ma anche no


we are the champions (quanto sono nazionalpopolare, minchia)
10 luglio 2006, 21:50
Filed under: mai piu senza

1. ho notato con piacere che le divise italiane sono state realizzate con il buon gusto di sempre. Otto taglie più grandi, con le chiazze di presudato e le scritte d’oro, evviva la sobrietà, mi chiedo a quando i nomi in monotype italic. Però la più bella è quella del portiere, che è tutta giallo oro con il numero rosso 255 e finto scollo a da cui sputa uno scudetto. Ma dico, davvero, chi può volerci tanto male? E soprattutto che giocatore è donvito? Secondo me io ho visto un’altra partita. Anzi proprio un altro sport. (dalle divise, direi il wrestling)

2. a me zidane fa sangue. Se non che nel bel mezzo delle mie fantasie migliori, è successo quello che non doveva succedere, quello che ha fatto cadere zizou dalle stelle alle stalle, quello che in tv all’inizio non hanno avuto il coraggio di mandare, ma poi sono stati costretti e quindi ora è inutile nascondersi dietro a un dito: zidane ha le scarpe d’oro. E dico d’oro, non dico altro.
Non ce ne è più nemmeno in fantasia, devi rassegnarti, zizou.

3. mr.milan non l’ha chiusa là sotto ma ci ha continuato a omaggiare con ulteriori prove di sopraffina classe. Tipo andare dai francesi per strada e con gustose pacche sulle spalle dirgli “dai secondi è un bel posto, non vi potete lamentare, ahahahahah” (con molte h), quando io proprio li stimo quelli che dopo una sconfitta girano per le ramblas con la bandiera, gran cuore, chapeau. Insomma sarebbe stato bello se invece di reagire con oltralpico aplomb lo avessero caricato come si conveniva, per piazzargli nella confusione un paio di calci pure io.

4. non c’è un giornale italiano a pagarlo un milione, porcazozza. Oggi alle poste, al supermercato e al bar mi sono sentita rispondere direttamente all’hola: Francia ha jugado mejor. E vabbe’, tutto sommato è pure giusto che io sia punita perché l’unica volta nella vita che vivo all’estero l’italia vince i mondiali. Inutile dire che nell’82 tenevo cinque anni e quindi non godetti molto del trofeo, e oggi non posso nemmeno leggermi in santa pace dedico questa vittoria al cane arturo e quella meretrice della mia ragazza.

5. e poi, siccome c’ho uno stomachevole cuore di panna, da emigrante doc, non vi farò il torto di tacere che a me del calcio non me ne frega una cippa, ma quando ho sentito questo mi si sono drizzati tutti i peli delle braccia. Mi manca un po’ Roma e i tanto i gatti, il cane senza orecchi e te.
(chiudiamo sul melodramma, dai)

Annunci

32 commenti so far
Lascia un commento

Ok, splinder ha deciso di essere solidale con la padrona di casa e di sfrattarmi senza pietà.
Fa lo stesso, vabbè…

Il video… azz, che figata!
Vivo a mmelano, e (pur evitando di commentare -dandoti ahimè ragione- i tuoi aneddoti coi cittadini meneghini) qui è stato praticamente lo stesso.
La festa è stata una figata, la partita non so, perché di calcio non ci capisco ‘na mazza e non m’importa, eheh…
Ammetto che alla fine l’emozione ‘sti tizi in mutande ce le sanno regalare, ma secondo me non meno di un Baldini alla maratona o roba del genere.

Ah, una postilla prima di cliccare su “pubblica”: a Milano tutto tace, e la gente pensa già a cosa farà domani in fabbrichetta, a Roma c’è il delirio.
Per me, Roma-Milano finisce 2-1, non son Terrone mica per niente, ahahahah!!! =P

Commento di utente anonimo

Ehm… fai finta che l’italiano, nel mio commenti, sia in vacanza, ecco… :S

Commento di utente anonimo

la storia dello scollo a v di buffon (o come cazzo si scrive)
D&G avevano fatto questa maglietta veramente mooolto virile color oro con lo scollo moolto ampio per far vedere il petto che a noi maschioni ce piace tanto…
MA! la FIFA ha giudicato la maglietta troppo sporcacciona e ammiccante per il mondiale e quindi hanno costretto le due checcazze a metterci un’altra maglietta sotto. eeehhhhh!! se non ci fossi io a dirtelo (cazzo, io pure all’inizio pensavo che le magliette fossero sudate)

Commento di Stormeyes

bah… io una maglietta cosi’ non me la comprerei mai… e comunque a iaquinta dovevano mettergli un passamontagna estivo, madonna se l’e’ brutto.

Commento di anonimista

evvabeh… mo’ spero che ci siano motivazioni un po’ più serie per essere felici di essere italiani.
:)
sta’ lì che stai bene, clauz!!

Commento di erbasalvia

Beh anche le magliette dei franzosi… sembrava che si fossero vomitati tutti le ostriche addosso. Comunque sii felice, che ti è andata di lusso. Quando ero là io fui sbeffeggiato financo dai coreani, e guarda che a quei livelli è dura. Preso alle strette con un francese puoi sempre tirar fuori la storia del bidet, ma i coreani ti colgono sempre impreparato.

Commento di zoca

no, ma ‘spetta, fammi capire: le divise le hanno disegnate dolce e gabbana?
vabbe’ ma allora ditelo.
Allora si spiega tutto, anche quell’oro incessante, allora possiamo solo respirare che non avessero un catenone col nome a mo’ di cintura e la canotta di rete.
E la cosa grave è che sono pure in due, il che vuol dire quattro occhi, santo di un dio.
Continuiamo così, facciamoci del male.

Se iaquinta è brutto, vogliamo parlare di camoranesi? Secondo me passamontagna per tutti: bei cessi, cannavaro in testa.
Zidane invece, madre quanto è secsi.

Commento di laclauz

ai coreani si può sempre far pesare lo “scollo alla coreana”, zoc.

Commento di anonimomichele

Comunque, D&G hanno fatto le divise ufficiali della squadra (giacca cravatta e cazzi vari), la maglia di gioco l’avrà disegnata la Puma. O no?

Commento di zoca

a me fanno anche schifo tutti quei tatuaggi.

Commento di anonimomichele

a me le magliette dei franzosi parevano oneste.

anche a me quei tatuaggi fanno schifo, e parecchio. Ma da quando sto qui in generale i tatuaggi, per non parlare delle schifezze in faccia, che sono immancabili.

Commento di laclauz

ha ragione zoca, anch’io sapevo che le maglie presudate sono della puma.
il problema è: chi le ha presudate? perchè se sono bambini pakistani devo subito correre a spaccare qualche mc donald o bancomat o auto a caso (anche di pakistani) in corso buenos aires.
e zidane? ma laclauz, mica eri anti-uomo-pelato? chè con fabio volo siamo già a due.

flog

Commento di utente anonimo

questa davvero non me la aspettavo da te…pensavo avresti fatto tutt’altro tipo di commenti…l’emigratezza ti rende sensibile anche a questi biechi nazionalismi…ciaoooo!
o.

Commento di utente anonimo

volevo citare lo striscione:
“e adesso ridateci la gioconda”

notevole.

Commento di anonimista

volevo citare lo striscione:
“e adesso ridateci la gioconda”

notevole.

Commento di anonimista

ok. ci sono motivi più importanti per essere orgogliosi della propria patria, ma il fatto di svilire a tutti i costi quelli meno importanti sinceramente esula dalla mia comprensione. e poi, quali altri grandi orgogli avrebbe l’italia da sbandierare ORA in luogo della dorata coppa?

flog

Commento di utente anonimo

flog a me sfuggono i motivi per essere orgogliosi della propria ‘patria’ così come mi sfugge il concetto di ‘patria’. ma spero che continuerai a leggermi ;-)

Commento di Vertigoz

se mi etichetti per aver usato la parola patria devo dedurre, vertie, che la stai mettendo sul piano politico.
ma caschi male, perchè io di politica non ci capisco una cippa e penso che sia anche la mia salvezza. posso gridare “forza italia” durante la partita mentre passo la canna al mio amico said, perchè sono libero. l’ideologia presa a pacchetto completo mi sembra sempre sintomo di debolezza.

sempiterno lettore flog

Commento di utente anonimo

se o. sei ovale non mi aspettavo davevro da te non capire il senso del post che era abbastanza di presa per il culo.
Il grido di una città secondo me è emozionante, a prescindere dal movente, soprattutto se non richiesto, soprattutto se la città è la tua ed è lontana.
Detto ciò, dopo che donandoni a italia novanta ha sbagliato quel rigore, io ho smesso di provare sentimenti per il pallone, e anche se guardare le partite in copagnia è meglio che un calcio sulle gengive (calcio, capite? sto troppo avanti) io non mi sento della stessa stirpe di buffon, diobuono.

Poi avevo scritto un commento lunghissimo chiarendo il mio concetto di patria, ma splinder ve lo ha ripsarmiato con un beffardo internal server error.
Quindi non ci rimane che dire che

viva l’Italia, l’Italia liberata
l’Italia del valzer e l’Italia del caffè
l’Italia derubata e colpita al cuore
viva l’Italia, l’Italia che non muore
viva l’Italia, presa a tradimento
l’Italia assassinata dai giornali e dal cemento
l’Italia con gli occhi asciutti nella notte scura
viva l’Italia, l’Italia che non ha paura
viva l’Italia, l’Italia che sta in mezzo al mare
l’Italia dimenticata e l’Italia da dimenticare
l’Italia metà giardino e metà galera
viva l’Italia, l’Italia tutta intera
viva l’Italia, l’Italia che lavora
l’Italia che si dispera, l’Italia che si innamora
l’Italia metà dovere e metà fortuna
viva l’Italia, l’Italia sulla luna
viva l’Italia, l’Italia del dodici dicembre
l’Italia con le bandiere, l’Italia povera come sempre
l’Italia con gli occhi aperti nella notte triste
viva l’Italia, l’Italia che resiste.

(rigorosamente versione live)

Commento di laclauz

passando alle cose serie, flog: è vero è pelato, ohimé, ma mi fa sangue. El’eccezione della regola bla bla? E poi ha una certa classe il ragazzo, come si diceva da anonimomichele: a parte il fatto che la ferocia è sempre e comunque deprecabile, secondo me ha perso la testa (la testa, capito? troppo troppo) in modo molto stiloso.
Peccato per le scarpette d’oro, grazie alle quali la modella con cui ha quattro figli potrà dormire tranquilla.

(fabio volo ora è troppo pelato, è uscito di categoria per direttissima, ciao ciao)

Commento di laclauz

per completezza d’informazione, la moglie di zizou non è una modella, il che gli fa prendere un sacco di punti, chiaro.

MADRID – El futbolista Zidane posa junto su esposa Veronique, de origen español en la portada de la revista, que asegura que por ella “cambia de vida” y se “consagrará enteramente a su esposa y sus cuatro hijos” tras el Mundial.

En páginas interiores, la publicación indica que Zidane “ama a Veronique desde que se cruzaron sus vidas hace 16 años”, y que fue por su esposa de origen español por lo que fichó por Real Madrid y “es por ella por lo que se quedará en la capital española los próximos años”.

(sniff sniff)

Commento di laclauz

1) per aprire (e chiudere) la misera vicenda “milanesi”, credo che nascere e sopravvivere in una fossa coperta da gas e lavorare come schizzati come se si fosse perennemente alla vigilia di chissa’ cosa, con 40gradi (metti un giorno a caso: oggi) non puo’ che generare mostri. il mio quarto di geni meneghini vorrebbe convincere qualcuno che non sono proprio tutti COSI’, bla bla, che il mio nonno era un sacco simpatico, e che la mia mamma in fondo in fondo pure :-S

2) come membro ufficiale della “cricca” che ha sottoposto a cotanto supplizio la nostra eroina in terra straniera, vorrei sottolineare che tutto cio´ ha fornito materiale di primissima per 2post in 2giorni ;)

3)la patria, non c´e’ niente da fa’ in esilio fa venire le lacrime agli occhi. che sia per mortadella, per pallone, per de gregori..

4) la sede barcellonese dell’accademia della crusca mi perdonera’ gli accenti da tastiera di idioma vikingo, assolutamente inferiore a qualsivoglia dialetto italico :S

Commento di ladyanna

mostro a chi? vuoi una càpata nello sterno? ;)

flog

Commento di utente anonimo

capàta pardon

Commento di utente anonimo

ciao lamento, ho aggiunto il tuo blog ai miei link cosi da leggerti ogni tanto , è divertente :)
ciao ciao
kosmos

Commento di utente anonimo

nota.sto leggendo il libro di pulsatilla generosamente inviatomi dal vertie.
Secondo me polemiche un cazzo, è brava e basta, cose migliori e cose peggiori, chiaro, ma mi fa ridere di gusto.
Chapeau.

Commento di laclauz

nell’ultima foto su flickr sembri la littizzetto. non saprai mai chi sono, ghghghgh

Commento di utente anonimo

traducilo in spagnolo e vendilo !!!

Commento di Vertigoz

Ma io una cosa mi sono scordato di chiederti quando ti ho vista, a parte l’uso corrente degli accenti in catalano castigliano e italiano che mi è sfuggito, una cosa più importante, ma come stà il farmacista?

ciao

Commento di utente anonimo

laclauz, premesso che il rispetto e la stima che provo nei tuoi confronti è infinita, a pari merito con quella che provo per vertigoz (e non so se mi spiego…) e poi blablabla…. ecco, questa volta mi hai lasciato basita e te lo devo proprio dire.
Cannavaro è un figo perso. Non c’è ma che tenga, non accetto opinioni diverse. Sarà anche un truzzo, ma un truzzo figo.
Ora dimmi pure che sono una qualunquista commerciale del cazzo, ma su questi argomenti importanti e basilari non me la sento di tacere, per Giove Pluvio!!

MatildaMatilda

Commento di utente anonimo

michè, il farmacista per quel che ne so potrebbe essere morto, e sono dovuta espatriare per ridurre al minimo le possibilità di una smentita.
(aho, ma dico ti ricordi come sono belle le mie scarpe e i miei calzini?)

MatildaMatilda, se cannavaro è
questo, come mi pare di aver capito, c’ha una faccia ‘i fess che se lo porta, è basso più di me e più tarchiato più di me.
Quindi il massimo che posso concederti è che non è il mio stile, se preferisci, te l’accordo solo perché prima mi hai piaggiata ben bene e funziona sempre, perché, come scrive saggiamente pulsatilla, noi egocentrici siamo destinati a piacersi e detestarsi, piacersi e detestarsi, piacersi e detestarsi in loop.
Sì, ma non sapete che fatica, uh.

(ho fatto la citazione! no, dico, la citazione. Voglio dire anche che quello è il capitolo in cui parla del vertigo. L’ho detto, l’ho detto, ppappappero)

Comunque ripensandoci meglio così, ché quando cannavaro implorerà le nostre grazie non dovremo fare bimbumbalegiù
Come phoebe e rachel col tipo del telfono, quel finale mi fa spisciare. E pensare che un tempo phoebe mi stava sul culo perché era troppo surreale, sono una voltagabbana.

Commento di laclauz

Hai ragione tra le scarpe e le calze a righe multicolori uno spettacolo!
Poi chiedi pure i danni all’architetto “sono bella quando dormo” per averti trascinato con noi!
ciao

Commento di utente anonimo




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...