ma anche no


blister in the sun
19 ottobre 2005, 11:57
Filed under: ipn soap

Signori, è giunto per me il tempo delle mele.
L’uomo degno della mia, ehm, stima, è niente popo’ di meno che un farmacista. Niente roba laida di vecchi, no, è un giovane con gli occhi blu bello da lasciarci le penne. Questo aitante, che non è aitante ma secco proprio la quantità che garba a me, fa il turno di notte, e ieri ha abbiamo avuto una lunga disquisizione sulle caramelle vicks balsamiche (a lui ci fa schifo la liquerizia, potremo mai perdonare?) sull’opportunità o meno di rifornirsi di frontline versione combo per i gatti (lui ha quattro gatti e un cane, come non amarlo?) insomma, che ve lo dico a fare, sono uscita da là dopo mezz’ora con uno scontrino da euri quarantasette punto quindici cantando I wanna be your boyfriend.

Si da anche il caso che io ieri fossi reduce da una riunione dove dovevo fingere di essere una persona seria e intelligente e quindi non fossi vestita da idraulico come mio solito ma udite udite, camicia bianca e stivali, mica pizza e fichi, roba da due volte l’anno e una delle due è a natale, quindi, se non è destino questo, fate un po’ voi.

Comunque, mentre lui amabilmente disquisiva su prezzo e necessità dell’antizecche io mi chiedevo sequenzialmente:
a) sarà mica uno di quei casi di cui sotto in cui devo prendergli immantinente la capoccia tra le mani?
b) figurati se un figo di dio come questo non ha già almeno sei mogli, o almeno una frangesca. E duecento imbecilli che dilapidano fortune offrendo l’immondo spettacolo dei loro rivolini di bava

Ma tutto ciò non mi turberà punto, ah, perché sono conscia della sintonia invincibile tra i nostri antipulci e del mio abbigliamento da topona, dunque mi chiedo quando potrò ripresentarmi per dissipare un altrettanto considerevole patrimonio, senza dare troppo nell’occhio.

Si accettano consigli, sul da farsi, che lo sapete, l’azione non è il mio forte.
Sento che solo lui potrà sostituire IPN nei vostri cuori.
Siate coscienziosi.

Annunci

33 commenti so far
Lascia un commento

L’idea di andare da lui quando ti verra’ l’influenza e’ da scartare perche’ saresti un cesso con le occhiaie e il naso gocciolante.

Potresti andare da lui con la scusa di dover comprare medicinali da portare in via preventiva in un affascinante viaggio esotico (ovviamente inventato).

E comunque, non hai fatto l’allineamento giustificato.

Commento di gioiellina

il viaggio esotico non lo reggerei, perchè mi farebbe un sacco di domande, te l’ho detto che c’è il feeling tra di noi! e io comincerei a fare ihihihih come mio solito.
non sono forte a dire le balle, ohimè.

per il giustificato: grazie! SENTIVO che c’era qualcosa che non andava.

Commento di laclauz

Post scriptum sempre per te al commento di post sotto: visto che succede tutt’ora anche a me, direi da uno a dieci 25 e non se ne parli più (comunque io non solo ammutolisco ma comincio pure a fare ihihih come le donne davanti a joey tribbiani. gesù, mi sa io 42)

Commento di laclauz

Vai a comprare dell’aspirina il lunedì, i cerotti mercoledì, le lenti a contatto (se le porti…) venerdì. E di nuovo settimana dopo. Vivin C il lunedì, Supradyn il mercoledì… tutta roba che puoi tenere in casa. Poi però devi attaccare la pezza del secolo e invitarlo. Alla seconda settimana di acquisti.

Commento di augustab

a me questo post, non so perchè, non mi ha fatto tanto ridere.

“L’uomo degno della mia, ehm, stima”

Shame on you. Ti slinko, sappilo.

Commento di Vertigoz

allora cerca di contrarre qualche malattia chesso’, sedendoti sulla tazza dei cessi pubblici o mangiando cibo infimo dell’autogrill (ideale sarebbe il vitello tonnato). Oppure cerca di prendere la toxoplasmosi sniffando i gatti randagi, o esci al freddo senza maglia della salute.
Se ti ammali avrai un reale bisogno di farmaci senza mentire.

Commento di gioiellina

(riguardo al PS, ti prego non parliamone piu’. Siamo donne adulte adesso..)

Commento di gioiellina

Aha.
Le Soluzioni Barbariche del Mortarion!

Allora: ti metti MODERATAMENTE in tiro, un qualosa di sbarazzino.
Entri.
Osservi che non abbia anelli, pendenti, manette, o palle al piede. I gioielli *sono* indizi.
Questo script lo usi una volta sola.

Poi itera per 4 o 5 volte questo:
Acquisti un qualcosa su sui si puo’ fare una battuta divertente, ma non volgare.
Da lì, attacchi cinque o dieci minuti di chiacchiera disimpegnata buttando una o due domande personali a caso, ma soprattutto cogliendo la palla al balzo per parlare di te. Mi raccomando, gesti calmi, amli e circolari per indicare disponibilità.

Terminata l’iterazione ripeti una volta lo script qui sotto:

Visto che siete entrambi proprietari di animali, porti una o due foto dei tuoi cani/gatti/criceti/lama e lo inviti a venire a vederli.

Il resto, si spera, sarà storia.

Commento di Mortarion

premetto cheringrazio tutti, sapevo di poter contare su di voi (e non su vertie)

augustab: non dici che dò un filo nell’occhio? così mi sa che ci trovo la fidanza che mi aspetta fuori col serramanico (e poi: molto molto male che tu mi proponga lenti a contatto quando solo due post sotto mi bullavo dei miei 10/10, studia!;)

Vertigoz: perchè tu non ci hai il senso dell’UOMOrismo

gioiellina: uhm, una cosa leggermente meno schifosa? ora non per fare la puntigliosa, sicuramente esplodere in un ehm “attacco intestinale” di fronte a lui mi regalerebbe una notorietà senza pari, ma ecco, poi, non so…

Mortarion: sei maschio saggio e preciso, il mio consigliere ideale. i gioielli mi pare di no, che a me gli uomini gioiellosi mi fanno un po’ ribrezzo e li percepisco anche a distanza, ma poi fidati, questo è un omo de classe, non è il tipo. spero. Poi: mi fai un esempio di battuta divertente/non volgare? grazie. in fine: quella degli animali mi sembra ottima, per andare al parco insieme a portare i quadrupedi. se non che la mia cana è una statua di sale sociopatica, e potrebbe rendermi la situazione complicata

Commento di laclauz

“cibo infimo dell’autogrill”
roba da pazzi

Commento di junior

mumble mumble
grat grat
beh….
boh!!!

arrangiati!
:-DDD

Commento di Lakota

Okaioz, analizziamo la situasiòn into the dettagl.

Tipico esempio di battuta divertente/non volgare: vai a comprare dell’aspirina e chiedi una cosa tipo : “ma mi conviene prendere quella non di marca o ci sono controindicazioni? No, perchè se è uguale con la differenza di prezzo che c’è ho un guadagno netto di N emicranie!” (riparametrizzabile per altri tipi di medici e epatologie, alla bisogna)

Questione “cana”. Sociopatica? Ottimo! Se tende ad aggredire esseri viventi, fatti aiutare a tenerla, è un’ottima occasione per stabilire un po’ di contatto fisico in maniera ASSOLUTAMENTE innocente. Noi maschi se ci dai l’opportunità di dimostrare che siamo forti & fieri non resistiamo… è gallismo innato…

Commento di Mortarion

proseguirei nel filone “reparto veterinario”, perche’, fidati, le donne malate hanno ben poco fascino..

la puntata “amore-mio-hai-il raffreddore-mi-prendo-io-cura-di- te” si gira di solito nel secondo tempo (e mai andare oltre la scena di qualche innocente starnuto sotto la copertina sul divano)

poi certo ci sarebbero alcune fascinose patologie mortali con protagoniste donne pallide e ottocentesche, ma ladyanna ti garantisce ma di fronte alla TBC anche gli uomini di scienza scappano..

tornerei per antipulci, con una deroga per vitamine o al massimo crema idratante…

look manageriale perfetto ;-)

Commento di ladyanna

junior: beh? checce’? lavorerai mica per l’autogrill vero?

Commento di gioiellina

ommmioddio!
la mia blogstar personale laclauz mi ha linkato!!… sono commossa!
Meriti un commento!

Commento di gioiellina

anzi due, tie’

Commento di gioiellina

anzi eccone un altro:
allora io fossi in te imbastirei il farmacista con una simpatica battuta anticlericale citando il farmaco antidiarrea che trovi qui.
Pero’ prima sonderei approfonditamente il suo sense of humour.

Commento di gioiellina

Scusa scusa scusa… io vado a comprare la smemorina…

Commento di augustab

senti ma. visto che Blister in the sun è una delle mie canzoni preferite in assoluto, devo sapere devo a cosa si riferisce quell’asterisco!

Commento di cimbablog

junior: è colpa delle porzioni piccole. sicuro.

Lakota: no, dico, davvero senza questi consigli sarei perduta, eh

Mortarion: la cana sociopatica rifugge ogni contatto animale, non vorrei la prendesse per una quanto mai errata metafora

ladyanna: apri bene le orecchie:la farmacia è quella sotto casa tua! dici che nicole lo conosce? certo perderebbe di suspànce la soap però sarebbe considerevolmente più comodo

gioiellina: che onore, la mia stima di te è quasi delle auguste dimensioni dei miei polpacci, sappilo

augustab: marsh!

cimbablog: allora: inizialmente c’era una chiosa a margine che specificava che blister in questo caso stava a significare contenitore di medicinale e che nella fattispecie la scena era in the night e non in the sun, ma poi mi è stato detto che il tutto era pleonastico e così è stata levata la nota ma è rimasto l’asterisco. che dici, la rimetto o era pleonastica davvero? e allora levo l’asterisco, già. comunque adoro quando i fanZ si mostrano così attenti ai dettagli :)

NB. bene così, sapevo che la disgrazia amorosa vi avrebbe scosso, malvagie creature

Commento di laclauz

Dunque consideriamo il problema secondo un’altra angolazione: la sociopaticità della cana offre il destro per un simpatico confronto con la NON sociopaticità tua: puoi usarla come pretesto per sciorinare le tue qualità di distributrice di affetto & amore. Pensa “Non capisco perchè è venuta su così, io ho fatto questo e questo e quest’altro e non le ho mai fatto mancare bla bla bla” (autolisciamento, detto volgarmente “mostrare la mercanzia”).

Commento di Mortarion

ok, vedo di sguinzagliare i miei contatti farmaceutici!

in una rapida visita in farmacia avevo notato something interesting… ma ero gia’ nel trip svedese per cui poco ricordo :-S

Commento di ladyanna

frangesca è sempre in agguato, sappilooooo!
senti, ho fatto 10 al tuo test… voglio dire DIECIIII! chi meglio di me?????

Commento di Stormeyes

Mortarion: uhm di solito succede questo: un aitante cane con annesso aitante padrone, ovviamente, ci avvicina e impunemente il cane, gaudioso e diretto, va annusare il cosidetto didietro della cana mentre io e aitante padrone facciamo i vaghi dunque a mia furbissima quadrupede ringhia e si allontana schifata lasciandomi nel più cocente imbarazzo a giustificarmi con aitante padrone. Per contro, gatta camilla si spancia in modalità radiatore su chiunque incontri

ladyanna: si dice che dopo un giretto in penisola scandinava si verifichi generealmente questa dinamica: ogni maschio che appariva appetibile prima della partenza si tramuta immediatamente in cesso a pedali al ritorno. Indi per cui, o concludo col farmacista, o vengo laggiù per direttissima

Stormeyes: cioè. non solo hai fatto 10 anche se dovresti essere una di quelle che mi legge da più tempo, ma mi hai dato un anno in più! Fortunatamente sei l’unica incappata in questo errore, ma è molto grave perchè tu SAI la portata di un refuso del genere per una vera femmena che crede di avere ancora sedici anni

NB. è giunto per me il tempo delle mele è una citazione trash. gloria e stima a chi la coglie.

Commento di laclauz

riguardo alla citazione, mi ricorda quel capolavoro di poesia scritto da Max Pezzali che fa:
E se ne andò il tempo delle mele, ed arrivò l’inferno delle pere
(fonte: “Come deve andare”, 883)

Commento di gioiellina

“o concludo col farmacista, o vengo laggiù per direttissima”

questo blog non mi fa tanto ridere.

Commento di Vertigoz

si fa quel che si può
:-)

‘notte

Commento di Lakota

Bene, è comunque una stranezza comportamentale su cui spalmare le tue qualità di distributrice di amore canino.

Oggi sono telegrafico perchè ho preso un due di picche e ho le palle girate.

Non che te ne possa fregare, ovviamente.

Sgrunt.

Commento di Mortarion

Mi rendo conto di essere molto prosaico, ma mi chiedo (e ti chiedo):
il farmacista è :
a) titolare e/o figlio di titolare della farmacia (e quindi nuota nell’oro) oppure
b) è laureato in farmacia e lavora lì (quindi si è fatto un sacco di università per finire a fare il commesso…).

Nel caso a) abbiamo le sottocasistiche:
a1) essendo ricco e figo è pieno di donne e ne già ha una fissa;
a2) essendo ricco e figo è pieno di donne e le utilizza in modalità “usa e getta”;
a3) essendo ricco e figo non è pieno di donne perchè… per motivi suoi.

Responsi :
a1) lascia perdere;
a2) lascia perdere;
a3) lascia perdere;
b) è scemo, lascia perdere.

Se, nonostante il mio disinteressato consiglio, vuoi sbatterci il muso, torna là un’altra volta – in pieno turno notturno! – e poi un’altra… se non si fa ancora avanti lui gli daremo un’ultima chance.
Tornerai per l’ultima volta e gli chiederi se puoi aspettare in farmacia finchè un tipo sospetto che ti sta seguendo non si allontana [il complice potrebbe essere Ozzy(Vertigoz) con uno strano impermeabile, vistosamente rigonfio…].. Il macho che è il lui si risveglierà di sicuro! (se c’è! ^^)

Buona caccia, uzzetta!

Ser Hebiz, esperto in caccia grossa.

Commento di Hebiz

intrapreso importante contatto per farmacista. stop. aggiorno appena ottenute informazioni. stop.

Commento di ladyanna

gioiellina: ora vabbe’ che ho detto trash, ma non COSI’ trash. Nessuno c’è arrivato? Vi arrendete così? Un aiutino Paolo, un aiutino?

Vertigoz: perchè tu non ami viaggiare, neanche in cyclette

Lakota: vabbe’, ma potevi almeno comprarmi LE fonzies di consolazione

Mortarion: no guarda sono molto afflitta per la tua buca, tanto afflitta che mi sento di dedicarti una vignetta

Hebiz: sono sempre affascinata dalla sua precisione messiè hebiz. Detto ciò secondo me lui appartiene a categoria B o non sarebbe così gradevole. Comunque la strategia di Ozzy è geniale, sono entusiasta e son certa che Vertie non veda l’ora di sperimentarla. You’re a genuis.

(you’ re a genuis, mi fa sbellicare per il seguente sottotesto:
1993 dublino, io e il ciccio siamo in un prodigioso soggiorno EF a casa di una brillante famiglia irlandese.
La madre ci racconta che il figlio si è laureato in tre anni e ora ha avuto cinque interviews. Inconsapevole della brevità delle università britanniche e ovviamente poco pratica dell’idioma anglosassone, il ciccio lo apostrofa entusiasta you’ re a genuis! convinta che questo nerd DOC fosse stato intervistato cinque volte per la sua brillante carriera accademica. Madre e figlio si convincono che ella li stia perculando, mentre il ciccio insiste mossa da sincero entusiasmo. Io mi stavo pisciando dal ridere, cosa che succede tutt’ora quando ci penso.)

ladyanna: mi inchino commossa, di fonte alla tua celere e efficiente rete di informatorei, poi dico: c’è forse in sala ancora qualcuno che si chiede perché io ami questa donna incondizionatamente?

News.
oggi mi hanno detto che somiglio tantissimo al mi’ babbo.
E io sono contenta, eh, perché il mio babbo è un bell’uomo.
Voglio dire, potevo pure somigliare a un brutto uomo.
Comunque: i ginz, i ginz!

Commento di laclauz

AAARRRGGGHHH!!!
[urlo stile charlie brown dopo che, per l’ennesima volta, lucy gli sfila via il pallone da davanti al piede]

…potevi avvertire che non c’erano solo i ginz da vedere…
:-D

[LE fonzies sono tutte quelle donnine che giravano intorno a henry winkler, urlanti e saltellanti – le letterine di happy days, ‘nzomma]

Commento di Lakota

è che ormai sono un a merda e la mia memoria è labileeee

Commento di Stormeyes




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...