsive, credo) dimostra che non sono tanto normale.
In bocca al lupo.

Commento di pacomino

Un po’ di vita, su.

Paco sloggato (io oooodio splinder!)

Commento di utente anonimo

e nniente, io avevo messo una cosa sopraffina con tutte le foto ma non c’è stato verso.
Fatevene una ragione, suvvia.

Commento di laclauz

mi sa che splinder ha di nuovo le sue cose.

Commento di laclauz

io il post l’ho visto :D e spero che ce lo rimetti

però insisto, ben conscio che non si deve insistere perché si ottiene l’effetto contrario, ma forse mi son spiegato male: non desaturando, ma usando altri processi di conversione b/n, si ottiene un b/n più gradevole :)

http://www.emmeeffe.org/mf/tecnica/back_in_black/back_in_black.htm

e se mi ero spiegato bene, pazienza :)

e cmq c’hai gli occhi proprio belli, sìsì, capisco benissimo le ondate di commentatori di flickr

Commento di stefanone

Il flicrk coso si è imbizzarrito, ohimè.
Pazienza.
Comunque, ti avevo risposto sul tuo blog:

A me piace l’effetto desaturato “plain” molte foto poi sono in bianco e nero dall’originale.
Senza offesa, ma lo so che esistono altri processi di conversione, eh ;)

Spero vivamente che i commentatori su flickr, che comunque ti assicuro non fioccano, non avendo io nemmeno contatti, non siano lì per gli occhi, gesù.

Commento di laclauz

Anch’io il post l’ho visto, e ho rifatto “Oooh”. Secondo me splinder è geloso di flickr.

Commento di cantoediscanto

Sono anche io in ricerca permanente del colpaccio immobiliare.
A me hanno fatto vedere un 80mq centralizzimo, adiacente metropolitana, doppi servizi, riztrutturato a nuovo, accataztato abitazione e prezzo ridicolo (per milano naturalmente).
Tutte le informazioni si sono rivelate esatte ed accurate. Però mancavano le finestre. La porta sì,c’era( a vetri ). Ma nessuna traccia di finestre. Un mistero del catasto urbano.

La cosa che purtroppo mi lascia perplesso è che ancora mi sto chiedendo se ho sbagliato a lasciarmelo scappare… (forse, che ne so, con le spese condominiali erano comprese le bombole per respirare…). La situazione è piuttosto tragica.

Un loculo al monumentale può beneficiare delle agevolazioni prima casa? c’è qualche esperto su questo blog?

bjx

Commento di utente anonimo

cari tutti, mi pare qui alberghi una depressione clamorosa.
Ne prendo atto e prenderò i provvedimenti necessari
(i quali oscillano tra il suicidio e una foto della patata occultata da un girasole)
Il fatto è che l’autunno è una cosa così brutta, eh.
E poi camilla ci ha una palletta sulla schiena e lunedì il signor veterinario la sbuzzerà come una porchetta e insomma, questo 2007 un anno un po’ così per gli animali di casa mia.

A parte questo tutto bene (cui prodest?)
Passo le sere a mettere i libri in ordine di colore nella libreria mangiando gli oro saiwa col cioccolato fondente e pensando a come sarebbe la mia vita se fossi un bonzo.
Il che, se continuo con gli oro saiwa, succederà presto.
Orvuàr.

Commento di laclauz

vi ricordate che c’era un tempo in cui non si faceva in tempo a rispondere a un commento che ce ne era un altro a sparigliare?
Eh, bei tempi.
Sparigliare è la parola di oggi.

Commento di laclauz

Non ci sono più le mezze stagioni.

Commento di pacomino

“…il tempo dei commentatori è finito…”

li vedo eterei attraverso il bosco tutti in colonna che se ne vanno

lasciano la terra di clauz

Commento di utente anonimo

alla ferrovia ci vivono solo spacciatori e puttane.

Commento di utente anonimo

in verità vi dico, ‘sti commenti, peraltro pregni di significato e humor, anonimi mi hanno rotto le balle.

Poi il log in è tanto più ordinato, tutti con la finestrina.
Stanotte ho sognato che mia mamma mi spostava tutti i libri nella libreria: mi sono svegliata di soprassalto terrorizzata.
Gesù.
Ciao anonimi.

Commento di laclauz

Macché girasole; se prometti una foto della patata occultata da un mughetto vedrai che si ricomincia a sparigliare (parola che va bene un po’ tutti i giorni).

Commento di cantoediscanto

signorina cantoedisincanto, lei sta per ottenere la palma di miglior commentatrice del mese, premio che valuta sia la frequenza che i risultati ottenuti (quantità e qualità, dicesi).
Anche se, uhm, a dirla tutta non pulluli di concorrenti, ultimamente.

A parte questo vado a spiegare la teoria della patata col girasole.
E’ una simpatica citazione di un vecchio post dell’amica culodritto, la quale faceva a sua volta riferimento a dei gruppi di flickr dove chiamati tipo metafisica eterea della gravità, dove le femmine mettevano foto della loro patata con un fiore sopra.
Siccome questo gruppo l’avevo visto anche io, la cosa mi fece parecchio ridere.
Vorrei pure scrivere dell’a altro ma piove e quindi forse anche no.

Il fatto che mangiare la pizza rossa del forno qui sotto sia uno dei momenti più belli della mia vita porta a dedurre che o nella pizza c’è la coca o io ho una vita veramente brutta.

ciao merdacce.

Commento di laclauz

Oggi ho visto una casa che mi ha fatto passare la voglia di andarmene di casa.
Che pure in questo momento è il mio desiderio principale.
Allora sono andata da Feltrinelli ma non mi è venuta voglia di comprare niente. C’erano un sacco di libri di blogger, poi.
Allora ho speso sette euri in erboristeria per della liquerizia da infusione ma l’ho prontamente rovesciata su cent’anni di solitudine.

Non lo so.
Stono, mi sembra.

Commento di laclauz

sì, l’avevo letto ilc ommento.

tranquilla, non passano solo per gli occhi ;p

un bacio a camilla.

(nel frattempo vado a cercare quel gruppo flickr)

Commento di stefanone

infatti, quel gruppo flikr pare interessante (senza dubbio può essere più interessante delle foto di giugnor, che ne mette una ogni morte di papa).

Ho visto la pubblicità di una mostra di cose etrusche a Roma, mi sei venuta in mente.
Però, ogni volta che vedo la pubblicità di una mostra a Roma mi innervosisco perchè a Milano non c’eì’ mai niente di interessante (sarà perchè etruschi da queste parti, pochini).

Vabbè, in bocca al lupo per la casa.

Commento di CarCarlo1

Sarei davvero commossa e grata se non ci fosse quel particolare della concorrenza quasi nulla. Ma un po’ lo sono comunque.
Però pensavo che a raccontare la storia delle foto copripatate forse ti sei zappata i piedi: i tuoi commentatori sono tutti su flickr e ti snobbano.

Commento di cantoediscanto

Si, vabbè, però.
Ecco.

Commento di CarCarlo1

guarda, CC, ci hai ragione.
E’ che è un periodo discretamente di merda.

E domattina vo a un funerale, perché non tralascio mai la mondanità, io.

Commento di laclauz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...