ma anche no


nobody knows you when you're down and out
7 marzo 2005, 14:16
Filed under: bll bb bll parlaci di lei

Il mio amico mr.dave non è un tipo proprio facile, bisogna avere molta pazienza con lui, perché è non è proprio un tipo accomodante, gli piace fare gli scherzi della adolescenza, avere sempre ragione, dire le cose dell’intelligenza superiore, snobbare tutti quelli che non hanno l’intelligenza superiore, dilettarsi in frizzi e lazzi smaccatamente demenziali.

Il mio amico mr.dave è un tipo di pochi complimenti e convenevoli: se non gli piaci semplicemente dimentica la tua esistenza. Anche se gli stai parlando, il che rende spesso un po’ complicate le sue conversazioni.

Il mio amico mr.dave è un ingegnere nucleare, però non è a forma di ingegnere, perché lui c’ha gli occhi azzurri e tanti capelli e il fisichetto, e ha avuto tante fidanzate.

Il mio amico mr.dave noi non abbiamo mai capito bene che lavoro faccia, fa una cosa per cui spesso piovono memorie, stampanti laser e USB2, che però non seguono la legge dell’usucapione e possono esserti sottratte sul più bello.
Forse fa il ladro.

Il mio amico mr.dave ora è andato a lavorare per le nazioni unite a Vienna come ingegnere nucleare (o come ladro? chissà) per sviluppare un programma complicatissimo che solo delle menti superelette possono capire e che salverà il mondo (forse) e gli danno tanti di quei soldi da vergognarsi a parlarne a un architetto.

Tutto questo era per certificare la credibilità di mr.dave, perché questo mr.dave mi ha detto che era una dritta comprare i dvd in edicola.
E così io sono ora la fortunata posseditrice di due copie di OGGI, il che già di per sé sarebbe una notizia sufficiente per scriverci il decamerone, ma quello che mi preme ora è il riemergere della sindrome DOCA, che scorre forte in me almeno quanto la forza nella principessa leila.

La sindrome DOCA (disturbo ossessivo compulsivo arretrati) è quell’impossibilità di dormire se c’è un buco nella collezione, che sia di ratman o di domus poco importa: se manca un pezzo l’ansia si impadronisce di te spingendoti a ravanare per tutta la città alla ricerca dell’oggetto del desiderio. Generalmente se è vero DOCA, nonostante tu sia ormai fuori dal raccordo, con il diluvio universale etc, questo non ti impedisce di perseverare imperterrito nel setacciamento edicole.

A questo punto, visto che generalmente i risultati sono prossimi allo zero, bisogna mettere in atto un melliflua strategia criminale e corrompere il giornalaio. Di solito i condiscendenti edicolanti, mossi a pietà dal rivolo di bava verde all’angolo della bocca, ti blandiscono assertendo che ordineranno quanto prima la copia agognata, e fingono di compilare con cura un post it con le tue generalità mentre presumibilmente scarabocchiano i briosi disegnetti di Jackie Treehorn. (e faccio le citazioni colte, sono una blogghertrendy)

Però solitamente sottovalutano la gravità del DOCA e quando il giorno dopo ti presenti fradicio di pioggia con le nocche bianche a delle ore decisamente irragionevoli, ti guardano con disprezzo superiore chiedendoti chi sei.  È lì il momento di entrare muniti di matita 6B e con muta pervicacia colorare il suddetto post it dove apparirà un superdotato dedito alla compiaciuta contemplazione delle proprie virtù.

Detto ciò, dopo aver scassato la minchia a amici e conoscenti mascherando l’incontrollabile ansia da DOCA con problemi di universalmente accettati dalla società quali non ho un casa, non ho i soldi, non ho il fidanzato etc potete pure andare a casa e scoprire che esiste questo.

Annunci

10 commenti so far
Lascia un commento

laclauz, sarà pure bello biondo e riccioluto ma è sempre ingegnere e quindi geneticamente scassapalle e sciagurifero.
in ogni caso con una matita 6B potevi pure disegnargli i baffi in faccia al giornalaio :)

ah, a proposito:
gli danno tanti di quei soldi da vergognarsi a parlarne a un architetto
sante parole laclauz, sante parole.

Commento di camilla_lo

I even forget about myself, when i’m down and out.

Commento di NaN

camilla_lo: mr. dave non è ne biondo nè riccioluto, ma soprattutto bisogna stare molto attenti a quello che si dice degli ingegneri, da queste parti

(NB.baffi gli si disegnano se il giornalaio nega di averti mai visto.)

NaN: naaaa! è: Then I began to fall so low, lost all my good friends, I did not have nowhere to go

Commento di laclauz

I wasn’t quote anything. I just wrote it down by scratch! :)

Commento di utente anonimo

(NaN)

Commento di utente anonimo

Tra l’altro i dvd dell’edicola non funzionano….lo sanno tutti!!
S.

Commento di utente anonimo

NaN: occhio a quello che quoti, tzè!;)

S: porca paletta, non mi ci far pensare. Il post necessita di postilla, temo.

Commento di laclauz

stamane il postino mi svegliò. ma, ahimè, non era per noi : /

Commento di Vertigoz

A (s)proposito… ecco una chicca di cui nn si può, davvero fare a meno… http://www.moda.it/news/index.php?nid=1042469&d=&m=03&y=2005&srctxt=

Commento di streghetta

tanto fa cagare nn ti perdi niente

Commento di jiii




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...