ma anche no


lost cause
16 gennaio 2007, 01:02
Filed under: bll bb bll parlaci di lei

Per dire cosa intendo per non essere affidabile, per dire.
Possedere un copripiumino rimasuglio barcellonese, decidere dunque che è il momento di acquistare un piumino a guisa di ripieno, così per fare finta che tutto stia cambiando, ah.
Recarsi da ikea e scoprire che non solo c’è da scegliere una dimensione che mi guardo bene dal sapere, ma anche un grado di pesantezza inversamente proporzionale all’affollamento del tuo letto: il mio accompagnatore senza proferir parola prende il modello molto molto caldo – 150×200.
Tornare a casa e scoprire che nel suddetto copripiumino ce ne entrano sette di questi bruconi, rimpacchettare il tutto e attendere un nuovo viaggio a ikea, in cui qualche munifico amico si comprerà il letto la cucina e altri ammennicoli che mi getteranno nella più nera depressione da senza tetto.
Dopo quindici giorni, scegliere per trottare da ikea, tra tutti i giorni pestilenziali, la domenica.
Sgomitare risolutamente nel mare di neosposi brilluccicosi.
Cercare disperatamente risposte nella signorina ikea di perché il piumino da 240×220 sia una piazza e mezzo.
P​r​ovocare un emicrania lancinante alla signorina ikea.
Telefonare a casa e aspettare che la mia genitrice misuri in pollici il copripiumino.
Trottare di nuovo nel reparto piumini, svuotare i cesti alla ricerca di 230×214, finché il mio accompagnatore number two, sulla via dell’isteria, non scarica nel carrello molto freddo – 240×220.
Ora la misura -inspiegabilmente- ci siamo, ma siccome la gradazione è modello “nel vostro letto ci sono orge continue e dunque non certo non vi starete a lamentare per un piumino leggero” mi aspetta un nuovo pellegrinaggio tra amo’ remane morto fine er griggio, possibilmente di sabato, per completare la casistica.
Ma non solo.
Scoprire che nell’estremo angolo sinistro del terrazzo ci sono due tacche di alice adsl del vicino, dunque sventolare vaio alla tramontana in pigiama, creare una postazione con sedia pieghevole, guanti da sci e sedici prolunghe una dentro l’altra, essere molto soddisfatti della cosa, nonostante la polmonite incipiente.
Scoprire di essere nel bel mezzo di una chiazza di piscio di gatto.
Essere guardati con sommo disprezzo da gente che sospira “i barboni del terzo millennio”.
Essere molto soddisfatti lo stesso.

Annunci

57 commenti so far
Lascia un commento

il problema è alla radice, è il copripiumino barcellonese che è sbagliato
e anche alcuni dei tuoi accompagnatori, ovviamente

Commento di junior

il problema è alla radice, è il copripiumino barcellonese che è sbagliato
e anche alcuni dei tuoi accompagnatori, ovviamente

Commento di junior

Io sti accompagnatori di La Clauz me li immagino tipo Francesco Renga.

(La Cla io sto cercando sempre di vincere questo concorso della bellinità per mettere un piede sulla pozza di piscio nella tua terrazza).

Commento di SoulKitchen

Se è quello che ho capito io è carino francesco renga e dunque mi sa che no, non gli somigliano, però ora non posso parlarne male sennò poi mi mollano lì tra i fiori di plastica e potrei avermene a male.

Eh, se continui a seguire la strada recchione morbidoso, secondo me vai bene. Senza contare che sarebbe anche il momento di concupire le tue proprietà immobiliari, finalmente.

Commento di laclauz

…….. (senza parole)…..

Commento di aquarius248

ehehehe… :)

Commento di LaFataStronza

Pur’io scrocco le tacche del vicino, ma comodamente seduta sul letto. E non ho gatti.

Ciononostante quando il vicino va in vacanza o parte per un weekend piombo nella depressione più straziante perchè il vicino #2 ci ha una connessione protetta. E mi verrebbe da dire che quando il vicino non c’è i topi ballano, non avendoci nemmanco il gatto sì insomma funzionerebbe, l’unica pecca è che non c’entra niente.

Commento di SostieneMartina

Anche io scroccavo adsl dal vicino. Ma subii un contrappasso, che non racconto qui perché troppo lungo e non vorrei inquietare gli scroccatori.

Cara clauz, venerdì sera vado a cena con Morozzi. Invidiami. (se zompi su un treno per Mo puoi venire anche tu, eh).

Commento di ranji

Ma io mi chiedo quanto sia eticamente accettabile venire qui e dire come niente fosse
“io vado a cena col morozzi”,e farci rosicare tutti :-(
(Chè qui io sto andando a prendere un pezzo di pizza con l’amica mia Laura.)
Comunque se scopri cose agghiaccianti, tipo che guarda con gusto mariadefilippi,perfavore noncelodire.

Commento di Gnegnet

ohmiodio.
ranji, già a mia vita è così tapina, ma poi dirmi queste cose, davvero, eh.

Comunque visto che a moroz io gli ho scritto per ben due volte, secondo me è tuo dovere parlargli molto (bene) di me.

(con la rete del vicino ti sono successe cose orribili? io ho il terrore di aprire il blog e trovarlo instoriato con post inteligentissimi scritti dai gatti del vicino che mi hanno rubato la password)

Commento di laclauz

Meglio un giorno da gatto che cento da cacatua.

Commento di taramanda

si ma nessuno dice che a morozzi ci puzza il fiato, altrochè.

parliamo di cose serie, oggi mi ha chiamato la schiava del dentista e mi ha detto “ti avevo chiamato la settimana scorsa e avevo lasciato un messaggio in segreteria per sapere se puoi venire domani”
io non potendo rispondere per pudore che i messaggi in segreteria non li ascolto perchè ogni volta parte un euro, e nove volte su dieci non rispondo al telefono e la gente mi lascia messaggi in segreteria, ci ho detto “ah si, è tutto ok”
così la troia ha aggiunto “ok, allora ti aspetto domani alle dieci”.
mentre subivo un principio di infarto al solo sentire “alle dieci” una flebile fiammella di speranza mi ha fatto pronunciare la domanda “le dieci di mattina o di sera?”
la troia ha riso e ha chiosato “a domani”
ora, io stasera ho bevuto l’impossibile perchè uno stronzo che peraltro non è più amico mio da anni, perchè per l’appunto è uno stronzo, ha pensato bene di diventare padre proprio oggi. e ora torno a casa che puzzo di jannamico e tra alcuni quarti d’ora mi devo alzare per farmi mettere le manO in bocca da una subalterna.
è immorale mettere le mani in bocca alla gente alle dieci di mattina.

Commento di junior

Oddio, non ho questo ricordo di fetenza fiatica del morozzo. Vedrò di non sedermi vicino a lui. Comunque non è difficile: l’ho invitato a tenere una delle sue letture-cabaret qui all’arci locale assieme al nostro amico comune e lui ha accettato. Venerdì sera. Se siete in un raggio di 30 (no, 50. No, 100) km da Soliera (Mo) siete tutti moralmente obbligati a venire.
Mia cara, visto che tu sei ben più lontana sarà mio esplicito dovere parlare bene di te. E male del vertigoz, ça va sans dire.

Commento di ranji

Sull’episodio ‘rete del vicino’ tacerò, in modo da farvi presagire gli scenari più inquietanti (quando in realtà è una cosa molto più banale).

Commento di ranji

ma voi, questa donna qui, non la amate? ecco, no, non amatela che me la tengo tutta per me (per me e mastro lindo, vabbe’)

Commento di laclauz

prima che escano fuori leggende metropolitane: scherzavo

Commento di junior

Più che di inaffidabilità parlerei di confusione.
(Com’è che Ardez non hah ancora commentato?)

Commento di JohnnyDurelli

Junior: meno male. stavo già iniziando a studiare un piano strategico per tenerlo a debita distanza.
Clauz: mi commuove tutto questo aNore. E io che pensavo ‘mo’ mi banna perché faccio pubblicità alla serata sul suo blog’ (sì, ho problemi di autostima pure io).

Commento di ranji

JD, sono alle prese con un hangover che lèvati, non rompere. Che mi dànno fastidio i suoni e pure la luce al momento.

Commento di ardez

Ardez: non c’hai più l’età per pisciare dietro i cespugli, niente da fare.

Commento di SoulKitchen

ranji, salutami giangi

Commento di Vertigoz

Soul, al di là del dovere andare tosto affanculo, tu te la sogni la mia classe nel pisciare non malcelata nonchalance dietro ai [cespugli?] monumenti in piena Milano. Ah.

Commento di ardez

La Clauz se te la senti devi fare uno scatto ad Ardez mentre svuota il cestino con questa fantomatica nonchalance.

Penso che la foto possa anche avere un mercato.

Commento di SoulKitchen

Ma per la wireless del vicino (che, com’è noto, è sempre più gialla) non sarebbe meglio tenerci un piccolo ripetitore, in balcone, invece della Clauz polmoniteggiante?

(P.S. io mi sto comprando il router wireless, ma ci metto tutte le chiavi ed il MAC filtering possibile. Le Clauz dovranno venirmi a bussare alla porta per chiedermi il permesso di usare la mia connesione; che poi non è detto che non glielo dia, neh)

Commento di bilog

Una volta c’erano le mezze tacche, per dire che eri uno sfigato.

Adesso ci son le due tacche per dire che sei un poveraccio e scrocchi il wireless dei vicini.

sta cosa delle due tacche bisogna celebrarla con un club.

[ dessa ]

Commento di desanta

ma per piccolo ripetitore, intendi la CANtenna? (quando avrò anche l’antenna fatta col tubo delle pringles sarò finalmente eletta regina del club dei nerd) io per ora ho solo trovato le istruzioni su napoli wireless, vediamo un po’ questo bel weekend di bricolage che porta.

(utile rubrica “mood del giorno”: il gatto mi ha svegliato alle sette, ho portato la vespa a tagliandare per scoprire che devo prendere un appuntamento che manco dal parrucchiere (unico buco tra un mese, chiaro) ho fatto due file diverse a due poste diverse, sono andata per comprare quei jeans che tanto mi hanno dato da pensare (perché in fondo che problema sno due taglie di troppo quando trovi l’unico paio senza cagate?) e li avevano venduti, ora sto appollaiata sul terrazzo a litigare con sconosciuti di flickr.
E devo ancora andare da ikea.
life is cool, oh.)

Commento di laclauz

Quando il mio vicino ha scoperto che mi connettevo a scrocco, ho dovuto pagare pegno cedendogli le mie grazie. Per fortuna era carino. Siamo stati insieme tre anni. Sono soddisfazioni.

Commento di taramanda

il fatto di essere in pigiama alle 17.01 vuol dire una cosa sola: che dovrei riscrivere il curriculum.
Vado a pulire la cassetta della posta condominiale.

Commento di laclauz

Boh, io se posso resto in pigiama tutto il giorno. Tipo oggi fino alle 21 circa.

Commento di bilog

bilog, hai avuto la faccia di tolla che non ho avuto io.

[pijama furèva]

Commento di ardez

io non ho un pigiama.

questo aiuta in parte la mia produttività.

dall’altra ha anche certi strani risvolti nella vita di coppia.

tipo farla terminare.

[ dessa ]

Commento di desanta

ahah.
(dessa sta avanti, non c’è niente da fare)

Commento di laclauz

Se fossi stata tutto il giorno in babydoll invece che in pigiama, di sicuro non avresti avuto neanche bisogno di riscrivere il curriculum.

Commento di taramanda

ardez, faccia di tolla lo dici a qualcun altro. Più che altro perché io non so cosa significa.

dessa: buffo, perché io il pigiama l’ho dovuto togliere proprio per salvare la vita di coppia.

E non pensate male.

Commento di bilog

a me il pigiama piace, zono un po’ retrò, io.

ho appena spedito quel curriculum là, quello che proprio proprio mi può cambiare la vita e non lo farà.
Sto ricontrollando ossessivamente gli errori di ortografia.
Anzi, meglio che non controllo più.
Ma io dico, porco demonio, ma perché controllo DOPO?
(ma soprattutto, chissenefrega)

Commento di laclauz

laclauz!io sto controllando gli errori di ortografia di un’interessantissima ricerca su castrazione e scuoiamento nel paleolitico (sei mejo te,quindi).L’ho spedita, e ho appena visto due errori nella prima riga.Boiainfame me e quando faccio le cose di fretta.

Commento di Gnegnet

(ma soprattutto, chissenefrega anche per me eh)

Commento di Gnegnet

no,scusa, mi è venuto in mente e ci sta troppo bene:
sono preda del raptus anale
guarda che cazzo stoaffàà
.

(a proposito di controllo compulsivo)

Commento di Gnegnet

Ho scoperto di non digerire i porri (burp).
Incremento la mia lista di gente che sembrava che era interessante invece non era vero niente.
Camilla continua sagacemente ad aprire le porte alle sei e mezzo della mattina, revival Barcellona.
Domani devo andare da fotografo professionista a fotografare le modelle. Quelle lì, non dico altro.
Ma soprattutto, prova ultima del fatto che dio non esiste, mi si è sminchiato il vaio.
Mi aspettano delle affascinanti mattine con gli operatori (sardi) della sony.
Evviva.
(meno male che c’è gnegnet. Quesito per gnegnet: io e il mio amico calvo che non abbiamo mai un cazzo da dirci, ci si chiedeva se gnegnet si pronunciasse gnè gnè e la t fosse un francesismo, in tal caso io avrei perso, ma avresti la mia stima.)

Commento di laclauz

Ho scoperto di non digerire i porri (burp).
Incremento la mia lista di gente che sembrava che era interessante invece non era vero niente.
Camilla continua sagacemente ad aprire le porte alle sei e mezzo della mattina, revival Barcellona.
Domani devo andare da fotografo professionista a fotografare le modelle. Quelle lì, non dico altro.
Ma soprattutto, prova ultima del fatto che dio non esiste, mi si è sminchiato il vaio.
Mi aspettano delle affascinanti mattine con gli operatori (sardi) della sony.
Evviva.
(meno male che c’è gnegnet. Quesito per gnegnet: io e il mio amico calvo che non abbiamo mai un cazzo da dirci, ci si chiedeva se gnegnet si pronunciasse gnè gnè e la t fosse un francesismo, in tal caso io avrei perso, ma avresti la mia stima.)

Commento di laclauz

Secondo me e le tre medie e mezza che c’ho in corpo, si dice con la t.

Commento di ardez

hai altri amici calvi oltre me?

Commento di junior

(sono un genio)

Commento di junior

Amici calvi e amici con le birre medie in corpo e amiche che fotografano le modelle (guardale dall’alto in basso, eh, mi raccomando,non stare al loro gioco e fai loro capire che sì,portano la taglia bambino,ma devono comunque morire), si pronuncia con la -t finale,laclauz vince e io rimango rozza e priva di francesismi.Ma comunque la maggior parte mi chiama gneTgneT, per motivi che mi sfuggono.Mah :-)

Commento di Gnegnet

Modelle? Non mi fido degli esseri umani che schifano e/o rifiutano scientemente il cibo (se non per brevi periodi chiamati ‘dieta’ atti a riprendere a ingozzarsi quanto prima). Volevo dirti che ho portato i tuoi saluti e la tua stima all’ottimo Gianluca. Qui ci sono le foto della serata fatte dalla mia amica Shatzy/Hormyone: http://www.flickr.com/photos/shatzy0_0/

Commento di ranji

cioè ci stai dicendo che esiste gente che ti ci chiama veramente gnegnet? cioè, dico per strada?

Commento di junior

junior, per strada mi chiamano fata.Buahahahahahahahahhaah.

Commento di Gnegnet

allora.

La modella era scialba e ossuta il signor fotografo continuava a ripetere quant’è moscia, però non me l’ha lasciata fotografare, quindi fidatevi.
In compenso era simpatica, perché mai falla la legge che le belle sono inequivocabilmente stronze e senza amiche, gnè gnè gnè(t).

Però, per farmela pagare comunque, ho preso tutta l’acqua del mondo e vaio non si è riminchiato neanche per la ceppa quindi sono qui dal glorioso win 98 piangendo calde lacrime di stizza, e anche pioggia in eccesso.

Ranji darling, ma Morozzi ha quei disgustosi basettoni? Oggesù, io dico va bene non essere una bellezza ma farsi quella roba davvero è volerMi male.
(io ho dei problemi con le basette, già. Mi ricordano le scimmie.)

Sono molto infelice, sappiatelo.

Commento di laclauz

S’era intuito.

Commento di ardez

tu sei infelice?
settimio agli aranci fa miracoli, sappilo

Commento di junior

E comunque sono qui davanti da circa ventisette ore, tra il canale primario IDE in modalità PIO (capito, se’?) e illustrator che non salva in nessun formato, li mortacci sua.
Non ho visto né settimino né un arancio ma in compenso sono al mio terzo rinstallo di sistema.
Mia madre è passata un’ora fa e mi ha messo una coperta sulle spalle, così, senza dire niente.
Mi sa che faccio un po’ pena.
Mi sa.
Mi viene anche un po’ da vomitare, ora che ci penso, forse dovrei interpretarlo come un segno del destino.

Ma secondo voi, ma stramaledetta zozza, è possibile che due stramaledetti illustrator diversi che fino ad oggi funzionavano perfettamente diano lo stesso errore (quella quisquiglia lì, che non salva) anche a seguito di sanguinosi installi/disinstalli?

Ho appena messo su google “illustrator cs2non salva. aiuto.”
E la rete è pure del vicino.
Sob.

Commento di laclauz

beh, costruttore permettendo,
tu domani mi accompagni da di salvo, e io ti accompagno da settimio
stacce, de meio non ti capita

Commento di junior

I dischi fissi in PIO mode indicano la presenza di un problema: o qualche pin del connettore è saltato con l’ultimo incidente, o qualche altro problema del genere.

Puoi provare farlo ritornare in modalità DMA (più veloce) seguendo le istruzioni qui (in inglese, vedi in special modo sezione “Re-enable DMA using the Registry Editor”). Ma se il problema è hardware c’è poco che fare.

Illustrator che si rifiuta di salvare potrebbe dipendere da varie cose: disco fisso pieno o quasi, disco fisso malfunzionante (vedi sopra), cartella dei file temporanei con troppi file dentro, problemi di permessi se hai Windows NT, 2000, XP o Vista …

Commento di bilog

Pfiu. Dai problemi informatici che hai deduco che sì, la relazione fra la tua infelicità e le basette di Morozzi sia (e DEBBA essere) del tutto spuria. Anche perché più che dirti che è una cara persona nonostante l’abitudine di giocare coi peli del suo viso non posso fare, e mi dispiacerebbe molto non essere risolutiva come bilog o junior nell’ambito “tua felicità”. Ecco.

Commento di ranji

Ehi, io non penso nemmeno per un momento che l’eventuale risoluzione dei problemi hardware e software del computer di clauz l’aiuti a trovare la felicità.

Anche se l’idea di scrivere un “lo zen e l’arte di aggiustare il computer” l’ho avuta, eh.

Commento di bilog

bilog, secondo me sei quanto meno in grado di salvarmi dall’infelicità perpetua :/
ti prego,parliamone finché sono ancora in garanzia.

Alla sony non ci capiscono una ceppa, sebbene abbiano detto che è già successo a questa serie di pc, loro solo ti rinstallano il sistema operativo e allora grazie al cazzo.
Io (dopo aver preparato il cappio e il panchetto) ho risolto la modalità pio disinstallando il canale primario e al riavvio lui lo legge automaticamente col driver giusto, però chiaro che non è una soluzione definitiva, per quanto effettivamente rapida e efficace.

Per quel che riguarda illustrator, porca zozza: ha sempre funzionato, sia qui che sul pc di studio, ora improvvisamente si è imbizzarrito.
Escluderei disco pieno e temp pieno perché ho appena reinstallato il sistema, dalla sony escludono problemi hardware perché ieri per telefono mi hanno fatto fare delle verifiche (ma vatti a fidare)

A.I.U.TO.
(se posso ti scrivo una dettagliata mail. Posso?)

Commento di laclauz

Vai pure con la mail privata. Sono lieto che almeno la modalità PIO sia stata risolta :) (sperando che duri). Vedremo per Illustrator.

Commento di bilog




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...