ma anche no


a little too ironic and yeah I really do think
20 maggio 2007, 23:47
Filed under: bll bb bll parlaci di lei

Se un giorno vi venisse in mente di non andare a fare il biglietto del treno alle oneste macchinette della stazione come normalmente siete usi, ma di recarvi in una agenzia di viaggi colorata di arancione, custodita unicamente da una signorina di capacità intellettive vagamente inferiori a un acquaio, ecco, quel giorno lì, mettiamo un venerdì, per caso, se vi venisse in mente di chiedere un biglietto di andata per le sei e già che ci siamo anche uno di ritorno per domenica sera, ecco quel giorno lì, io vi consiglio di specificare bene bene che il treno su cui gradireste posare il vostro beneamato posteriore è quello delle 20.53.

Badate bene di non dire otto e cinquatatré, attenzione, perché le signorine che lavorano in luoghi arancione potrebbero capire che il vostro desiderio sia di svegliarvi alle sei e mezzo e correre in stazione per arrivare a roma in tempo in tempo per sentire la fine di uno mattina, e poi potrebbero chiudervi il tutto in una elegante bustina con sopra una figliuola con tatuato valtur sulle chiappe.
Bene, allora in questo caso specifico, vi si consiglia di non pensare che sarebbe scortese scostumare la figliuola e controllare gli orari, no no no: vi si consiglia di guardare bene e leggere con cura i numeretti.

Ora, forse non tutti sanno che dopo che il treno è partito, col biglietto puoi incartarci le meches della signorina fluttuante nel color arancione, mapperò poi puoi fare venti minuti di fila, comprare un altro biglietto per il treno delle venti –cristosanto VENTI- e cinquantatré per la stessa, ma davvero modica, eh, cifra del precedente biglietto e poi salire su un treno in cui il controllore passa senza guardare dicendo biglietti già visti vero.

Domani è lunedì e la rete del mio -e solo del mio- pc di studio è inspiegabilmente morta.
Ne prendo due, grazie.

Annunci

71 commenti so far
Lascia un commento

Mi è successa la stessa cosa due settimane fa, venendo a Roma. Solo che me ne sono reso conto in treno, e il biglietto, che era quello delle sette del mattino e non delle DICIANNOVE, non l’avevo cambiato. Ci ho perso 76 (SETTANTASEI) euro. Perdio.

Commento di JohnnyDurelli

eh, perdio è la parola giusta.
Però dovevi scriverci un post, in modo da mettere in guardia le masse stolte, cioè me.
Io sono più filantropa ;)

Commento di laclauz

Sembra quasi più conveniente del prendere un biglietto ticketless online e poi non poter mai più cambiare prenotazione, provarci al telefono con un pandolone che fa pagare un euro al minuto ogni suo stupido mi spiace signorina. Ne prendo due anch’io! ;-)

Commento di PennyL

vedo che partecipate sinceramente al mio dolore, grazie,
no,
grazie eh,
davvero.
‘nfami.

Commento di laclauz

T-R-E-N-I-T-A-L-I-A-D-E-V-E-M-O-R-I-R-E

Commento di ladyanna

Io partecipo al tuo dolore, ma tu non mi conosci (come commentatore, naturalmente) quindi la mia idea sarebbe quella di partecipare la mia partecipazione a eddie che poi potrebbe partecipartela. La parteciperei a giugnor che però se ne è andato in esilio.
Cc

Commento di utente anonimo

finalmente posso commentare anche se loggarmi mi ripugna.
grazie.
ecco dunque il mio inestimabile contributo:
dopo un’anno di biglietti per weekend fuoriporta posso considerarmi un’esperta. il treno va prenotato esclusivamente online, se vuoi ti posso dare lezioni private (naturalmente come pagamento pretendo quella foto che sai tu).

p.s.: io faccio ciccicicci con eddie, ma solo in privato, e pure con junior ma lui si sa che non conta. mi odi?

Commento di utente anonimo

mi stai dicendo che hai preferito perdere il finale di uno mattina?
Non riesco a capirti.

Commento di Gnegnet

ps: ah, io faccio ciccicicci un po’ con tutti, anche col blog di flavia vento, ma solo per avere più commentatori ;-)

Commento di Gnegnet

donne mie adorate.
In realtà volevo mettere una postilla ma poi era troppo lunga, e poi magari sminuiva il carattere intimidatorio del monito.

Emendamento numero uno. Si può fare cicci cicci se ci conosce di persona.

Emendamento numero due. Si può fare cicci cicci se non conta.

Emendamento numero due. Si può fare cicci cicci in privato, condizione necessaria e sufficiente è però che siano veri i due emendamenti precedenti.

Ma tendenzialemente si abolisce l’emendamento,vale la regola d’oro: Uomini e donne dei miei link non devono farsi ciccicicci.

(Hitler, non sei nessuno)

Comunque reme può fare quello che vuole perché è donna d’onore e tiene riscpetto e poi perché mi insegna a prenotare i biglietti del treno (ciccicicci, ciccicicci)

Gnegnet invece a te se ti becco a pennare la flavia arrivo lì con un arricciacapelli e son cazzi tuoi.

Commento di laclauz

io faccio ciccicicci con i tuoi uomini, ma se fanno ciccicicci con me penso che non si possano considerare più tuoi uomini ma uomini di altri gusti e piacevolezze sessuali.
E comunque io i numerini li guardo sempre tutti.

Commento di greenwich

ah, dimenticavo: grazie Cc e ladyanna e PennyL, io propongo un educativo finesettimana a spaccare finestrini di eurocazzostar.
Secondo me pure eddie viene volentieri.

(mio giovane green, io non ti risponderò finché non mi avrai inviato quello che tui già sai, mpf)

Commento di laclauz

se te lo mando te che mi dai? mpf.

Commento di greenwich

Domenica non c’è unomattina, c’è l’Angelus. Essendo tu molto pia e devota, la signorina arancione pensava di farti un favore. Bastava dirle che te lo videoregistravano.

Ma io conto come uomo o come vecchina dell’Ohio?
Si può fare ciccicicci con me?

Commento di zoca

poi quandio da me commenterà Flavia, non venite a piangere da me.

Commento di Gnegnet

green, ammore boccoluto, tu manda poi ne parliamo.

zoca vai a fare i maglioni per i cubani,vai.
Fai cicci cicci tu e ti chiudo in un cubo vuoto a sillabare tutto il vocabolario.

gnegnet ma invece se non ci ho i soldi posso venire a piangere da te e da tuo babbo?

Postilla sui soldi.
Io cercavo lavoro perché non ci avevo più i soldi, ora ci ho un lavoro ma nessuno mi ha pagato,quindi la mia qualità di vita non è migliorata tanto, considerando che venerdì è il compleanno di ciccio e mercoledì della mamma.
Storie, vabbe’.

COSE SERIE
Dopo un lungo dibattito, sono giunta alla conclusione triste che nessuno sappia perché a roma si dica “siamo da capo a dodici”.
C’è forse qualche accademico della crusca in giro?
Grazie, perché sto coinvolgendo tutte le persone di mia conoscienza con scarsissimi risultati e dunque, che ve lo dico a fare, non dormo da giorni.

Commento di laclauz

Secondo me c’entra l’orologio: nel senso che devi ricominciare da capo al numero dodici, quindi rifare tutto il giro, etc etc.
ma magari non è vero niente e io sono solo una drogata.

Commento di Gnegnet

Cacchio, è geniale.
Del resto io le donne che amo mica me le scelgo a caso.
(gli uomini sì, invece)
Grazie.
Ora puoi avere da me quel che vuoi (tranne il permesso di fare cicci cicci in giro, chiaro, mpf)

Commento di laclauz

io ci verrei subito a spaccare finestrini di frenitalia.
tra l’altro reme è più introvabile della cartolina con 3 papi, quindi non è che si faccia spesso ciccicicci.

comunque secondo me “da capo a 12” ha a che fare con i mesi dell’anno. come dire “stamo ‘ncora a gennajo, li mortacci”.
ma potrebbe riguardare anche le tribù di israele, o gli apostoli, per te che sei pia e devota

Commento di eddiemac

“Stiamo da capo a dodici” è la celebre frase che disse Pietro quando, morto Giuda, annunciò l’ingresso di Paolo nella cricca degli apostoli.

No, ha a che fare coi mesi anche secondo me. E’ come dire siamo di nuovo all’inizio, a gennaio, solo che così lo puoi dire anche a maggio.
(Questa è la risposta seria eh)

Adesso è il turno mio. Dici che mi chiudi in un cubo perché sono a Cuba o era lo stesso anche se ero chessò, alle Bermuda?

Commento di zoca

pure secondo me è per la storia dei mesi, non per nulla c’è arrivato un maschietto (nota per Gnegnet: quelli col pistombrillo) mentre le donne si beavano soddisfatte della loro ignoranza.

Commento di greenwich

conoscenza senza i, grazie.

Commento di Vertigoz

Eh, potrei anche dire che l’avevo scritto giusto e poi mi sono detta “ma non è uno di quelli che ci vuole la i?” ma secondo me faccio peggio.
Comunque non accetto correzioni da chi fino a ieri scriveva un pò.
Mpf.

Commento di laclauz

in effetti anche i mesi ha il suo perché.
Bravi ragazzi, si può contare su di voi.

Eddie, reme ce l’ha chi se la merita, eh eh :)

Zoca, di quella cosa di cubo/cuba vai a vergognarti in ohio, per piacere.
E che è, vi manca giugnor?

Ma anche a voi firefoZ non apre i commenti, da un po’?

Commento di laclauz

a me fairfoz apre tutto, sei te che gli hai bloccato i popup.

Commento di greenwich

no, pure ammè ieri non mi apriva i popàp. adesso invece me li apre, perchè urano si è allineato con venere, oppure ha deciso che gli sto simpatico.

(a me mi manca, giugnor, altrochè)

eddie

Commento di utente anonimo

Giuro che volevo scirvere una postilla che diceva vi prego che qualche genione non mi venga a dire sei tu che hai bloccato i popup.
Sarebbe stata utile, vedo, eh.

Ora sono su explorer e per tanto sloggata.
Come è brutto explorer ci ha tutti i font messi male, tutto times, che schifo.
Comunque.
Ieri mi faceva ora sì ora no, oggi mi fa solo no, almeno fin ora.
Giunior in effeti un poco ci manca a tutti, però non è un buon motivo per scrivere che rexona è la capitale del sudan, diobuono.

E comunque, Gnugnor infame ti aspettano le lame.

in fede,
laclauz

Commento di utente anonimo

trovo lavori inutili, vengo paragonata a tre papi (di cui nemmeno uno con caratteristiche fisiche accettabili), clauz non mi vede da almeno un mese e non per volontà mia, junior è lontano e non posso rifiutarmi di uscire con lui.
ditemi voi se è vita, questa.

mi avete fatto passare la voglia di tornare a commentare.

Commento di reme

io rettificherei (da firefox, evviva!) che non vedo nessuno da circa un mese, a parte alcuni residenti nella regione toscana che vanno di età compresa tra i sei giorni e i 75 anni.

Questo fine settimana viene a trovarmi il mio capo di barcellona, alias mr.bean, notizia che rende ancora più varia la geografia delle mie frequentazioni.
Poi viene anche ciccio, che si diceva appunto è il suo compleanno.
Poi vorrei anche fare delle foto che è circa una settimana che non tocco la macchina.
Poi dovrei anche occuparmi di mere questioni depliatorie, ma non ci ho un cazzo di minuto, indi per cui continuo a uscire con la tuta invece di omaggiare il mondo con i miei polpacci da terzino.

Commento di laclauz

laclauz, stai a rosica’ con l’apostrofo ;-)

Commento di Vertigoz

io non resisto più, devo fare outing, ho bisogno di sapere:

ma “un pò” non si scrive con l’acceto??

Commento di maldidoGringo

Allora, spengete le luci, silenzio in sala, grazie.

L’apostrofo indica che la parola è troncata, l’accento indica che il suono ricade sull’ultima sillaba.

Le parole di una sillaba accentate sono solo quelle di cui esiste un corrispondente con significato diverso, l’accento c’è per distinguerle, non per segnare che dove cade il suono nella parola, che è ovvio essendo la vocale una sola.

Nella fattispecie po’ è una tronca di poco e non ha sinonimi, dunque metterci l’accento è un errore doppio.

Grazie grazie grazie per avermelo chiesto, davvero, perché guarda che è brutto avere una risposta pronta e mai nessuno che ti fa la domanda giusta.

(laclauz, come si può vedere in ogni dove, fa un sacco di refusi e errori di ortografia, però agli accenti ci tiene particolarmente, ambè)

Commento di laclauz

JUNIOR BOIA
SPERIAMO CHE TU MUOIA

valter

Commento di utente anonimo

ego?
(adesso manca solo quella delle dita di whisky)
(junior, vergognati)

taz

Commento di utente anonimo

giunior vergognati.
ci hai un’età, diamine.

Commento di laclauz

Grazie miss van pelt! Forse una volta la maetra disse qualcosa a proposito, ma per qualche ragione non mi rimase impresso.

Comunque a volte su Repubblica online (ma anche sul corriere) si leggono cose tipo “è andato ha casa”, e non scherzo!

E data la sua gentilezza e disponibilità le rivelerò quanto segue: quando sottoscrive per la carta di credito presso la sua banca, controlli che sia possibile annullare gli acquisti fatti online entro 48 ore, per cui se l’eurostar ritarda oltre il limite entro il quale è previsto il rimborso del biglietto annulli pure il pagamento, dato che per l’eurostar è previsto comunque il rimborso integrale (fuori da una certa soglia di ritardo) del titolo di viaggio, FS non intraprenderà alcuna azione legale nei Vs. confronti.

Questa l’ho letta su di un blog quindi take it as it is, cordiali saluti etc.

Commento di maldidoGringo

Ma porca paletta, sono arrivato troppo tardi per fare ciccicicci, avete già fatto tutte le regole senza di me.
Aspè, ma se io non sono nei tuoi link, posso farmi fare ciccicicci dalle tònne che ami?

Commento di pacomino

tutti ti vogliono, tutti ti vogliono, mpf

Commento di Vertigoz

maldidoGringo cosa ti fa supporre che io abbia una carta di credito?
Io ci ho la postepay, come i rigazzini.
(Gesù, tristesa)

Pacomino chi non è nei miei link è un uomo libero: smell the flowers when you can! ;)

Vertie, ma vai a rimorchiare in rete, vai. Cretino!

E ora, a grande richiesta, diamine, abbiamo le foto del terzo clone di dolly sheep.
Ollè.

(nota. i ginzi sono quelli che mi vengono i lividi, ma dico, non se lo meritano forse?)
(occhei, dobbiamo dimagrire)
(…)
(facciamo domani, eh?)

Commento di laclauz

Anch’io ho la postepay, però non ho mai controllato questa cosa, anche perchè non ho mai preso l’eurostar.

Ma sei tu in foto? Hai proprio i capelli alla lucy! =)

arf! arf! Hai degli scatti dove sorridi?

Commento di maldidoGringo

perchè ti tagli i capelli?

Commento di Vertigoz

dici che non dovevo e ora mi manderanno al tiggì per dire che il terzo clone è venuto bene, cioè bene si fa per dire?
Dillo, figurati, eh, mpf.
Comunque mi tagliai i capelli perché fa un gran caldo.

maldido ci sono un sacco di scatti di tutte le fogge, qua mica stiamo a far ballare la scimmia.
Vediamo se sei così furbo da trovare il link di flickr nella pagina, niente aiutino però.

Commento di laclauz

Si vabè ma io mica posso stare a sghisciare tutii i bottoni di ogni blog, eh, scusa!

Comunque belle le foto! per paesaggi / architetture NON hai utilizzato una digi, immagino. Ad occhio direi che hai utilizzato una canon.

Massì, mappoi chissenefrega di questi dettagli tecnici, il tema delle calze a righe è ben sviluppato, come pure le gambe sono ben sv.

Però non sorridi, sempre stò broncio, sempre stò muso, però queste gambe in effetti tutte fasciate e colorate e le scarpette laccate arf dicevamo dei paesaggi ed i contrasti, brava, davvero.

Peccato che tu abbia abbandonato la serie delle gambe però.

Commento di maldidoGringo

eh, ne conto almeno otto dove sorrido.
Che intendi per digi?
Fino al 10.02.2007 tutte le foto sono state fatte con la compatta Canon Powersot S30 dal dieci in poi con la reflex Canon EOS 400D.
(come divento seria e professionale quando si parla delle mie foto, eh?)

Ora non è periodo di calze!

Commento di laclauz

L’ otto per mille per un sorriso… =)

Per digi intendo fotocamera digitale, i paesaggi e le architetture mi sembravano fatte con una macchina a pellicola, data la resa abbastanza variegata delle diverse tonalità, invece hai utilizzato addirittura una powershot… hmmm… quindi a questo punto dovrei in qualche modo mettere in discussione il fatto che esistano macchine digitali migliori della pentax *ist ds, ma siccome sappiamo tutti che questa affermazione sarebbe semplicemente assurda cambierei discorso.

Peccato per il periodo, cioè per le calze insomma. Ma con un condizionatore? Un ventilatore? Vengo io con un ventaglio?

???

Commento di maldidoGringo

Comunque fare l’uomo link dalla clauz è un mestiere duro, lo dico a quelli che ci invidiano, noi link maschi, a quelli, anche tanti giovani, che ci fermano per strada a chiederci com’è come ci si sente ti senti arrivato son soddisfazioni eh. Sì certo, son soddisfazioni però poi ti rendi conto che non puoi fare ciccicicci con nessuno e in cambio ti prendi un sacco di insolenze come vergognati, infame, vai vergognarti, cretino, vai a fare i maglioni, vergognati ancora, ti chiudo in un cubo, torna a vergognarti.
Allora a volte uno pensa che questa cosa la gente non la sa, ma il successo si paga a caro prezzo.

Commento di zoca

è vero è vero, dovevo dire tonico, e omonimo invece di sinonimo: grazie.

Commento di laclauz

per la 400D ti sei venduta un rene o sei solo una ricca borghese che fa la radical chic? Mpf. Secondo me la seconda.

Commento di greenwich

comunque zoca, prima di vergognarti, sappi che io ti invidio, che a me a Settembre laclauz mi aveva detto che mi stava per linkare e poi non se n’è fatto più nulla, credo perché sia una radical chic.

Commento di greenwich

zoca vergognati, sempre a lamentarti stai.

green#1. la 400D me l’hanno regalata i babbi per via del fatto che compivo trenta anni, perché vedevano che non ci stavo più dentro.
E poi perché son viziata, ovvio ;)

green#2 sei troppo giovane per reggere l’onere del mio link, hai bisogno ancora di fare cicci cicci in giro, ti capisco e aspetterò quando sarai pronto, ah.

Ora scusa ma devo correre a linkare un po’ di colleghi radical chic che lo meritano.

Commento di laclauz

volendo essere precisi… l’accento non indica necessariamente che la sillaba tonica sia l’ultima, più semplicemente indica quale sia la sillaba tonica. In alcuni casi però, non essendoci possibilità di variazione del suono o di dubbio sul significato assunto dal termine, l’accento assume funzione diacritica rispettivamente tra omofoni (l’articolo “la” e l’avverbio “là”) o tra omografi (prìncipi e princìpi). Per quanto concerne invece “po’”, come è stato detto correttamente, l’apostrofo svolge la funzione di indicare un troncamento della parola “poco”. Non è invece necessario l’accento in quanto non ci possono essere dubbi su quale sia la sillaba tonica e nemmeno perché funga da segno diacritico in quanto “po’” non ha OMONIMI: di sinonimi la parola “po’” (o “poco”) ne possiede e parecchi… vedasi scarso, insufficiente, inadeguato, ristretto, breve, corto, piccolo, esiguo, scarso, limitato, modesto, ristretto, angusto, fioco, tenue, scarsamente, brevemente, insufficientemente, limitatamente, raramente… ovviamente con funzioni e accezioni differenti.

Passando alle cose serie: concordo pienamente sul gran peccato che è che questo non sia momento da calze a righe!

best regards,
A.Nonimo

Commento di utente anonimo

Viste le luci spente ed il silenzio in sala, ci si poteva aspettare di più, no?

A.Nonimo

Commento di utente anonimo

Siamo sempre in sala blog di chi fa un refuso su tre, come ho perlappunto chiosato.
Best regards.

Si abolisce il periodo finestra, vale la regola d’oro: per commentare qua devi avere un bloggo.

Commento di laclauz

quando torna giunior?

Commento di laclauz

Invece, a proposito di trenitalia, credo si sia rotta la bobina di avviamento della falciatrice: quando tiro la corda fa “trrr trrr” ma non avvia un bel niente. Ho svitato la parte con la corda per controllare che non si fosse rotta la molla ma è ok, nella bobina c’è inserito una specie di grilletto di plastica comandato da una molla, ma pure quello sembra a posto.

A voi è mai capitato con la vostra falciatrice?

Commento di maldidoGringo

ma giunior quando torna?(dobbiamo dirlo tutti)(pronti, via)

Commento di Gnegnet

Ehi, ma che fine ha fatto giugnor?

Commento di pacomino

dato che le puntualizzazioni linguistiche irritano la padrona di casa meglio disquisire di falciatrici…
maldidoGringo se tutto pare a posto potrebbe essere, soprattutto se è molto che non usi la falciatrice, che il sistema di iniezione sia sporco e quindi devi solo darci dentro con la cordicella, ma prima di sfasciarti mani e braccia con la funicella della morte, dai un’occhiata alla candela, magari ti basta solo dare una pulitina a quella.

Altre cose non mi sovvengono.
Spero di essere stato utile.

LL&P

Commento di iopropriono

giugnor è in trasferta lontano dalla rete, facciamo un appello a reti unificate.
Poi vuole migliorare il mondo e per questo ci ha dato l’esempio chiudendo il blogghe.
Giugnor sta coccolandosi i capelli nel nord ovest e non si cura affatto della nostra orfanità.
Sob.

Commento di laclauz

Iopropriono: mi sei affine, grazie per la comprensione + consiglio.

In realtà è proprio un guastro meccanico, cioè a livello di carburatore è tutto ok, il falcio-venditore mi ha dato la seguente dritta al momento dell’acquisto: bisogna sempre togliere tutta la benza dal serbatoio e poi avviarla fino a far consumare quella residua nel circuito di alimentazione… poi quando si accende si tira l’aria, ma al primo scoppiettio la si richiude subito, sennò si ingolfa!

Qui proprio la cordicella rimane tirata, ma la bobine della cordicella l’ho smontata ed è ok, c’è una specie di grilletto di plastica nella bobina di avviamento che secondo me si sarà smollata o qualcosa del genere.. l’ho riportata al venditore dato che è in garanzia.

Ma chi è giunior? E perchè non torna? cosa gli avete fatto?

Commento di maldidoGringo

giunior è un veterano di questo blog, si insomma uno che è stato qui fin dai primi passettini e che ha superato anche i momenti più bui del sito senza mai allontanarsene. Ora però è assente da un po’ e la cosa preoccupa un po’ tutti, anche quelli che fanno finta di nulla e continuano a scrivere come se nulla fosse.

P.S.: la garanzia delle falciatrici, che gran cosa!… il grilletto di plastica non so a cosa serva, ma ora ora ho pensato a questo: nello smontare e rimontare la bobina, se è quello che hai fatto, hai riavvolto e agganciato la molla?

Commento di iopropriono

Yes, si è riavvolta da se… il grilletto credo serva a “scaricare” la tensione in eccesso data dalla corda.

Se tiro un pò la corda si sblocca, credo che questo grilletto agisca fuori fase, non so….

Comunque secondo me questo giunior stà bene, legge i commenti ed è commosso di tutto questa attenzione ed affetto.

Sigh! In effetti mi stò per commuovere anch’io… sniff!

Commento di maldidoGringo

fateci pace.

Commento di diffuse

con le bobine?

Commento di maldidoGringo

col cervello, credo.

Commento di Gnegnet

io faccio pace con tutti, e chiedo scusa anche alle bobine e ai grilletti di plastica.

Se qualcuno si sente offeso, gli chiedo scusa e faccio la pace anche con lui.

Commento di iopropriono

comunque complimenti a chi ieri notte si è letto tutto l’archivio.
Comincia a diventare una roba di un certo peso.

Commento di laclauz

Pace! sono passato dal signor G. che da sotto il cofano di una UNO mi ha detto che la tagliaerbe è ok.

Era il grilletto.

Dopo aver tenuto col fiato sospeso l’intero blog sono lieto di comunicarvi il felice esito di questa vicenda che vi ha tenuto col fiato sospeso, ma l’avevo già detto?

Insomma potete rilassarvi e tornare alla vostra vita normale.

Grazie per il supporto! Grazie per avermi dato fiducia!

(applausi, abbracci, emotion)

Commento di maldidoGringo

non è mica così difficile farsi linkare da laclauz. voglio dire, io sono linkato e non ho neanche un blog

Commento di junior

laclauz come si fa a vedere la foto di lycos?

Commento di bacca

la foto di lycos è stata ritirata dal mercato, ma presto verranno quelle ufficiali ;)

Commento di laclauz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...