ma anche no


it could have been a brilliant career
18 luglio 2005, 21:08
Filed under: mai piu senza

1. Ci sono delle parole che proprio proprio mi piace dire, tipo prammatica, plateale e sagace. Poi penso che ho conosciuto uno la cui parola preferita era plancia e insomma, parecchio sfiga perché quando mai ti capita di dire plancia in società? Devi organizzare dei tornei di scarabeo dove puoi fare overdose di plancia che ti fai bastare per tutto l’anno. Esclusi i rimandi alla serata, in cui lo puoi dire ogni tanto in modo noncurante.

2. Per lenire la carenza di lobi auricolari ho quelli che credo si chiamino lobi frontali particolarmente sviluppati. Sì insomma, una protuberanza che mi sporge dalla fronte, tipo visiera joe di maggio, dove i più ben informati sostengono tenga il fumo per tutti gli amici. Io non lo dico cosa ci faccio per creare un alone di mistero intorno alla mia natura sovrannaturale e poi perché non ho un buon rapporto con le forze dell’ordine.

3. Nuova palestra. Gli istruttori di palestra nuova sono finalmente brutti e anziani, e ciò mi permette di concentrarmi sulla lezione senza distrazioni dannose, niente a che vedere con IPN (il cui acronimo significato possiamo tranquillamente convertire in Infradito Probabili Novantapercento) L’ attempato istruttore mi ha detto: sei identica alla sorella di un mio amico, oddio quanto sei uguale. Ora, questo secondo me non è un complimento: di solito in questi casi si parla di un inchiavabile cesso® che però il nostro ha idealizzato come sogno erotico adolescenziale nel 1856 e che ora ha ventisette nipoti, oppure di un inchiavabile cesso® e basta, che un giorno hai la sfiga di incontrare e magari non c’è nessuno da menare sotto mano.

4. Se mi fanno un complimento divento rossa. E per quanto questa cosa possa sembrare romantica e poetica, in realtà è una grande rottura di cazzi. Perché in quei casi l’ultima cosa che vorresti è che tutti si accorgessero che sei in imbarazzo. Insomma, cerco subito di buttarla in caciara a volte in modi furbissimi tipo facendo delle battute demenziali o dicendo “ma è cambiato il tempo non trovate” (si fa quel che si può, eh). Ovviamente ciò non vuol dire che poi nella mia intimità non gongoli e mi bulli senza soluzione di continuità.

5. Il panettiere mi ha chiesto di sposarlo e, secondo me, potrebbe essere la mia strada, a parte quel problemino dell’alzarsi presto, ma quello lo farebbe lui che è abituato. Io faccio le pizze allo strutto e poi le spaccio alle ragazze magre. Bestia, mi sovviene ora che le ragazze magre mica vanno dal panettiere. No, non se ne fa niente, allora.

6. L’angolo delle promozioni: ovale, 180 cm di ragazza di forma tutt’altro che ovale, ha aperto un blogghe dove potrete dilettarvi con le sue surreali gesta e insomma, fatele un po’ di visite che la neofita lo merita. Sul correlato link ci sono anche le foto del ciccio che salta gli ostacoli con il cavallo. Io non l’ho mai vista live perché il tutto si svolge nei weekend alle ore sei della mattina che, capirete, è davvero troppo, però fidatevi: vince un sacco di coppe. Ma il suo numero non ve lo do, che tanto è fidanzata.

7. Occhei, ora basta fare i vaghi, tocca dirlo: forse invece mi licenzieranno, dove il forse è puramente retorico riferito a un paio di post sotto. Ho potuto godere del leggendario e scenografico momento di zeboss che ti chiama in sala riunioni e chiude la porta e ti dice che ti restano solo due mesi. Che dire? Era nell’aria. Non l’ho ancora detto a nessuno.

In questo periodo mi si sono sgretolati talmente tanti punti fermi tutti insieme che non so più dove guardare, ma questo mi mette una sospetta surreale calma, perché so che non ho più scuse. Perché so che finché avrò delle scuse, rimanderò, mi farò logorare un pochino ogni giorno senza avere il coraggio di decidere, ma quando, come ora, non solo non c’è una direzione, ma non c’è più neanche la strada per scappare e allora devo restare ferma e decidere per forza.

Tutta questa pippa blues solo per dire: ora che vi ho fatto abbastanza pena, mi rimediate un lavoro, infingarde creature? Grazie.

Annunci

40 commenti so far
Lascia un commento

poi sempre trovare un lavoro come ideatrice di invenzioni assurde.
http://www.id-diffusion.fr/images/gamme/kawaz1000.jpg
saresti in buona compagnia

Commento di junior

mia madre invece ha ricevuto delle avances dal proprietario del baracchino dello zucchero filato alla festa dell’unità. con mio sommo dispiacere le ha rifiutate. io mi vedevo già girare di fiera in fiera col bastoncino dello zucchero filato (adoro)

Commento di lise.charmel

io adoro le parole
intonso e obnubilato

[P.S.: ho notato che qui i post sono settimanali, per cui credo che leggerò – e commenterò, forse – un punto al giorno]
;-)

Commento di Lakota

quanto è difficile, quanto?
in ogni caso, che ti frega, ce ne andiamo a milano insieme, l’archicapo ha detto che se vado a milano mi piazza in uno studio bellissimo, ti porto con me.
a fare il caffè forse, tu mi dai una mano a mettere lo zucchero.
;)

Commento di camilla_lo

non ho mai creduto che mal comune fosse mezzo gaudio […al limite una generale botta di terroremortedistruzione può allontare consigli saggi del tipo:”sùsùsù vedrai che passa..”]ma tanto per restare in tema di vite parallele a me l’anno scorso [e non dico l’anno scorso tanto per indicare un periodo più o meno indefinito nello spazio temporale della narrazione…dico esattamente un anno fa: il 21 luglio 2004 [cchè non so tu ma io sono molto esatta con le date collegate a certi accadimenti…bè..in realtà a TUTTI gli accadimenti] era un rilassato mercoledì di chiusura lavoro…tipo:timbra le tavole_fai la copertina per la scatola che contiene le tavole_ prepara la lettera di trasmissione per trasmettere (bontà loro) le tavole… dette tavole ritornano ossessivamente nel racconto perchè furono un non tanto metaforico parto…portato a termine con successo alle ore 1.00 del già citato magico giorno. Orbene…mentre in cotesto modo io e la mia simpatica collega (SC)imparavamo la professione (frase che, ne sono cosciente, avulsa dal contesto, potrebbe dare adito a differenti interpretazioni) veniamo richiamate nello studio di uno dei due capi…
capo 1 ” prima di tutto avevamo pensato di darvi questo per ringraziarvi dell’impegno e per scusarci della confusione che abbiamo creato per questo lavoro” (occhi tristi, viso contrito, ci porge due pacchettini con carta feltrinelli)
SC, più lesta di me, apre il suo pacchettino…
O:”Oh Terragn..” nel frattempo io apro il MIO pacchettino e mi trovo tra le mani un libriccino biografico su Alvar Aalto.
Bene. In quel momento ho capito. Era da un mese che io e sc sapevamo che dovevano scegliere fra una delle due.
Sai le premonizioni… la casualità…
Di Terragni non avevo nulla a casa, sebbene fosse un architetto che mi interessava… proprio in quel periodo poi.
Di AAlto ho l’opera completa. Che quel libriccino..pfui..se lo mangia.

Orio

piesseuno:aprire un blogghe…non se ne parla…ansiapuraansia da prestazione..il template, l’aggiornamento, la competizione, i commenti…già per questo commento sono in pausa da un’ora…
piessedue:…non crederò che malcomune sia mezzo gaudio ma che se ti siedi lungo il fiume… bè ho avuto le mie soddisfazioni postume

Commento di utente anonimo

junior: quella è un’invenzione geniale, tu non capisci niente, pfui

lise.charmel: io posso vantare anche un pescivendolo, cchetticredi? ;)

Lakota: e allora leggi un punto al giorno, peggio per te gne gne gne. (dico: ma ti pare il momento di dire una cosa del genere? vuoi proprio farmi suicidare, dico? ma io non lo so)

camilla_lo: solo le archisfighe possono capire la mia preoccupazione. grazie, colleghina mia.

orio: il tevere ce l’ho vicino. Dici mi devo buttare? Poi magari mi piglio una malattia terminale e allora mi convinco che avere un lavoro non è poi così importante… uhm, pur di aggirare il problema questo e altro.
condivido perfettamente l’ansia da prestazione blog, però mi scrivi una mail rassicurante dove mi dici che ora hai un lavoro molto più figo? te ne sarei molto grata. (in realtà ho il recondito scopo di intessere una torbida relazione ansiogena con te)
(NB. ovviamente sì, anche io mi ricordo maniacalmente tutte le date)

Commento di laclauz

leggo un punto al giorno perchè sono piiiiigrissssimooooooo
e perchè così ho la scusa per tornare qui tutti i giorni
;-P

[P.S.: per “preferenza” nel locale intendevo per la cucina: carne, pesce, romana, cinese, messicana, indiana……… tutto tranne giapponese]

Commento di Lakota

m’è venuto in mente un aneddoto che non c’entra quasi un cazzo ma lo racconto lo stesso, tanto per.
molti anni fa uno studio molto fico e blsonato fu invitato da un ente assai potente per un concorsone. 5 invitati, uno dei quali il sor fuksas.
noi eravamo giovini e ancora non sapevamo che se ti invitano a un concorso insieme a fuksas vincerà fuksas. in realtà vincerà fuksas pure se non ti invitano o se non è un concorso a inviti o anche se invitano tutto il mondo tranne fuksas, vincerà fuksas lo stesso.
vabbè, i titolaroni dello studio blasonato questo lo sapevano e ci diedero il concorso in mano a noi pischelli: una riunione a settimana per vedere come va ma più o meno libertà totale.
che te lo dico a fare, furono due mesi di culo pazzesco, tavole chiuse alle cinque di mattina dell’ultima notte.
la sera prima della chiusura io mi rompo i coglioni e dico “beh ragazzi, io vado al drugstore a comprare una boccia di amaro, che qua si fa nottata e senza alcool non se ne parla”. il titolare dello studio mi disse “questa però la offro io” e mi diede venti carte. intuendo che quelle venti carte erano il compenso di due mesi di lavoro per noi cinque stronzi accettai l’offerta e riongraziai calorosamente il magnate.
ovviamente l’amaro costava poco più della metà di quello che mi aveva dato, ma io ci ho fatto la cresta. sono un eroe, lo so.
non fregava niente a nessuno?
ah, il concorso l’ha vinto fuksas.
niente, tutto questo era per dire che comunque quel lavoro era molto meglio di quello che faccio adesso. ahaaha

Commento di junior

one month later_fine agosto 2004

bzzbzzbzz [il mio cellulare vibra.non suona. mai. riuscire a rispondere è un fatto, per me, assolutamente straordinario].
ex capo 1: ciao o.! volevamo farti i complimenti!
o: [*!#@?^§]ciao excapo1! ah, sì! e come mai? (potevo, forse, negargliela questa domanda…suvvia! si era preparato la scenetta!)
ex capo 1: eh sì! complimenti perchè, ANCHE GRAZIE a te, siamo arrivati 1° e 2° ! [nda: partecipammo ad un bando di concorso nazionale-regionale di recupero urbano e pimpumpam con due progetti diversi…’azz! finanziamento per ventimilionidieuri…sighsobohibò]
o: [ah!]..complimenti davvero! [schernendomi]…ma io ho fatto così poco! [sì, esattamente 254 ore in un mese e l’ultimo giorno 23 ore di fila…]
ex capo 1:ehm…ho sentito che hai trovato lavoro subito, che ti trovi bene…siamo felici per te!
o: [gongolante] grazie!
ex capo 1:bhè…noi volevamo sapere se eri interessata a tornare…
o:[???????????]ma a rifare le stesse cose o con più responsabilità?
ex capo 1:[!!!!]ehm…dovremmo parlarne…
o:occhei, al 90% no ma ti FACCIO SAPERE IO.
ex capo 1:occhei.
clik.

Ecco.

Adesso possiedo:
-un capo che mi ama
-un capo con l’occhio azzurro
-un capo che mi fa un sacco di complimenti [e il bello quando diventi rossa è che colui che ti ha fatto diventare rossa non pago di vedere di averti messo in imbarazzo esclama invariabilmente esultante :”sei tutta rossa” aggiungendo imbarazzo su imbarazzo…come se poi io non lo avessi intuito di essere rossa sentendo tutti i 25 litri di sangue corporeo andare precisamente sul mio visino bello di mamma!]
-un capo che mi responsabilizza
-un capo che si fida di me
-un capo che si fida di me così tanto da andare al mare mentre io devo finire un esecutivo
-un capo che, evidentemente, visto la prolissità dei miei commenti di oggi, non ha capito un cazzo. epperò vive felice.

Orio

piesse: ed io ho un fiume molto meno prestigioso del tuo…

Commento di utente anonimo

junior io a fuksas lo schifo, è troppo antipatico. almeno l’avesse vinto renzo piano, che nell’olimpo dei raccomandati c’ha la faccia più simpatica, uguale a spielgerg.

Commento di camilla_lo

io sono senz’altro più simpatico di fuscas. e ciòppure più capelli.

Commento di junior

Lakota: forse la romana spinta non va, se intendi interiora, per il resto peperoni a parte ci sto dentro

orio: dove vivi, mi ospiti? e quanto ti devo pregare ancora per ottenere la mia torbida mail?

junior&camilla_lo: mi preme sottolineare che da ritrovo di nerd, il mio blogghe si è trasformato agorà culturale per architetti che qui possono accanitamente disquisire sui massimi sistemi archittettonici di proporzionalità inversa capelli/fama

ma mi pare lavori per me ancora niente, molto male.

Commento di laclauz

quindi ancora ritrovo di nerd, non è cambiato niente.
(meglio giù)

Commento di junior

non sono un architetto
[può significare qualcosa??]
;-D

Commento di Lakota

commento al 2° punto:
ma è fantastico!
un portafumo integrato, ti sto invidiando…..

Commento di Lakota

quando mai hai detto prammatica ? tu ti bulli di cose che non ti appartengono !

a me piace dire: brillante, querulo e ansiogeno.

Commento di Vertigoz

ritrovo di architetti nerd.


O MIO DIO.

Commento di camilla_lo

pvt

Commento di Lakota

…grazie per lo spot…
che dire?
pat pat e pat

Commento di ovale80

a me piace dire “asinerie” “corbellerie” e “scempiaggini”.
(in realtà volevo solo avvisarti che una volta appresa la notizia che il turco dorme coi pesci ho riposato serenamente)

Commento di junior

ecco, a me piace dire “dorme coi pesci”. difficilissimo da inserire nella maggior parte dei discorsi che faccio

Commento di junior

aggiungo che la maggior parte dei discorsi che faccio, li faccio da solo

Commento di junior

“discorsi che faccio” è un po’ come “me so fatto la vespa”, secondo me

Commento di junior

sollozzo dorme coi pesci

Commento di junior

quante asinerie che scrivo

Commento di junior

Vertigoz: tu non mi stai a sentire! io dico prammatica e anche segaligno e ho un sacco di testimoni

camilla_lo: ti piacerebbe che il tuo blogghetto arrivasse a tanto, eh? ne hai di strada da fare, pischella, pfui pfui

Lakota: >pvt: Ppotrebbe Volerti Tanto, riferito a IPN?

ovale80: guarda che lo sapevo che era ieri! Vabbe’, comunque buon compleanno, auguri, a te e quel frollato di mr.dave (sono nati lo stesso giorno ma non sono gemelli, è questo un indizio sufficiente per illustrare la loro peculiarità?)

junior: “dorme coi pesci” è un po’ come plancia: se entri nel giro giusto, lo puoi dire molto spesso

Commento di laclauz

p
v
t

povero vecchio tamarro
[ogni tanto lascio in giro qualche auto-complimento, il mio analista dice che aiuta l’auto-stima…..in auto-strada, senza perdere di vista gli auto-velox o in ufficio con auto-cad…..occhei ora qualcuno mi fermi, per favore…….]

Commento di Lakota

e che vorrebbe dire allora prammatica ? fammi ridere …

Commento di Vertigoz

oh, hai visto che stormeyes ha chiusto ? : o

Commento di Vertigoz

cara laclauz, io, pasquale, ti propongo di venire giù a napoli a trasferirti, e se la cosa ti interessa pure a dirigere il ristorante insieme a me. mio padre dice che la mia ragazza infatti avrebbe una paga tutta per lei, diciamo di 1000euri per cominciare, che poi potrebbero diventare due o tre volte tanto in un anno, se il lavoro ti è congegnale. ma con questo non voglio dire che devi diventare la mia ragazza su due piedi, invece però sarebbe una buona occasine finalmente per conoscerci reciprocamente, e poi chi sà… inzomma, io sto qua che ti aspetto e ho già avvertito mio cuggino che fa l’agente immobbiliare di trovarti qualcosa di carino al centro, magari verso piazza del gesù. perchè noi quà non ci facciamo mancare niente!
spero che consideri la mia proposta seriamente, perchè quell’è seria!
tuo foreve(in inglese)

pasquale

Commento di utente anonimo

Lakota: non sarai architetto ma blateri di autocad, e questo è sospetto..

Vertigoz: pram-ma-ti-ca: consuetudine, prassi, rituale, pfui. per storm eh, sai comè LE COSE CAMBIANO

Pasquale: ora che vedo che sai anche l’inglese niente potrà più trattenermi dal maritarmi immantinente con te, evviva!

Commento di laclauz

> pram-ma-ti-ca: consuetudine, prassi, rituale

che curiosità, anche il mio dizionario dà questi sinonimi in quest’ordine !

> sai comè LE COSE CAMBIANO

io credo nei corsi e ricorsi e nell’eterno ritorno.

Commento di Vertigoz

anch’io voglio un commentatore come pashquale !!! è un mito !!!

Commento di Vertigoz

come di PRAMMATICA, ognuno ha i commentatori che si merita, pfui e doppio pfui

Commento di laclauz

HEHEHEEEE

Commento di Lakota

gnè gnè gnè

Commento di Vertigoz

ebbè…son cose..passavo per salutare. E volevo chiederti se la prossima volta che vedi giugnòr gli offri un caffè da parte mia. Ciao ju! K.

Commento di utente anonimo

pasquale ma a me non lo offri il lavoro? sono educata, non sporco assai e abito pure vicino. pensaci.
forevertua cami (quasi architetta, indi disoccupata!).

Commento di camilla_lo

cmq junior ha lasciato 8 commenti uno di fila all’altro quindi questo post non ha 40 commenti bensì 30, non vale se no!
=)

Commento di camilla_lo

camilla_lo, i miei commenti valgono doppio!
ciao K.
ciao jackaty

Commento di junior




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...