ma anche no


I'm breakin' down
19 ottobre 2006, 22:11
Filed under: mai piu senza

1. Il supermercato ha riaperto con nuovi colori e sapori, quindi ehy, tutta vita. Ma soprattutto nuova disposizione delle cose, un delirio, io da brava cavia cercavo forsennatamente l’insalata tra i deodoranti, giravo barcollando tra gli scaffali in un disorientamento inquietante, ché qui abbiamo già poche certezze, ma se mi spostano pure il formaggio, ecco, io so che non sono lontana dall’avere una crisi isterica davanti a cassa e cassiera nuove di pacca.

2. I cani si danno al pazzo abbaio a tutte le ore, io ho dormito otto ore in una settimana dunque secondo me ho tutto il dritto di uccidere qualcuno quanto prima. Diciamo, per usare un eufemismo, che sono viva. Qua si fa manutenzione e basta, e pure male, dato quel che si mangia e si dorme, nonché il lavaggio, che lascia molto a desiderare visto che l’acqua, ah come siamo evoluti, è solo modello doccia svedese, ustionante o gelata: raffreddori della madonna, però alla circolazione eh, guarda, fatti servire.
Le cose fighe di vivere con due ragazze sono: uno, che non si trova mai la tavoletta alzata, due che il bagno è pieno di creme sciampi bagnoschiumi e cazzi vari, quindi se ti capita un intermezzo senza libro non rischi mai di annoiarti.
Soprattutto visto che sono in russo.

3. Ho un telefono nuovo che suona pure, solo che non c’è più quella gimcana per inviare i messaggi e io che ero abituata alle risposte multiple incrociate per decidere se davvero era il caso adesso mi ritrovo a spedire per l’etere roba con troppa leggerezza, tipo che dico no aspetta che fai ma come non mi chiedi prima se sono sicura che i miei gatti mi vogliano bene?
Ma tanto per fortuna non mi chiama nessuno, dunque il problema è marginale.

4. Ho capito che questo lavoro è due palle così, il che mi porta automaticamente a pensare che anche con quello di prima per una ragione o per l’altra ero giunta alla stessa conclusione e dunque mi chiedo se devo andare in tibet o chiedere al cestino di windows di cancellarmi ché sì sono proprio sicura anche se non ho la certezza matematica dei sentimenti dei gatti. E le solite cose, quelle che le sai perché siamo tutti uguali.
Fortuna che ci sono le foto.
E le buste gialle con gli scoppi dento.

5. Una prece: se volete scrivermi delle cose orribili, per favore, non lo fate di questo periodo: i miei già peraltro noti squilibri mentali frullati con l’attuale problema dei nervi frappi, potrebbero far sì che me la prendessi eccessivamente a cuore e facessi una sciocchezza irreparabile.
(Tipo cancellare il blog)

Annunci

25 commenti so far
Lascia un commento

Non cancellare mai il blog… Finché avrai persone che ti leggono, vuol dire che avrai persone che ti sono vicine. Ormai mi sono abituato a leggerti… e aspetto con trepidazione nuove foto… Se non sbaglio parti presto per l’America… Spero che tu ti diverta parecchio e che tu possa tornare con tanto bel materiale per Flickr…
Buonanotte,
_santi_

Commento di stroopwafels

Tu non sai la meraviglia nell’entrare un giorno alla Superal e scoprire che era diventata Pam.
Cioè, tutto uguale, gli stessi scaffali, lo stesso personale, le stesse casse, lo stesso linoleum per terra, ma non era più Superal, era diventata Pam.

Un piccolo trauma. Per questo, se mai avrò una donna di nome Pamela, come abbreviazione userò Superal.

Commento di greenwich

Eh no, i blog non si cancellano. Specie dopo quello che mi hai fatto fare per sistemare la colonna on the sinistr, che devo ancora esercitare il potere che mi hai concesso. Piuttosto, ti segni gli IP e facciamo un trucchetto che quelli che ti mandano flame li mandiamo in qualche sito compromettente, ma compromettente serio. C’è pure più gusto.

Commento di bilog

No. non ti azzardare a cancellare ‘sto splendido blog. :)

Commento di JohnnyDurelli

chissa’ da cosa sanno i deodoranti e le cremine russe.

Commento di anonimista

d’insalata russa… che domande…

Commento di stroopwafels

uhè grazie a tutti, anche al cortese signore che mi ha scritto privatamente “L’arena ti ama.”
che considerando cosa vuol dire la la rena in spagnolo potrebbe anche essere una bella metafora della mia vita qua.
Comunque bilog tu tieni ragione, ma ho da darti questa ferale notiza: se mi funziona la connessione questo
fin de semana mi dò alla ristrutturazione template: sei reperibile per il mio capo cantiere orari ufficio pasti inclusi?

saluti dall’america, eh.

Commento di laclauz

un intermezzo senza libro ???

questo è un blog porno

Commento di Vertigoz

sisi, cancella il blog.
ma non tutto insieme, comincia dal marcio, mi raccomando

Commento di junior

Non occorre chiudere il blog, basta suicidarsi…

il mio l’ho fatto, sii di parola!

Commento di arduous

sì era questo che intendevo, era una battuta, quella del blog. Vedo che il mio humor al solito lo capisco solo io, il che dovrebbe farmi riflettere, merda.

Commento di laclauz

eh, ma poi chi lo aggiorna? Servirebbe che lasciasse i dati dell’account a qualcuno.

Commento di greenwich

il blog, lo sanno tutti, spetta al vertie.

Commento di laclauz

(sisi)

Commento di Vertigoz

Eh, io disponibile in genere sono disponibile, salvo raptus di lavoro ispirato. Ma cosa mai potresti offrirmi di più della tua già in mio possesso schiavitù?

E comunque solo se tieni Lucy lassù.

Commento di bilog

è un dramma vero quando il supermercato cambia la disposizione delle cose! potrebbe mandare a male chiunque (ah, clauz, sono stumbleine, questa è la mia identità segreta :P)

Commento di knuddel

Se il blog dovesse trapassare io verrò qui tutte le settimane a portargli un commento fresco.

Ah, ragazzi, è un segreto ma ve lo dico lo stesso. Laclauz non va più in America.
E no, neanche in Tibet.
Si è convinta a restare qua, cioé là. Comunque insomma nel Vecchio Continente.

Commento di zoca

Senti La Clà, ma tra questi elenchi puntati numerati con cui infarcisci i post com’è che non ci fai mai entrare qualche piacente ragazzotto?
Che secondo me così qualche squilibrio mentale potrebbe anche dileguarsi.

Commento di SoulKitchen

eh, che bella domanda soul.

Non scrivo delle storielle sceme perché ho il terrore che vengano scovate dai soggetti in questione.

Non le scrivo delle storie serie perché ci tengo alla praivasi delle cose che amo.

E comunque non c’è niente da scrivere perché gli uomini che ho conosciuto negli ultimi anni, tutti da farsi lesbica di corsa.

Commento di laclauz

PS ciao ari con l’identità segreta!

Commento di laclauz

il blog non si minaccia di cancellarlo, si cancella e basta (ovviamente per finta, mantendendo intatti i post per riproporli a seghe mentali terminate)

da “il galateo del giovane blogger”

Commento di camilla_lo

io trovo molto interessante che ora che vi ho pregato di non scirvermi cose orribili nessuno commenti.
Siete molto ligi, grazie, lo apprezzo assai, eh.

Commento di laclauz

tipo, fa parte delle rinomate questions io se mi incontro dio, eh: ma perché cazzo mi sveglio a quest’ora e non come sarebbe d’uopo tra due?

(cosidera che gli ultimi quattro commenti sono tuoi, eh, dico facci un pensierino pure su questo, visto che tanto sei sveglia)

Tipo che io vorrei dire delle cose.
ForZe.

Mi sa che sono nel periodo intimista, altimenti noto come periodo blu.
Chi mi capisce è bravo, e dico sul serio.

(chiaro che non rispondo di quello che scrivo alzandomi in notte piena, spero che questo commento si autodistrugga quanto prima.)

Ma no è che solo dovevo provare se la rete funziona con il pc mostro di coinquilina uno spento.
Funziona.
Il che fa pensare che siano problemi suoi e dovrebbe farci qualcosa lei, o no?

Ci sono un paio di mail che ci dovrei anche rispondere se esco dal mio trip epistolare, è solo che qua c’ho una vagonata di tapiri che devono pur mangiare in qualche modo.

Ho un mal di testa cosmico, e te credo, o meglio, e non sai tra due ore, eh.
Ho di là delle verdure mezze scongelate nel portapranzo e insomma, diobono, ma che cazzo di vita faccio?

Tipo che no, mi sa lo lascio il commento, così per una nuova categoria testimonianze psicadeliche di una giovane testa di cazzo, e togliamo pure giovane.
Au revuar.

Commento di laclauz

…già che c’eri te lo potevi giocare come post, sto commento notturno. Valeva eh.

Commento di ardez

ardez dici, eh? Non so bene se è un complimento al commento o un’offesa agli altri post, nel dubbio mi offendo :P

Aggiornamenti dell’ultim’ora.
Il chico del magazzino, quello fighetto mi ha toccato i boccoli da barboncino e ha detto “sembri la principessa amidala”
Ora non so come, eh, ma ho come l’idea che non alludesse a una somiglianza con natalie portman.

Commento di laclauz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...