ma anche no


perché io valgo
30 maggio 2007, 16:14
Filed under: bll bb bll parlaci di lei

Tipo oggi è il compleanno della mia mamma.
E chissenefrega.
E infatti, chissenefrega, però.
Questo caso del compleanno fa sì che io nel dopolavoro ieri abbia scarrozzato la nonna per la città a cercare cose, e dunque abbia perso del tempo.
Poi mi sono chiusa il pollice nella porta blindata e dunque sotto l’acqua del rubinetto lavandino ho perso del tempo. (In realtà molto tempo, visto che io tra gli alti lai invoco: babbo, mi porti del ghiaccio? Lui si presenta dopo un quarto d’ora con una coppetta di vetro con adagiati 21 cubetti simmetricamente disposti. Io babbo ti voglio tanto bene, e voglio bene anche alla simmetria, sia mai, ma hai presente il concetto di putrefazione? Ecco)
Poi ci avevo voglia di fare questa foto e ero scoglionata per via del pollice e allora ho perso dell’altro tempo per fare la foto.
Poi ho telefonato a ciccio che ci ha cose ma non ho perso tempo perché ciccio è sempre molto stringata.
Poi mi ha telefonato vertigoz il querulo per lamentarsi delle sue sfighe ammorose e ho perso parecchio tempo perché vertigoz essere stringati non è la sua specialità. (le sfighe ammorose invece, quelle, la sua specialità)
Poi ho cenato e trastullato bestie coabitanti bipedi e quadrupedi.
Vabbe’ insomma, per farla breve, dovevo lavarmi i capelli ma era mostruosamente tardi, e allora ho detto vabbe’ domani li lego e bon.
Solo che mi ero scordata, dopo anni di assuefazione a questa disgustosa abitudine, che ora ci ho i capelli corti e quindi  malgrado mi venga un microcoda (non definibile in altro modo che deliziosa, lo dico, eh) la maggior parte dei capelli sbuffa di fuori irrimediabilmente.
Dico vabbe’, chissenefrega. (questo è un richiamo circolare all’inizio del post, occhio)
Ma mentre sono lì tutta presa dalle mie capoccette etrusche, la segretaria Silvana (nome di fantasia, s’intende) (persona squisita, per altro) mi passa accanto tutta seria e chiede:

– ma ci hai il gel nei capelli? –

Annunci

24 commenti so far
Lascia un commento

gel squisito direi

hahahaha…

Commento di anonimista

in realtà il seguito è ancora più grottesco.

io mi metto a ridere e dico no sono solo sporchi.

lei cerca disperatamente di rimediare dicendo no ma sembra una lacca lucidante

io no guarda sono molto molto sporchi

lei mortificata: eh ma lo smog, la vespa, poi anche io quando me li lavo, sapessi, un’acqua nera.

Il risultato della cosa è che io mi sono intenerita un po’ per questa signorina Silvana (nome di fantasia, s’intende) così in imbarazzo.

Commento di laclauz

anonimista, grazie alla tua prontezza di commento possiamo aggiungere la nota vanity fair: tempo di lettura del post 3 minuti.

Commento di laclauz

ma a te non hanno chiesto come a mia madre “ma sei incinta?”.
“No, è solo panza” ha risposto lei.

Commento di Gnegnet

io non mi sono lamentato delle mie sfighe amorose! bugia!

Commento di Vertigoz

pure nel poster hai i capelli ingellati, vé?

Commento di greenwich

vertie: Verità verità! anche se sai fare di peggio, in effetti.

green: so di darti un dolore, ma purtroppo no, in occasione delle due delle mostre mi hanno costretto a lavarli.

Commento di laclauz

infatti i capelli corti per questo sono una tragedia. prova con una fascia coprente ;)

Commento di sciroccata

che poi, ahah che ridere, ieri passo in cucina è la tv dice “hai il problema della coda il secondo giorno?” e c’è un segnalino divieto di coda.
Cacchio, quanto mi sono sentita nel truman show.
Comunque non mi ricordo assolutamente che prodotto fosse, quindi mi sa che rimarrò nel temibile mondo dell’unto.
(non devo dirlo unto, vero?)

Commento di laclauz

era sunsilk, quello con la bottiglia verde (non mi ricordo mica il nome esatto del prodotto…). schiava della pubblicità saluta, sperando di aver reso servizio utile. ;-)

Commento di clauu

grazie! ma funziona? o meglio: con chi me la posso prendere se non funziona?

Commento di laclauz

boh??? io la coda non me la facevo neanche prima…però adesso mi compiaccio e mi tocco i capelli il giorno dopo averli lavati, pensando “che fico, quanto sono morbidi”…questo la dice lunga sulla pubblicità, ma io (se proprio devo dire la mia) dopo un numero considerevole di applicazioni…trovo i capelli tali e quali a prima. mah. potremmo fare un sondaggio e provarlo tutti..se po fà??? ;-)

Commento di clauu

Lo provo anch’io, poi vi faccio sapere.
(e qui di solito s’inceppano anche le risate registrate)

Commento di pacomino

ah, che belli i commenti della clauz, si imparano sempre delle cose nuove, delle cose dell’alta filosofia. come si fa la cosa quando hai i capelli corti, solo sul blog della clauz (sisi)

Commento di Vertigoz

la cosa?
cretino.
Io ho un blog utile, mpf.

Commento di laclauz

in effetti le silvane non parlano così. io conosco una silvana vera e lei ti avrebbe chiesto se avevi i capelli impomatati, secondo uno specifico propriamente silvanesco.

Commento di residuodimmagine

hahaha oddio io coi miei capelli ho un rapporto morboso di amore e odio e per una domanda del genere sarei morta.

Commento di gagrito

a me la pubblicità del sunsilk m’offende. NO alla coda del secondo giorno! col cazzo, a me la coda piace. me la faccio pure il primo giorno, toh. fanculo.

sì, è un commento del tutto gratuito.

Commento di tantoantipaticaquantostronza

Anche io mi sono chiusa il pollice della mano destra, però dentro la portiera della macchina. E mia madre compie gli anni tra pochi giorni.
A volte le casualità…

Commento di Ossimorosa

viva le donne :)
Comunque i capelli corti sono una figata, sono davvero contenta e soprattutto non mi sento più in dovere di spendere miliardi in placente suine* per la cura dei capelli.
Però ora ci ho un armadio di balsami per capelli lunghi, balsami per capelli grassi, balsami per capelli ricci, latti liscianti, cristalli liquidi, schiume senza risciacquo, con cui posso serenamente andarmi ad aprire un banchetto al mercato del venerdì.

*cit.

Commento di laclauz

Cara laclauz, solidarietà.
L’altra sera ero a cena con amiche, una mi descrive la fidanza di un nostro conoscente e la definisce “unta”. Le chiedo: “Perché non si lava?” e lei “Ma no, perché ha sempre i capelli sporchi perché grassi, la faccia unta perché ha la pelle grassa…” e scherzosamente le dico che in pratica sta facendo il mio ritratto. PER SCHERZO, ribadisco. E lei: “Ma no, peggio di te, peggio!”.
Risultato: frustrazione. Lei mi vede SOLO ad un giorno dallo shampoo, di solito… Figurati se mi vedesse al terzo…

Commento di pappinap

ahah, il “ma no peggio di te, peggio” è il mio incubo.
Tipo c’era questa mia amica di cui per privacy non scriverò il nome che diceva al suo allora fidanzato “ma io sono grassa come quella?”
e lui rispondeva “ma dai… neanche tanto”

il fatto è che i capelli zozzi fanno tanto schifo anche a me, quindi ci ho sempre una coda di paglia chilometrica.

Commento di laclauz

Idem con patate.
Coda di paglia allucinante.
Da piccola mia madre mi faceva mettere sui capelli unti alla base e secchi sulle punte il borotalco, da adolescente ho capito che gli altri capivano il perchè profumassi così tanto di borotalco, da grande ho più volte ringraziato la Roberts&co. per aver fatto tutti quei prodotti che profumano (?) di borotalco. In case of emergency.

Commento di pappinap

stamattina ho beccato anche una agghiacciante versione radiofonica della succitata pubblicità dello shampoo che “allontana” l’emergenza coda…imperdibile. ;-)

Commento di clauu




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...