ma anche no


I love you just the way you are (parte prima)
16 dicembre 2005, 12:45
Filed under: mai piu senza

Allora. Premesso che vi odio tutti, in primo luogo perché avete un lavoro o una casa, e anche se non avete nessuna delle due vi odio lo stesso perché magari siete schifosamente felici per cazzi vostri o perché prendete le medicine; qui mi si è data l’autorizzazione a cianciare convulsamente su presine all’uncinetto e gommini antiscivolo, quindi siorri e siorre, ecco quello che vi meritate per non aver mostrato la dovuta accortezza (e il fatto che si chiami parte prima vuol dire che presto o tardi ce ne sarà una seconda, ah, ma cazzi vostri)

1. Mi hanno detto che nella vita mica sono sfigata come paio nel blogghe, quindi devo cominciare a dire che sono molto figa. Sono molto figa ma non lo sa nessuno. No è il contrario sono figa e tutti lo sanno tranne io. Insomma, fatevene una ragione: sono molto figa e non mi avrete mai, mpf.

2. Da piccina ero convinta di essere la principessa zaffiro – come un uomo lotta e va.

3. Sono fortissima a taboo, e a disegnare a mano libera col mouse che sembra una contraddizione, ma fidatevi. Non ho mai imparato a giocare a briscola e giocare a carte mi mette la depressione.

4. Ho dei problemi con i videogiochi e con la fantascienza.

5. Tendo ad andare in fissa per uomini che si chiamano giulio, uomini con almeno tre figli, uomini imbecilli. Se mi dicono che sono carina spero che non ci rivedremo mai più così non possono cambiare idea. Quindi, a conti fatti, non è una strategia vincente.

6. Non mi piace il gelato al cioccolato, però a volte lo mangio.

7. Quando sono incazzata mi preparo i discorsi a casa e mentre ripeto giro per il tappeto. Poi non se ne fa mai niente perché live mi distraggo e mi vengono male.

8. Mi stanno sul culo benni, i simpson, la birra, “il maestro e margherita” e sono molto invisa ai più per questo.

9. Con gli uomini pelati non ce la posso fare, lo so che è brutto e non è colpa vostra, vi voglio tanto bene ma tanti cari saluti. Sì, pure a brusuillis. (hanno detto che è una proiezione freudiana che il mio babbo ha più di sessanta anni e tutti i capelli. Capito quanto cercano di incallarmela, gli infami?)

10. Sono sempre tutta innamorata cotta come un biscotto ma non lo dico mai al diretto interessato, fosse mai che si risolve e poi si conclude qualcosa. Sono un po’ come river cuomo e anche come il vertigo: sono punk dentro io. Però mi lavo.

11. Celentano mi sta sul culo e con lui quella culona di jennifer lopez e quel fighetto di topolino ma c’ho un debole per fabio volo.

12. Non ho mai trovato uno scrittore americano che mi piacesse, mentre quelli irlandesi mi piacciono quasi sempre.

13. Una volta sono svenuta in classe perché si parlava della coagulazione del sangue e sono andata longa e poi mi sono vomitata l’anima e la profia mi ha chiesto se ero incinta. Giusto per la cronaca: non lo ero.

14. Sono molto salutista e mi sto parecchio sul culo per questo.

15. Sono cocciuta come una cucuzza. (non per vantarmi troppo, eh, ma testardo l’hanno scritta per me)

16. Sono un’autorità in farsi le pippe, passato il primo quadro passo con gusto al livello numero due solo per veri specialisti: farsi le pippe sul fatto che ci si fa le pippe.

17. Non sono insensibile ai richiami della depressione.

18. Quando ero molto piccina, rileggevo i libri dalle sette alle ventisette volte, e mia madre pensava che fossi paranormale, per questo, ma solo perché non sa che lo faccio ancora.

19. La gente che mi piace, nel mondo, è pochissima.

20. Avevo una scatola di playmobil a cui staccavo la parrucca perché mi piacevano le donne coi capelli corti e il gioco più figo era fare una casa con tutti gli oggetti trash che possedevo da gomme a temperamatite a quelle immonde sorprese del mulino bianco. Va da sé che erano un po’ fuori scala, alcuni, ma la vocazione per l’architettura era tangibile.

21. Tendo a pensare che tutti mi odino o quanto meno mi disprezzino molto, sono egocentrica da fare schifo. (le due cose non sono necessariamente collegate ma anche sì)

22. Ho un atavico bisogno di complimenti, piaggerie, lusinghe e compagnia bella: adulatemi e vi vorrò bene. Non c’è un cazzo da ridere, lo so, soprattutto di questi tempi.

23. Ho spedito tutti i punti per la felpa degli special k perché non ci credevo che le cose coi punti arrivassero davvero, poi però l’ho persa. Altre glorie per cui ho spedito i punti: una maglietta santal con sopra, giuro, “la melancia” e le tazze per i cornflakes. Quando mi arrivavano casa mi sembrava di avere vinto qualcosa e ci avevo preso gusto.

24. Se non c’è il latte la mattina, mi piglia male tutto il giorno.

25. Non ho mai vinto niente di significativo. Sono stata menzionata, applaudita, medagliata, arrivata seconda, ma vinto mai, destino infausto. A undici anni sono arrivata tredicesima alla corsa campestre a villa ada ma il ciccio è arrivata sesta e ha rovinato tutto.

Annunci

35 commenti so far
Lascia un commento

Senti, ti mando gratis mio fratello che ha una predilezione per le farmaciste (anche lui) ed ha tanti capelli, ed è bello. Gratis, in confezione regalo.

Commento di augustab

oddio, passi tutto, ma sparare su benni e i simpson, sai son coltellate.
baci

Commento di sciroccata

I Simpson! La birra! Chiaro che sei invisa, ci mancherebbe altro, robe da ostracizzarti dall’umano consorzio.
Ma poi scusa a staccargli la chioma ai playmobil gli si vedeva tutto il dentro del cranio…

[p.s. non hai scritto questo post per sentire delle parole carine, vero?]

Commento di zoca

augustab:grazie, fornire credenziali ulteriori (tipo: è maggiorennne?) ora non garantisco nulla, ma di solito vado sempre molto forte coi fratelli delle mie amiche

sciroccata:ah e anche pennac, non l’hoi detto?

zoca:per non parlare del caffè di cui tutto sappiamo.
>non hai scritto questo post per sentire delle parole carine, vero?
secondo te? stronzo.

Commento di laclauz

Sai, penso di essere piu’ forte di te a Taboo.

Commento di zoca

guarda, bello mio, esprimo tutto il mio sdegno astioso è: M.P.F.
puà.

ora io dico. ho scritto tre post in una settimana, questo non vi fa capire qualcosa? e tutti lì tignosi a tenervi i vostri commentini.
Fottetevi, bastardi.

Commento di laclauz

Dunque vediamo che io sono “solo nell’universo” e queste critiche letterario/depressive mi affascinano
11) Scrittore americano dici , ma John Fante? mai letto tipo ask to the dust?
Per Benni intendi Benni Stefano ma dai che cosa non ti piace? e anche Bulgakov dici?mai letto appunti sui polsini,o la vita del signor Moliere?

Che io pensavo che più pessimista di me ci fosse solo Leopardi

Commento di Camilla86

Ah, ecco, meno male che se ci mettiamo tutti insieme le idee saltano fuori.
John Fante, dico, John Fante.
E sud-americani?

Commento di zoca

nooooooo, Pennac. continua ad uccidermi, fai pure.

Commento di sciroccata

Fante non l’ho letto, stavo per ma poi persone con gusti molto simili ai miei mi hanno diffidato, e detto: no, forse meglio Franzen. Ma pure Franzen, bah, per carità non che non sia bravo, ma non è il mio genere. E quindi ho lasciato perdere di leggere Fante.

Per Benni e Bulgakov il discorso è un altro, però lo stesso per tutti e due (pure per pennac): non mi piacciono i personaggi metaforico/grotteschi e le storie assurde, peggio se devono contenere doppi sensi sulla vita. Preferisco la roba scritta anche male, anche banale, ma vissuta davvero. Anche per i film è così.
Per esempio, per Benni, la storia della decana delle paste era carina.

Poi magari ho letto le cose sbagliate, eh, e sono pronta a ricredermi.

Leopardi era un fottuto genio, secondo me, anche se quello che non ti insegnano a scuola è che era incredibilmente borioso e tronfio.
Consiglio.

(L’avevo detto che questo mi rende invisa ai più. Siete i più? Pfui.)

I sud americani sono un’atra cosa, in effetti, ma sono un po’ troppo drama, spesso.

Commento di laclauz

Beh, Le correzioni era gagliardo.
Penni e Bennac simpaticini tutti e due, ma troppo mao mao, letto uno letti tutti, un po’ libri da cesso (sia detto con tutto il rispetto pel genere). Questione sudamerica: tutte le sagre dove si mangia mi piacciono.
Ecco, ho finito.

Commento di zoca

non dico che le correzioni fosse brutto, scritto bene e niente personaggi con l’accetta, però boh, come dire: non mi ha toccato. Non so come spiegarlo, ma c’è qualcosa di così incerdibilmente americano anche in quella critica all’america.

Commento di laclauz

uno libro che bene rappresenta i gusti di laclauz è AnnaVsUomo d’azione opera giovanile (e inedita credo…) di uno scrittore che si lavava un po’ troppo poco per i nostri gusti e che ora mi dicono avere uno stile barocco e ridondante (e essere un ormai famoso uomo sposato!!) che nulla ha più a che fare con quella storia realistica, appassionante e tenera…

Commento di ladyanna

brusuillis?! Ma come… La sua pelata è metafisica, qualcosa che va oltre. Intoccabile..(solo la pelata, però). Proprio bello questo posto.

Commento di Valita

quindi stiamo buttando via anche Kerouac, Hemingway e Garcìa Marquez?
non si fa così. sob, sob.

Commento di sciroccata

1)perfettamente d’accordo
7)lo faccio sempre!
8)io ‘il maestro e margherita’ ho provato a leggerlo 12 volte, e tutte e 12 mi sono rotta le balle prima di pg 120…
11)d’accordissimo
13)io sono svenuta anche alla visita oculistica…
21)condivido, come disse una vera autorità…’è più facile credere alle cattiverie’…
22)le tazze dei cornflakes le ho vinte anche io!!!!!!!!!!!!!!!
23)no com.

Commento di ovale80

ladyanna: oh, sì! quello sì che è una grande scrittore. Ti ho detto che ho prestato a mr.pumpkin andrea de carlo e annaVsuomo d’azione e lui mi ha detto testuale: secondo me l’amico tuo scrive molto meglio di de carlo. Nota: DeCarlo a volte è un po’ troppo impippato, ma non mi dispiace.

Valita: niente brusuillis, meglio uillis di arnold :)

sciroccata: Kerouac in effetti un po’ sì, Hemingway ho letto solo il vecchio e il mare e mah, Garcìa Marquez no, però quello non è americano, è sudamericano, è diverso.

ovale80: so che la “vera autorità” è un’amica di quella che disse che ha funzionato solo per “quella granculo di cenerentola”, e questa affermazione è degna di tutta la mia stima.

Nota. il ciccio ha detto che sono brutta nelle foto quassù e le devo cambiare. mr.dave ha detto che sì è vero sono più figa in realtà ma devo lasciarle così perchè sia ben chiaro che a me, siorri e siorre, m’avanza, mpf.

Commento di laclauz

“on the road” è uno dei libri più sopravvalutati della storia della letteratura (riassunto: ho fatto cose visto gente e ho pippato benzedrina)

de carlo non sono più riuscito a leggerlo dopo che ho visto la foto in quarta di copertina: è un coatto all’ultimo stadio

meglio rileggere gli archivi della clauz, in attesa del nuovo post ;-)

Commento di Vertigoz

(sia chiaro che ti amo per questo, eh)

Commento di laclauz

bingo.
…ed è la stessa che dice che la lotus ‘curva come se fosse sulle rotaie’ e che ‘ il piede è lungo come dal gomito al polso’ e che sa fare il nodo alla cravatta perchè si ‘è scopata la squadra olimpionica’ e che dice di essere ‘una calamita per gli scanzafatiche’ e che ‘vuole la favola’…

Commento di ovale80

…ma pensa te…
uno si piglia un paio di giorni di svago e laclauz giù a scrivere post su post…
e ‘un si fa miha hosì

comunque
ora che ho scoperto il motivo della nostra incompatibilità posso finalmente dormire sereno
[anzi, approfitto subito per una pennichella]

Commento di Lakota

Se preferisci la roba scritta anche male, anche banale, ma vissuta davvero, a questo punto non rimane altro che tentare di leggere Paolo Nori, che io a scrivere tendo un po’ ad imitarlo, non lo so leggi “Bassotuba non c’e'” .Io sono quello che non ce la faccio. Io sono stanco, anzi, stanchissimo. La vita moderna ha dei ritmi e delle pretese che tenerci dietro, io non ce la faccio. Oppure no. Io sono esaurito. Ho finito, nel breve volgere di sette lustri, l’energia vitale che mi è stata concessa. Sono scarico. Sembro vivo, ma sono morto. Oppure no.
Se mi riesce di beccare l’architetto in comune gliene rifilo uno a caso così poi ti potrà dire. Per quanto concerne i sudamericani io sono fermo ad Alvaro Mutis quindi sono aperto a suggerimenti.

Commento di Camilla86

la verità su benni& co. mi ha già reciso molti rapporti, questa è la realtà.

Quando hanno fatto su repubblica “il libro che mi ha cambiato la vita”, una ha scritto che il maestro e margherita le aveva salvato la vita, perchè le aveva fatto capire che non avrebbe mai potutro sposare l’uomo che glielo aveva regalato, se quelle erano le cose che amava.

ah e poi ho detto quanto mi ha stuccato il giovane holden?

Commento di laclauz

Maggiorenne, alto, bello, musicaleggiante, rockeggiante e musicaclassicheggiante, auto munito, militesente.

Commento di augustab

Mi stai molto simpatica… ma sul giovane holden e sul culo della Lopez non c’è proprio niente da dire ;D

Commento di el3ven

No vabbeh, pure il giovane holden.
Non so cosa dirti, da che parte cominciare, perche’ qua dobbiamo parlare.
Vado a comprare le sigarette, torno subito.

Commento di zoca

augustab: età? residenza? studi? (questo se non lo chiedo poi il ciccio si incazza) inviare foto figura intera, grazie, le faremo sapere.

el3ven e zoca: ora non so come, ma credo di potervi stupire ancora, eh, stay tuned

Commento di laclauz

Queste informazioni molto private te le mando per mail…

Commento di augustab

giusto, che sennò me lo fregano in diretta. fratello, ti aspetto.

Commento di laclauz

‘ngiorno
[sifapperdire]

Commento di Lakota

augustab qui mica si fa agenzia matrimoniale eh ?! che poi laclauz ci si distrae e non scrive nuovi divertentissimi (*) post …

(*): ‘divertentessisimi’ è stato inserito con il patrocinio della ragione lazio per l’iniziativa ‘io faccio un pompino a te e tu lo fai a me’

Commento di Vertigoz

Oh Vertigoz… mors tua…

Commento di augustab

mors tua è una parolaccia ?

Commento di Vertigoz

il punto 16 è davvero contemporaneo: le “meta-pippe”.
aless.p.

Commento di utente anonimo

ascolta, ho letto tutti i post di logica applicata del vertigo per cui sono preparato:

se non ti piacciono i pelati e fabio volo è pelato (e lo è) non può essere che ti piaccia fabio volo!
(inferenza ipotricologica)

isn’t it? isn’t shit? …hope was chocolade!

flog

Commento di utente anonimo




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...